Questa settimana abbiamo scoperto tantissimi aspetti del nuovo capitolo della saga, Star Wars: The Last Jedi, in arrivo a Dicembre nei cinema di tutto il mondo. Grazie alla copertina del magazine Entertainment Weekly abbiamo esplorato diverse questioni riguardanti la pellicola tra cui il rapporto tra Luke e Rey, I custodi del Tempio, la presenza di Carrie Fisher, e quella diversa di Han Solo, il personaggio di Benicio del Toro ed il passato di Rey.

Oggi parliamo di una nuova coppia di personaggi che dovrà condividere molto del proprio tempo nel film. Parliamo dello stormtrooper disertore Finn e del nuovo personaggio Rose Tico, meccanica semisconosciuta della resistenza interpretata da Kelly Marie Tran.

Un eroe che non è eroe

rose tico finn missione resistenza star wars episodio viii
Rose e Finn vestiti da ufficiali del Primo Ordine per la loro missione nel video del dietro le quinte di The Last Jedi

In uno degli articoli precedentemente elencati abbiamo parlato dell’importanza della scelta di Finn di passare “dall’altra parte”. Un evento che nei capitoli cinematografici di Star Wars non era mai accaduto. L’orrore perpetrato dal Primo Ordine ha avuto l’effetto di provocare in Finn un moto di repulsione non tanto per quella malvagia entità, ma per la guerra in sé. Infatti lo stormtrooper inizialmente ha intenzione di fuggire e non di unirsi alla Resistenza, riprovandoci successivamente su Takodana. Egli sente il bisogno di lasciarsi tutto alle spalle andando nell’orlo esterno per vivere una vita tranquilla. Pensandoci bene, come dargli torto. La galassia è sull’orlo del collasso, ed anche dopo la flebile vittoria e la distruzione della Base Starkiller, la resistenza si trova isolata e in svantaggio. Infine Finn subisce una ferita quasi mortale combattendo contro Kylo Ren.

Qualcosa per cui lottare

trailer the last jedi finn john boyega tweet
John Boyega interpreta Finn in una scena del Trailer di Episodio VIII

Questa è la situazione che l’ex stormtrooper deve affrontare al suo risveglio. Eppure, nella resistenza il suo nome e quello di Rey sono già leggenda. Rose è un’ammiratrice di Finn, una signora nessuno che si ritroverà, non sappiamo come, a condividere il fardello della missione a Canto Bight con il nostro disertore di fiducia. Questo rapporto di ammirazione piace a Finn, ma ciò lo renderà solo più consapevole di quanto sia importante quello che sta facendo e porterà il ragazzo a dare, finalmente, il meglio di sè. Ciò rende fondamentale la questione del “perché combattere”. Prima non aveva nulla per cui lottare, ora Finn ha degli amici, e questo cambia ogni cosa.

Rose, invece, rappresenta la normalità all’interno della trama di questo film che parla di famiglie affiliate con la Forza e scontri galattici. Una ragazza arruolatasi nella Resistenza a causa della distruzione portata al suo pianeta da parte del Primo Ordine. Una persona che lotta fermamente per quello in cui crede non con spade laser e blaster, ma con astuzia e competenza. Vede in Finn, come abbiamo detto, come l’eroe a cui ispirarsi, da cui imparare. Ma siamo sicuri che, da questo viaggio, entrambi i personaggi apprenderanno molto l’uno dall’altro. Non vediamo l’ora di vedere anche questa, tra le varie storie che costelleranno The Last Jedi. Continuate a seguirci su Facebook per tutte le novità riguardanti il film.