More

    The Mandalorian 3: la recensione del terzo episodio!

    Tante sorprese...

    -

    La terza stagione di The Mandalorian prosegue su Disney+. Siamo giunti al terzo episodio, ed è decisamente uno dei più atipici di tutta la serie. Questa è la nostra recensione, come sempre prima senza e poi con spoiler…

    Un altro punto di vista

    the mandalorian 3 trailer
    Din e Grogu in The Mandalorian 3

    L’episodio (trovate qui l’analisi easter egg) riprende da dove era finito il precedente, ma, dopo un bellissimo prologo action, cambia completamente punto di vista. E’ quindi una puntata – a parte il prologo e l’epilogo – dedicata ad un altro personaggio della serie. E’ avvenuto molto di rado in The Mandalorian di abbandonare il punto di vista di Din Djarin, e questa puntata lo fa per quasi la sua interezza. L’aspetto più interessante dell’episodio riguarda l’approfondimento dell’assetto della Nuova Repubblica, che viene qui mostrato per la prima volta in maniera molto dettagliata nei suoi meccanismi più complessi.

    La puntata ha una sua coerenza narrativa nel portare avanti due linee (una all’inizio e alla fine, e una nella parte centrale), perché entrambi i protagonisti di queste due linee hanno qualcosa in comune. Questo filo che li lega è soltanto tematico, e lo possiamo riscontrare nel titolo dell’episodio. Si tratta infatti di due personaggi che hanno dovuto abbandonare uno stile di vita precedente e si stanno confrontando con nuovi regimi. Quest’unione tematica rende la puntata profonda, complessa, anche se per certi versi alcune dinamiche non fanno ben presagire per il futuro. Ora parliamo di spoiler, quindi che non ha visto l’episodio si fermi qui!

    Il Credo

    bo katan the mandalorian 3
    Bo-Katan in The Mandalorian 3

    ATTENZIONE SPOILER EPISODIO 3 THE MANDALORIAN 3!

    In grande sintesi, il prologo e l’epilogo riguardano Din e Bo-Katan. Tornando verso il pianeta Kalevala i due subiscono un attacco. Sopravvivono, ma il castello di Bo-Katan viene distrutto. La mandaloriana è quindi costretta a trovarsi un nuovo rifugio, e Din la ospita – ormai è redento – dal gruppo dei Figli della Ronda che abbiamo visto nel primo episodio. Nel finale scopriamo che anche Bo-Katan si è “redenta”, essendosi anche lei immersa nelle acque, e per questo vengono entrambi accolti. Bo-Katan si ritrova quindi per la prima volta a confrontarsi con il Credo mandaloriano, lei che si era allontanata dalla Via per tutta la vita. Alcuni dialoghi però sembrano lasciar presagire il fatto che ella stia semplicemente sfruttando la situazione, e speriamo che sia realmente così.

    La parte centrale della puntata, invece, è ambientata su Coruscant. Il protagonista è il Dottor Pershing, che sta seguendo un programma di riabilitazione di ex-imperiali nel quale incontra una sottoposta di Moff Gideon, Kane. Mentre vediamo come funziona la società di Coruscant nella Nuova Repubblica, Kane tende una trappola allo scienziato, spingendolo a riprendere le sue ricerche sulla clonazione clandestinamente per poi farlo arrestare. Nel finale, vediamo Kane letteralmente “friggere” il cervello del dottore con un Mind Flayer, con ogni probabilità su ordine di Gideon stesso.

    I due personaggi che la puntata vuole mettere a confronto sono Pershing e Bo-Katan. Pershing deve adattarsi alla vita nella Nuova Repubblica, ma il suo passato torna a galla. Bo-Katan si ritrova a confrontarsi con uno stile di vita, quello del Credo, che ha sempre considerato lontano da lei. Questo passaggio, soprattutto su Bo-Katan, sembra un po’ un’involuzione inattesa del personaggio, ma avremo modo di scoprire le conseguenze di questo cambiamento nelle prossime puntate. Sperando, come detto, che il personaggio rimanga coerente con se stesso per come lo abbiamo conosciuto dalle serie animate.

    C’è da dire che l’episodio regge molto bene il cambio di focus ed è molto interessante come The Mandalorian adesso affronti più apertamente il passaggio da Impero a Nuova Repubblica. Aver rivisto Coruscant ci ha presentato inoltre una marea di riferimenti ed easter egg, che trovate nella nostra consueta analisi. Non ci sarebbe nulla di sorprendente se nel corso della serie vedessimo altri episodi come questo, che legano la storia del mandaloriano con la storia più ampia della galassia.

    Voi cosa ne pensate? Vi è piaciuto l’episodio? Fatecelo sapere nei commenti! E continuate a seguirci, anche su Facebook, YouTube, Instagram e Twitter! Vi terremo costantemente aggiornati sull’universo di Star Wars.

    Giorgio Nicolai
    Giorgio Nicolai
    Studente di cinema e aspirante sceneggiatore, grazie a Star Wars ho iniziato ad appassionarmi a questo mondo, con la speranza, un giorno, di entrarci. La strada è dura, ma per fortuna ci sono gli insegnamenti di Obi Wan e di Yoda a guidarmi: fare o non fare, non c'è provare!

    ULTIMI ARTICOLI

    Rogue One: la perfetta soluzione al problema della Morte Nera

    Lo abbiamo ribadito più volte, ma continueremo a farlo:...

    The Mandalorian: ecco titolo e trama della serie live action di Star Wars!

    Vi avevamo detto che le novità non sarebbero tardate...

    Progetto “Artiglio Guerriero”: la transizione da cloni a reclute imperiali

    Ormai non è una novità come The Bad Batch,...