More

    The Mandalorian contraddice Rebels? Chiarimento sulla questione Darksaber

    -

    La puntata finale della seconda stagione di The Mandalorian ha mandato in visibilio i fan, che ora aspettano con ansia l’arrivo della terza (tra un anno). Tra stupore e commozione per le tante sorprese, molti nell’episodio hanno notato quella che all’apparenza potrebbe sembrare un’incongruenza in merito alla Darksaber, ma che in realtà potrebbe nascondere parecchi risvolti interessanti: di seguito analizziamo la questione! (Seguono SPOILER di The Mandalorian 2×08 e Rebels).

    L’ottenimento della Darksaber

    bo katan darksaber
    Bo Katan riceve la darksaber in Star Wars: Rebels

    Prima di parlare di quanto accaduto nell’episodio finale di The Mandalorian, facciamo un passo indietro di circa 9-10 anni a quando Bo-Katan ottenne per la prima volta la Darksaber in Rebels. In quell’occasione le fu ceduta da Sabine Wren, che vide in Bo-Katan la degna reggente di Mandalore, così come fecero moltissimi importanti clan (e i protettori). In quell’occasione ella decise di accettarla, in nome di sua sorella Satine e per unificare il popolo mandaloriano. Tutti all’epoca avevano memoria di cosa accade quando la Darksaber venne vinta in duello l’ultima volta: la ottenne Maul, che uccise Satine e provocò ulteriori spaccature nella società mandaloriana. Probabilmente quanto accaduto anni prima segnò in Rebels la volontà di ricominciare e distaccarsi dal passato.

    In The Mandalorian, anni dopo, vediamo però una situazione totalmente diversa, quasi un “ritorno alle origini”. La riluttanza, l’astio e lo sconforto sono palpabili negli occhi di Bo-Katan mentre Din cerca di porgerle la spada oscura e il titolo di reggente (che lui ribadisce di non volere), ma lei rifiuta categoricamente la spada. Moff Gideon, gongolante nonostante fosse in trappola, ci spiega che il motivo risiede nel fatto che la Darksaber conferisce potere solo se viene conquistata. Questa situazione, come detto, sembra cozzare con quanto visto in Rebels, ma la realtà potrebbe essere ben diversa. Filoni non ha di certo dimenticato ciò che egli stesso ha narrato in Rebels, e insieme a Favreau sta preparando il terreno per la prossima stagione.

    Ipotesi sulla questione

    the mandalorian capitolo 16
    Lo scontro tra Din e Moff Gideon

    Il fatto che Bo-Katan sottolinei ben due volte nel corso della puntata che sarà lei a vedersela con Moff Gideon non è casuale: i creatori ci spingono sin da subito verso lo stallo tra Din e Bo-Katan, gettando le basi per un intrigante sviluppo narrativo futuro. Ciò dimostra che non si tratta di una “dimenticanza”: ma allora perché le situazioni viste nelle due serie sono così differenti? Questo potrebbe dipendere da un evento traumatico svoltosi su Mandalore, e cioè la Purga.

    Essa avviene in un momento imprecisato dell’egemonia imperiale, ma sicuramente dopo le vicende di Rebels. E’ plausibile che durante la morsa imperiale Bo-Katan avesse perso il consenso di qualche clan, magari quelli più importanti, che potrebbero aver usato come pretesto per screditarla il fatto che non avesse ottenuto la Darksaber in battaglia. Gideon stesso potrebbe aver alimentato queste voci, portandola allo scontro e sottraendole la spada oscura. In questo modo avremmo sia una spiegazione di come ne è entrato in possesso, sia un motivo plausibile per il quale Bo-Katan voglia riprendersela combattendo.

    Sconfiggere Gideon sarebbe stato l’unico modo per riottenere il diritto di proclamarsi reggente di Mandalore. Conquistare la Darksaber in duello, inoltre, le avrebbe conferito finalmente quel prestigio e quel potere che più nessuno avrebbe potuto mettere in dubbio, neanche in momenti storici critici (come fu quello della Purga imperiale). Ora invece tutto è nelle mani di un inconsapevole Din, e riottenere la spada oscura a quelle condizioni diventa più complesso.

    Risvolti futuri

    the mandalorian capitolo 16
    Bo-Katan elabora il piano nel capitolo 16

    Oltre a queste questioni, il fatto che ora sia Din a brandire la Darksaber (pur senza volerlo) lascia presagire sviluppi narrativi interessantissimi: l’unico modo per riottenerla con il consenso degli altri mandaloriani è conquistarla in duello. Come si comporterà Bo-Katan? Siamo certi che la terza stagione avrà a che fare con la riconquista di Mandalore, e questo sviluppo inatteso ci intriga già da ora. Inoltre, questa situazione potrebbe essere motivo di crescita sia per Din che per Bo-Katan: i loro destini ora sono inesorabilmente incrociati.

    Cosa ne pensate della questione? Vi piacerebbe se venissero mostrati questi risvolti nella terza stagione? Ditecelo come sempre nei commenti! Continuate a seguirci anche su FacebookInstagram e Twitter, vi terremo costantemente aggiornati sul tutte le novità dell’universo di Star Wars.

    Gaetano Vitulanohttps://insolenzadir2d2.it
    Studente di Giurisprudenza, cinefilo incallito, nel tempo libero promotore della sacra religione di Star Wars come founder de "L'Insolenza di R2-D2". Insolente quanto basta, cerco di incamerare la mia creatività nella scrittura, nell'oratoria, e soprattutto nell'arte della risata.

    ULTIMI ARTICOLI

    Il tweet di Dave Filoni sul destino di Ahsoka

    Chi ha dimestichezza con il nuovo canone e soprattutto...

    Dagli automi alla moderna robotica: un’insolenza che dura da 2000 anni

    Pensate che la robotica sia una concezione, un’invenzione del...

    Lego Star Wars: Il Risveglio della Forza

    Dicono che due cose siano infinite: l'Universo e il...