More

    The Mandalorian: la recensione del settimo episodio!

    -

    Insieme alla decima puntata dell’ultima stagione di The Clone Wars, Disney+ ha rilasciato il settimo e penultimo episodio della prima stagione di The Mandalorian. Ed è meraviglioso. Ecco quindi la nostra recensione, con e senza spoiler, de “La resa dei conti”…

    L’episodio migliore?

    Il protagonista di The Mandalorian in episodio 7
    Mando in azione.
    Fonte: Gamespot

    “La resa dei conti” inverte in maniera drastica la rotta dei precedenti episodi. Nelle ultime tre puntate la narrazione si era fatta un po’ più stagnante ed episodio 7, invece, tira le fila dell’inizio e porta avanti la narrazione principale. E’ anche una delle puntate più complete dal punto di vista narrativo, raggiungendo vette per la serie sia per le sequenze drammatiche che per quelle d’azione.

    E’ sicuramente l’episodio più concentrato. Ci sono spostamenti tra vari pianeti, diverse sequenza action, ma soprattutto, momenti di forte impatto drammatico. In quaranta minuti la giravolta di emozioni è particolarmente veloce, andando contro al ritmo lento delle prime puntate.

    Finalmente The Mandalorian non è più una narrazione episodica e porta avanti la storia di Baby-Yoda. Ritornano anche alcuni personaggi delle prime puntate (con una grande sorpresa!), e il finale è per cuori forti. The Reckoning si candida a essere il miglior episodio della serie, ma è difficile parlarne senza fare spoiler, quindi chi non ha visto la puntata si fermi qui…

    The Mandalorian cambia ritmo

    Tre protagonisti di The Mandalorian
    Cara Dune, Mando e Greef Karga.
    Fonte: Laughing Place

    ATTENZIONE: SPOILER SETTIMO EPISODIO!!

    La settima puntata si apre subito con la dichiarazione di quello che avverrà. Greef Karga manda un messaggio a Mando: ha bisogno di lui per fare fuori il cliente (l’ex imperiale che vuole Baby-Yoda) perché ha occupato militarmente il pianeta con i suoi stormtrooper.

    Mando mette insieme una squadra per la missione: Cara Dune, Kuiil, l’Ugnaught interpretato da Nick Nolte, e a sorpresa IG-11, che Kuiil ha riprogrammato e modificato. Durante il viaggio, Baby-Yoda usa di nuovo i suoi poteri: come Darth Vader, cerca di soffocare Cara Dune, in una delle scene più divertenti di tutta la stagione.

    Con un ritmo forsennato, la puntata ci porta su Nevarro, dove il gruppo, al quale si è aggiunto Greef Karga, viene attaccato da alieni simili a draghi. Carga viene ferito ma Baby-Yoda lo salva con i suoi poteri…E qui c’è un grosso collegamento con Episodio IX: il bambino infatti lo guarisce usando inconsapevolmente il Force healing, il potere curativo visto in The Rise of Skywalker.

    I have spoken

    Kruiil, personaggio di The Mandalorian
    Kruiil, “mentore” di Mando.
    Fonte: StarWars

    Karga rivela allora che la sua prima intenzione era di consegnare Baby-Yoda al Cliente, ma che quest’azione gli ha fatto cambiare idea. Il piano viene rispettato: Mando, Cara e Karga andranno dal Cliente, mentre Kuiil rimarrà con Baby-Yoda sull’astronave.

    Qui succede l’inaspettato, e scopriamo che l’impero non è così finito come sembra (oppure stiamo già vedendo gli albori del Primo Ordine). Un manipolo di stormtrooper, comandati da Moff Gideon, fa fuori il Cliente, mette sotto scacco Mando e Cara, uccide Kuiil e… prende Baby-Yoda!

    Insomma, avviene veramente di tutto. Ma il cuore dei quaranta minuti è la relazione tra Kuiil e Mando, profonda ed emozionante. Questi diventa il mentore del Mandaloriano, come Obi-Wan per Luke, e la sua morte avrà lo stesso effetto (anche e soprattutto per noi spettatori). Mando ora ha una responsabilità più grande: recuperare Baby-Yoda a tutti i costi.

    La puntata, in sintesi, è bellissima. E l’hype per il finale di stagione, che uscirà venerdì prossimo, non poteva essere più alto. Voi cosa ne pensate? Vi è piaciuta la puntata? Fatecelo sapere nei commenti! Continuate a seguirci anche su Facebook e Instagram, vi terremo costantemente aggiornati sull’universo di Star Wars.

    Giorgio Nicolai
    Studente di cinema e aspirante sceneggiatore, grazie a Star Wars ho iniziato ad appassionarmi a questo mondo, con la speranza, un giorno, di entrarci. La strada è dura, ma per fortuna ci sono gli insegnamenti di Obi Wan e di Yoda a guidarmi: fare o non fare, non c'è provare!

    ULTIMI ARTICOLI

    La Via del Bushido e la Via Della Forza – Samurai e Jedi a confronto

    Il Bushido rappresenta il punto di riferimento per ogni samurai, una figura guerriera al servizio del proprio padrone, un combattente nato e addestrato per servire innanzi tutti i precetti morali del suo codice

    Obi-Wan Kenobi: nuove foto dal set mostrano una nota location!

    Sono ormai cominciate a Los Angeles le riprese di...

    The Mandalorian ha reintrodotto il concetto dei Midi-chlorian?

    Portando avanti la trama principale, l'ultima puntata di The...