More

    Tutti i possibili risvolti della questione kaminoana

    -

    Il penultimo episodio della prima stagione di The Bad Batch ci ha mostrato una sequenza drastica in merito alla questione kaminoana, sviluppatasi nel corso della stagione. Tutte le supposizioni precedenti sono cambiate, e ora viene da chiedersi quali siano le possibili strade future. Ve ne parliamo ampiamente di seguito, occhio agli SPOILER se non avete visto la 1×15!

    La questione kaminoana

    kaminoani e ordine 66
    I kaminoani Lama Su e Nala Se

    Nell’ultima suggestiva sequenza di “Ritorno su Kamino“, la capitale Tipoca City viene evacuata e bombardata dall’Impero. Per il momento conosciamo solo il destino della scienziata Nala Se (e probabilmente del suo entourage) che servirà all’Impero per gli scopi di clonazione futuri che tutti abbiamo visto nelle opere ambientate successivamente. In questo senso, ci si può collegare già a The Mandalorian (nonostante passino ben 28 anni tra le serie) considerando il Dottor Pershing uno dei nuovi scienziati che lavoravano forse con Nala Se o con altri kaminoani.

    La domanda che sorge spontanea è: che fine hanno fatto gli ultimi cloni e gli altri kaminoani della capitale? Per i cloni la risposta è semplice; con tutta probabilità sono stati inseriti nell’esercito e poi dismessi con l’avanzare del progetto War Mantle. Per i kaminoani invece ci sono due possibilità. La prima è che siano stati deportati su altro pianeta, come accaduto a molti Wookiee, e utilizzati come schiavi.

    La seconda, ancor più grave, è che siano stati eliminati tutti. Considerando quanto accaduto ai geonosiani dopo il completamento della Morte Nera, come narrato in Rebels, anche questa è una possibilità concreta. Solitamente un popolo veniva eliminato quando non serviva più, e poiché l’Impero era entrato in possesso delle tecnologie di clonazione, i civili potevano non servire più (se non come forza lavoro).

    Possibili risvolti futuri

    questione kaminoana distruzione di tipoca city
    La distruzione di Tipoca City

    C’è anche da considerare il fatto che nelle opere ambientate dopo The Bad Batch i kaminoani spariscono completamente. Tutti ci aspettavamo, considerate le premesse, che i kaminoani avrebbero orchestrato una rivolta contro l’Impero (come nelle opere Legends). Questa possibilità potrebbe essere ancora ripresa se si scoprisse che i kaminoani sono stati ridotti in schiavitù, ma a questo punto lo reputo improbabile.

    Anche perché la loro eliminazione totale rafforzerebbe il potere soverchiante dell’Impero in quel periodo, elemento che alcuni episodi (come quelli con Hera) rischiavano di rovinare. Voi cosa ne pensate della questione kaminoana? Ditecelo come sempre nei commenti! E continuate a seguirci, anche su FacebookYouTubeInstagram Twitter! Vi terremo costantemente aggiornati sull’universo di Star Wars. 

    Gaetano Vitulanohttps://insolenzadir2d2.it
    Studente di Giurisprudenza, cinefilo incallito, nel tempo libero promotore della sacra religione di Star Wars come founder de "L'Insolenza di R2-D2". Insolente quanto basta, cerco di incamerare la mia creatività nella scrittura, nell'oratoria, e soprattutto nell'arte della risata.

    ULTIMI ARTICOLI

    Cosa dobbiamo aspettarci da Episodio IX?

    Con un jingle da marcia imperiale, inesorabile e solenne,...

    The Mandalorian 2, oggi (forse) il trailer: ecco tutte le info per vederlo

    Manca sempre meno ormai al prossimo Ottobre, quando su...

    Din e Grogu: come comunicare un’emozione senza parlare

    The Mandalorian ha fatto innamorare tutti. Il finale della...