More

    The Mandalorian: 4 errori da non commettere sulla serie

    -

    The Mandalorian è senza dubbio la serie del momento: nonostante in molti paesi non sia ancora disponibile, ne parlano tutti. E tutti aspettano con trepidazione il rilascio della prossima puntata. Ma sul nuovo prodotto dell’universo di Star Wars aleggia anche molta confusione in merito ad alcuni aspetti fondamentali: in questo articolo cercherò di fare chiarezza proprio su questi punti. Ovviamente, seguono pesanti SPOILER sulle prime tre puntate. Si parte!

    Dubbi sui mandaloriani

    mandaloriani star wars
    Concept art dei mandaloriani

    In questi giorni, in merito agli eventi della terza puntata, ho notato che moltissimi si sono posti questa domanda: “se Mando non ha rispettato il codice della Gilda dei cacciatori di taglie, perché gli altri mandaloriani lo hanno aiutato?” Questo quesito denota un errore abbastanza comune: i mandaloriani non sono tutti cacciatori di taglie. A trarre in inganno gli spettatori che non conoscono bene questo popolo sono le figure di Jango e Boba Fett, che nella saga sono entrambi cacciatori di taglie e indossano un’armatura mandaloriana. Ma ciò ovviamente non vuol dire che tutti gli appartenenti a quel popolo siano cacciatori di taglie. L’ironia di questa situazione è che, come se non bastasse, né Jango e né Boba Fett sono realmente mandaloriani.

    Per approfondire la storia di questo popolo affascinante e fiero vi consiglio la visione delle serie animate The Clone Wars e Rebels. Tornando alla serie live action, solo il nostro Mando è un cacciatore di taglie. Agli altri mandaloriani non interessa nulla del codice della gilda; per aiutare il loro compagno questi ultimi sono però costretti a svelare il loro nascondiglio, nel quale vivevano a causa di una misteriosa Purga ai danni del loro popolo (ve ne abbiamo parlato in questo articolo).

    La Purga è senza dubbio l’evento traumatico che li ha legati indissolubilmente. Nonostante nel corso della puntata abbiano avuto da ridire sul Mando, non hanno esitato ad aiutarlo sotto il motto: “This is the way”, che è già leggenda.

    Mando non è Boba Fett

    il mandaloriano star wars
    Il Mandaloriano in una scena della terza puntata

    Altro errore che si ricollega a quello di prima: il protagonista di The Mandalorian non è Boba Fett. Purtroppo molti sono ancora convinti che sia così, e lo dimostra il fatto che di recente, con l’uscita di alcuni scatti di Pedro Pascal senza elmo, alcuni fan si siano lamentati della cosa. Nella serie è palese sin dalla prima puntata che non si tratti di Fett: nei flashback del protagonista ci vengono mostrati i suoi genitori (presumibilmente), e lui stesso da bambino è ben diverso dai cloni ragazzini di Jango.

    Come se non bastasse, l’attore ne ha svelato anche il vero nome, e cioè Dyn Jarren. Crearsi queste aspettative fuorvianti non fa altro che alimentare delusioni del tutto evitabili. Se nel corso della serie Mando dovesse togliersi l’elmo, ricordate questo punto dell’articolo. Abbiamo un personaggio tutto nuovo da scoprire e da conoscere.

    Questioni temporali in The Mandalorian

    The Mandalorian, il protagonista della serie
    The Mandalorian in azione. Fonte: ScreenRant

    In altri articoli ho trattato più volte questo punto, ma non mi stancherò mai di ribadirlo. C’è tanta confusione in merito alla collocazione temporale della serie: molti credono che essa sia ambientata addirittura centinaia di anni prima degli eventi della saga. In The Mandalorian ci sono però indizi molto chiari sul periodo di ambientazione; si parla della caduta dell’Impero, dei primi anni della Nuova Repubblica.

    Ribadiamo quindi che The Mandalorian è ambientata nel 9 ABY, e cioè 5 anni dopo gli eventi di Episodio VI: Il Ritorno dello Jedi. I flashback del Mando risalgono alle Guerre dei Cloni, mentre la Purga mandaloriana di cui si parla dovrebbe essere avvenuta negli ultimi anni dell’egemonia imperiale.

    Baby Yoda in The Mandalorian

    baby yoda in the mandalorian
    Il Mandaloriano e Baby Yoda

    Ed eccoci arrivati al punto cruciale, l’elemento che porta più confusione di tutti: Baby Yoda, la star della serie e del web. A questo alieno della stessa specie del noto Maestro jedi ho dedicato un articolo a parte, incentrato proprio sugli errori da non commettere riguardo al personaggio. L’auspicio è che queste guide possano aiutare i fan più amatoriali a godersi la serie con linearità e senza dubbi o confusione.

    Non ci resta che aspettare il quarto episodio, che sarà finalmente disponibile Venerdì. Come sempre seguiranno una nostra recensione e tanti altri approfondimenti sulla serie tv del momento! Continuate a seguirci, vi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità riguardanti l’universo di Star Wars.

    Gaetano Vitulanohttps://insolenzadir2d2.it
    Studente di Giurisprudenza, cinefilo incallito, nel tempo libero promotore della sacra religione di Star Wars come founder de "L'Insolenza di R2-D2". Insolente quanto basta, cerco di incamerare la mia creatività nella scrittura, nell'oratoria, e soprattutto nell'arte della risata.

    ULTIMI ARTICOLI

    Perché l’Impero cerca bambini sensibili alla Forza?

    Nella quarta puntata di The Mandalorian abbiamo scoperto cosa voleva ciò che resta dell'Impero...

    The Mandalorian: ecco le origini e il vero nome del Bambino!

    Anche questo venerdì è passato. E, tra eccitazione e divertimento, grazie all'episodio di questa...

    The Mandalorian: la quinta puntata ha creato un enorme collegamento con Episodio III

    "The Jedi", la quinta puntata della seconda stagione di The Mandalorian, ci ha riservato...

    The Mandalorian sta gettando le basi per altre serie live action: ecco quali

    Siamo ormai arrivati alla quinta puntata della seconda stagione di The Mandalorian, e il...

    La spada di Anakin diventa ufficialmente di Rey

    Quando per la prima volta, in Episodio VII, abbiamo...

    Quanti anni avrebbe Sabine Wren in The Mandalorian?

    Manca ormai poco all'uscita del primo episodio della seconda...

    Andy Serkis svela l’età di Snoke e altri dettagli sul suo passato

    Come già affermato in articoli precedenti, il prossimo 27...