More

    The Mandalorian 2: un nuovo video backstage sulla tecnologia e gli effetti speciali utilizzati!

    -

    The Mandalorian ci aveva stupiti visivamente già con la prima stagione, ma nella seconda l’asticella si è alzata ancor di più. Il perfezionamento della tecnologia Stagecraft (il Volume), combinato con degli effetti speciali all’avanguarda, ha prodotto un risultato straordinario. Di seguito vediamo un video con la produzione virtuale della seconda stagione!

    The Mandalorian: il video backstage

    Bellissimo vero? Questa featurette è la seconda rilasciata sul tema (trovate qui la prima). “Per la seconda stagione della fortunata serie Disney+ di Lucasfilm, The Mandalorian, Industrial Light & Magic ha riprogettato la sua piattaforma di produzione virtuale StageCraft. Lo ha fatto lanciando la versione 2.0 in cui è stato introdotto, tra le altre cose, Helios, il primo motore di rendering cinematografico di Industrial Light & Magic progettato per gli effetti visivi in tempo reale”, ha descritto ILM nella featurette. E ancora:

    Progettato da zero pensando alla produzione cinematografica e televisiva, Helios offre prestazioni incredibili. Tra le quali ray tracing in tempo reale ad alta fedeltà e la capacità di creare scene di una complessità senza precedenti. La piattaforma, appositamente costruita e potenziata dalla produzione, consente ai registi di esplorare nuove idee, comunicare concetti ed eseguire riprese in un ambiente collaborativo e flessibile“.

    Un grande lavoro

    Il lavoro sugli effetti speciali di The Mandalorian è stato completato in tutti e cinque gli studi di ILM (San Francisco, Singapore, Vancouver, Londra e Sydney) e in un contingente di altri fornitori sotto la supervisione di ILM. Gli otto episodi della stagione comprendevano quasi 5.000 scatti sugli effetti visivi. Oltre a tutto il lavoro sugli effetti in tempo reale di ILM svolto durante la fotografia principale. Il team degli effetti ha sfruttato praticamente ogni trucco. Dalle miniature e il controllo del movimento al tradizionale utilizzo di burattini, animatronics avanzati, effetti speciali spettacolari e CG foto-real. Un esempio del lavoro di ILM sugli effetti visivi realizzato per la serie, per la quale ha ottenuto 13 nomination al Visual Effects Society Award“.

    Questo video del dietro le quinte ci aiuta a capire quanto lavoro sia stato fatto per riportare in vita la galassia lontana lontana, trasmettendo non solo elementi completamente nuovi del franchise, ma anche rivisitando creature e luoghi familiariChe ve ne pare di questa featurette? Fatecelo sapere nei commenti! Continuate a seguirci anche su FacebookInstagram e Twittervi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità riguardanti l’universo di Star Wars.

    Gaetano Vitulanohttps://insolenzadir2d2.it
    Studente di Giurisprudenza, cinefilo incallito, nel tempo libero promotore della sacra religione di Star Wars come founder de "L'Insolenza di R2-D2". Insolente quanto basta, cerco di incamerare la mia creatività nella scrittura, nell'oratoria, e soprattutto nell'arte della risata.

    ULTIMI ARTICOLI

    Lo scrittore di Doctor Strange 2 è a lavoro su un film di Star Wars!

    Da tempo ormai sappiamo che Kevin Feige, presidente dei...

    L’Equilibrio in Bilico: in arrivo in Italia il primo manga originale di Star Wars!

    Uno dei prodotti più interessanti del progetto editoriale dell'Alta...

    Ecco come Ian McDiarmid ha ottenuto il ruolo di Palpatine in Star Wars

    Oggi è impossibile pensare all'Imperatore Palpatine, aka Darth...