More

    Tutto sulle guerre Mandaloriane, tra Legends e nuovo Canone

    -

    “I canti di epoche antiche narrano di grandi battaglie tra Mand’alor Il Grande, e un ordine di stregoni chiamati Jedi”. Con queste parole, proferite dall’Armaiola in The Mandalorian, si rendono ancor più chiare le rivalità che attanagliano da sempre Jedi (insieme alla Repubblica) e Mandaloriani. Addirittura in The Clone Wars e Rebels vengono nominate Le Guerre Mandaloriane (o Guerre di Mandalore) vinte dai Jedi e la Repubblica, che decretarono la “sconfitta definitiva” dei mandaloriani. Ma cosa sono con esattezza? E come si svolsero?

    Prima di dedicarci ad una spiegazione dettagliata di tale evento è bene specificare un fattore. Tale conflitto è narrato sia in opere non più canoniche (Legends) sia nel nuovo Canone (seppur ancora poco trattate). In questo articolo verranno esaminate entrambe le versioni, ma con lo scopo di fare chiarezza sulle guerre mandaloriane canoniche, sulla loro posizione cronologica e lo svolgimento del conflitto. Fatta questa piccola premessa possiamo cominciare!

    Guerre Mandaloriane nel Legends

    mando guerre mandaloriane
    Ufficiale mandaloriano in guerra

    Nel vecchio universo espanso le Guerre Mandaloriane furono una serie di conflitti combattuti tra il 3965 BBY e il 3960 BBY. Questi conflitti videro scontrarsi sul campo di battaglia Il Regno Mandaloriano e la Vecchia Repubblica per il dominio della galassia. A scatenare ufficialmente la guerra non fu tanto la sete di potere del Mand’alor di allora, quanto una mera macchinazione Sith, che spinse i mandaloriani contro una Repubblica indebolita dalla precedente guerra iperspaziale (o grande guerra sith).

    Senza dilungarci troppo sui passi e le battaglie nello specifico, quel conflitto si può riassumere come uno dei più pericolosi mai combattuti. All’inizio i Mandaloriani ebbero la meglio, complice il fatto che i Jedi non entrarono in battaglia in aiuto della Repubblica, perché appunto indeboliti dalla precedente guerra con i Sith.

    La carica di Revan e la sconfitta di Mand’alor il Definitivo

    revan in star wars
    Fanart di Revan. Crediti: Mauro Misiewicz

    Questa serie di vittorie si arrestò con l’arrivo di un cavaliere Jedi che, contro il volere del consiglio, entrò in guerra assieme ad un gruppo di Jedi a lui fedeli. Con l’entrata in scena di Revan le sorti del conflitto si ribaltarono, portando la Repubblica, vittoria dopo vittoria, a ristabilire i confini perduti.

    Infine tutto culminò con la battaglia di Malachor V (che non ha nulla a che fare con la battaglia tra Jedi e Sith di Malachor nominata in Rebels), dove la Repubblica sconfisse i mandaloriani. Lo stesso Revan uccise Mand’alor il Definitivo ponendo fine ai conflitti.

    Guerre Mandaloriane nel Canone

    guerra civile mandaloriana storia della società mandaloriana
    Murale mandaloriano

    Benché alcuni fattori siano rimasti invariati, nel canone le Guerre Mandaloriane sono molto differenti, in primis per la loro collocazione temporale. Ma andiamo con ordine.

    Causa scatenante del conflitto

    tarre
    Murale che rappresenta Tarre Vizsla

    Per analizzare la causa della guerra dobbiamo fare un passo indietro, rispetto alla data effettiva dell’inizio del conflitto, al 1019 BBY, circa 20 anni prima della caduta dei sith e della regola dei due di Darth Bane. Questa data è ricordata per la creazione della Darksaber e l’entrata di Tarre Vizsla nell’ordine Jedi. Egli entrò nell’ordine sia per la sua sensibilità alla Forza, sia per, probabilmente, segnare un periodo di pace tra mandaloriani e Jedi. In passato infatti Jedi e Mandaloriani si erano giò scontrati, non in guerre vere e proprie su vasta scala ma in conflitti massicci perpetuati una tantum (nei quali si formarono i primi addestramenti e le prime attrezzature “anti-Jedi”, come la corazza Beskar, il Jetpack, i lanciarazzi e simili), che nel tempo hanno consolidato sempre più la rivalità tra le due realtà.

    Infatti, se nel Legends i mandaloriani erano nemici giurati della Repubblica, nel nuovo canone la rivalità vera e propria è tra Jedi e Mandaloriani. “Lezione di storia, i Jedi Hanno vinto le Guerre di Mandalore; questa frase, detta da Kanan Jarrus in Rebels, come molte altre, sottolinea appunto come i conflitti siano stati sempre combattuti tra mando e Jedi.

    Tornando al periodo in cui visse Tarre, sappiamo che, dopo essere entrato nell’ordine e aver fatto un’ottima carriera come cavaliere Jedi, tornò su Mandalore, per riunire i clan e far terminare le ostilità tra le varie casate.

    Razzia del Tempio Jedi

    casa viszla guerre mandaloriane
    Murale che ritrae un discendente di Tarre Vizsla combattere su Coruscant dopo la razzia al Tempio Jedi

    Dopo la morte di Tarre Viszla le sue spoglie furono seppellite su Mandalore, mentre la sua spada laser oscura, ormai simbolo di colui che riunì i Mandaloriani e li rese potenti, andò ai Jedi che la conservarono nel tempio. Questa divisione tra spoglie e Darksaber servì probabilmente per mantenere la pace tra i popoli mandaloriani e i Jedi. Tuttavia il disappunto dei mandaloriani, in particolare tra i Vizsla, per la scelta dell’ubicazione della darksaber non tardò a manifestarsi.

    Come racconta Fenn Rau in Rebels, anni dopo la morte di Tarre Viszla, i suoi discendenti riunirono tutti i clan, e, guidati anche in questo caso da mire espansionistiche, organizzarono un incursione su Coruscant in cui saccheggiarono il tempio Jedi e reclamarono la Darksaber. Il fatto che a saccheggiare il tempio e iniziare la guerra sia stato proprio un discendente di Tarre, ci dà l’indizio sul possibile collocamento delle Guerre di Mandalore. Non avendo una data precisa, si può solo ipotizzare che il conflitto abbia avuto luogo attorno al 900 BBY (o forse anche più avanti).

    Svolgimento della guerra

    death watch
    Il discendente di Tarre si proclama Mand’alor Il Grande e riunisce tutti i clan mandaloriani

    In tale periodo infatti la Repubblica, e in particolar modo i Jedi, si stavano ancora riprendendo dalla devastante guerra che portò alla sconfitta dei Sith (l’unico sopravvissuto viveva in incognito portando avanti una discendenza composta solo da due elementi). Con i Jedi e la loro repubblica in crisi, per i Vizsla tale dichiarazione di guerra fu soltanto un’occasione presa al volo per togliere di mezzo l’ultimo ostacolo tra loro e il dominio della galassia.

    D’altronde l‘unica forza militare di cui era provvista la repubblica in appoggio ai Jedi era la marina repubblicana, più orientata sulla difesa dei confini. Non avevano un vero e proprio esercito come nelle Guerre dei Cloni, e questo rese ancor più traviata e logorante la guerra contro il popolo guerriero. Tuttavia, grazie all’ostinatezza dei cavalieri Jedi, e a un attacco finale, quasi disperato, da parte della marina repubblicana, la guerra volse a favore della Repubblica e dei suoi cavalieri.

    Esito finale ed effetti collaterali

    concord dawn star wars
    Colonia mandaloriana della luna di Concord Dawn

    Non conosciamo ancora i dettagli sullo svolgimento del conflitto. Ciò che ci viene rivelato nei vari media, è che tale guerra fu talmente devastante da creare effetti collaterali negativi in entrambe le fazioni. L’attacco finale e disperato della repubblica, infatti, combattuto su Mandalore, lasciò devastato il pianeta. Tanto da renderlo sterile, e quasi inabitabile, per centinaia di anni!

    I superstiti mandaloriani che continuarono a vivere sul pianeta costruirono grandi città a cupola in cui poter abitare, mentre altri si trasferirono nelle colonie, come i Protettori su Concord Dawn (anch’esso devastato dall’eccessivo sfruttamento minerario e dalla guerra). Altri ancora abbandonarono la patria per dedicarsi a lavori che permettevano il combattimento, come i cacciatori di taglie. E come se non bastasse, questa pesante sconfitta riaprì le divisioni che da sempre affliggevano il popolo mandaloriano, creando altre ostilità, che in futuro sfocieranno nella Guerra Civile Mandaloriana (circa 10 anni prima de “La Minaccia Fantasma”).

    Gli effetti collaterali subiti dalla repubblica e dai Jedi furono per lo più sul campo economico e sociale. Non avendo un esercito, appunto, si suppone che le perdite tra Jedi, soldati, e astronavi della flotta furono considerevoli e allarmanti.

    Considerazioni

    Purtroppo sulle Guerre Mandaloriane nel Canon sappiamo molto poco; la stessa data proposta in questo articolo (900 BBY circa) è solo una supposizione. Potrebbero anche essere avvenute più avanti. Tuttavia siamo certi che tale scontro sia avvenuto dopo il 1000 BBY, dopo la sconfitta dei sith, dato che Tarre Vizsla era già morto quando iniziò la guerra.

    Nonostante le poche informazioni su questo evento, siamo certi che in futuro Lucasfilm ci fornirà altri dettagli e altre storie. Magari proprio tramite The Mandalorian! E voi cosa ne pensate? Vi piacerebbe approfondire di più questo conflitto o vederlo in qualche media? Ditecelo come sempre nei commenti! Continuate a seguirci anche su FacebookInstagram e Twittervi terremo costantemente aggiornati sull’universo di Star Wars.

    ULTIMI ARTICOLI

    The Bad Batch e il possibile collegamento con Episodio IX nell’ultima puntata

    Dopo alcune puntate più "fiacche", finalmente la serie animata...

    Battlefront 2: Il trailer per il DLC di The Last Jedi

    Manca veramente poco ormai all'uscita nelle sale di The...

    In The Mandalorian scopriremo di più sulle origini e la specie di Yoda?

    Da sempre tutto ciò che riguarda Yoda, uno dei...