More

    The Rise of Skywalker: ecco cosa avrebbe voluto dire Finn a Rey

    -

    Nel corso di Star Wars: The Rise of Skywalker c’è qualcosa che Finn vorrebbe dire a Rey, ma che non riesce a confidarle in nessuna occasione. Tutti durante la visione della pellicola abbiamo pensato alla soluzione più ovvia, ma non è così: vediamo di cosa si tratta! Seguono SPOILER su Episodio IX, non proseguite se non l’avete ancora visto.

    Il segreto di Finn

    Come detto, più volte nella pellicola Finn cerca di confidare qualcosa a Rey; la prima volta mentre stavano sprofondando nelle sabbie mobili del deserto di Pasaana. Successivamente sia lui che gli altri protagonisti continueranno a giocare su questo segreto, che però non ci viene mai svelato. Tutti a primo impatto abbiamo pensato che Finn volesse confidare a Rey i suoi sentimenti per lei, ma non è così. In una recente proiezione del film il regista J.J. Abrams ha spiegato che il ragazzo voleva rivelarle di essere sensibile alla Forza. La rivelazione è avvenuta durante la proiezione all’Academy, come potete vedere nel tweet sopra.

    Tutto il film era disseminato di indizi che rendevano palese il fatto che Finn fosse sensibile alla Forza. Cosa potrebbe significare ciò? Che quest’ultimo possa aiutare Rey a creare una nuova leva di jedi 2.0? Ovviamente non possiamo conoscere i piani di Lucasfilm in merito.

    J.J. Abrams sottolinea che uno degli obiettivi di Episodio IX era quello di approfondire il passato dei protagonisti, e si può dire che sia stato portato a termine. Per Rey ovviamente in maniera più clamorosa, ma anche per l’ex stormtrooper del Primo Ordine e per Poe Dameron ci sono state alcune rivelazioni interessanti.

    Cosa ne pensate di questa svolta per il personaggio? Vi è piaciuto il suo ruolo in Episodio IX? Ditecelo come sempre nei commenti. Continuate a seguirci, vi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità riguardanti Star Wars.

    Fonte: Comicbook

    Gaetano Vitulano
    Gaetano Vitulanohttps://insolenzadir2d2.it
    Studente di Giurisprudenza, cinefilo incallito, nel tempo libero promotore della sacra religione di Star Wars come founder de "L'Insolenza di R2-D2". Insolente quanto basta, cerco di incamerare la mia creatività nella scrittura, nell'oratoria, e soprattutto nell'arte della risata.

    ULTIMI ARTICOLI

    Spin-off Han Solo: Lord e Miller parlano del loro licenziamento

    Sembra passato un secolo dal licenziamento dei registi Phil...

    Asajj Ventress potrebbe apparire in altri prodotti futuri dopo The Bad Batch

    L'apparizione di Asajj Ventress nel trailer di The Bad...

    Tutto quello che c’è da sapere sul drago Krayt

    Nella prima puntata di The Mandalorian, il nostro protagonista...