Star Wars: The Last Jedi è nelle sale cinematografiche da un po’, ma come è giusto che sia la febbre per questo ottavo capitolo della saga (che recentemente ha superato il miliardo di incassi) non accenna a fermarsi. In questi giorni abbiamo trattato molti temi in merito alla pellicola, e molti altri ne affronteremo tramite i nostri approfondimenti. Oggi vorrei soffermarmi sull’aspetto delle curiosità, in particolare “svelando” tutti i camei di questo Episodio VIII.

Sia nel cinema in generale che nella saga di Star Wars, i camei stuzzicano da sempre la curiosità dei fan; e in questo Episodio VIII ce ne sono davvero tanti. Andiamo quindi a scovarli uno per uno.

I camei della Resistenza

camei in star wars the last jedi
Il regista Gareth Edwards (sulla sinistra) in Star Wars: The Last Jedi

Procedendo con ordine, raggrupperò i vari camei in tre gruppi specifici: partiamo con quelli in merito alla Resistenza. Il più evidente (molti di voi, come me, lo avranno notato già alla prima visione) è il cameo di Gareth Edwards, il regista di Rogue One. Possiamo vederlo in una delle trincee di Crait, al fianco del soldato che assaggia la sostanza del pianeta esclamando: “E’ sale!“. Quell’insolente di Edwards ci ha preso gusto, visto che si era ritagliato anche un cameo nel suo Rogue One. A bordo della Raddus, l’incrociatore della Resistenza, possiamo scorgere tra i soldati l’attore Noah Segan (che aveva già lavorato con Rian Johnson). Anche la cantante Ellie Goulding aveva girato un cameo per un ruolo nella Resistenza, ma che poi è stato tagliato, come ella stessa ha annunciato ironicamente tramite un tweet.

Billie Lourd, la figlia di Carrie Fisher, riprende il ruolo del tenente Connix. Se in Episodio VII si poteva parlare di cameo, nell’ottavo capitolo della saga la Lourd ha un ruolo decisamente più ampio.

I camei del Primo Ordine

camei elisabetta regina e star wars
Una foto con i principi Harry e William scattata sul set di Episodio VIII.
Da: il giornale

Quando Finn e Rose vengono catturati da Phasma, tra la schiera di Stormtrooper sono presenti molte figure ben note: l’attore Tom Hardy, il cantante Gary Barlow dei Take That, e addirittura i principi William ed Harry. Tra questi importanti camei girati, però, solo quello di Barlow è stato mantenuto. Quello dei principi William ed Harry è stato tagliato definitivamente nel cut finale, mentre secondo alcune indiscrezioni quello di Tom Hardy potrebbe comparire nella versione Blu-ray della pellicola.

In un ruolo imprecisato (forse sempre tra le fila del Primo Ordine) figurano anche l’attore e sceneggiatore Joe Cornish e il regista Edgar Wright, noto per aver diretto e collaborato alla creazione della “trilogia del cornetto“, una serie di film comici cominciata con il famoso “L’alba dei morti dementi“. Il regista ha recentemente diretto un’altra chicca che vi consiglio di vedere, Baby Driver. Come detto, Rian Johnson non ha voluto rivelare i loro camei, almeno per ora.

I camei generici

camei in star wars the last jedi
Sulla sinistra potete notare un piccolo cane alieno: è creato sulle fattezze di Gary, il cane di Carrie Fisher.
Da: polygon

Anche nel casinò di Canto Bight troviamo tantissimi camei interessanti. Vi ricordate il “maestro apricodici” che giocava al tavolo dei dadi? E’ interpretato dal famoso attore Justn Theroux. Con tutta probabilità era lui quello indicato da Max Kanata, ma poi Finn e Rose sono riusciti a trovarne un altro molto abile (Benicio Del Toro ne sa qualcosa). Tra le braccia di una ricca aliena possiamo notare un alieno che ha le fattezze di un cagnolino: è Gary, il cane di Carrie Fisher. Si dice che l’amato cagnolino della Fisher, vedendo Episodio VIII, abbia riconosciuto la voce della sua padrona scomparsa. Difficile mantenere le lacrime!

Sempre all’interno del casinò è presente un cameo immancabile nella saga di Star Wars, quello di Warwick Davis: questa volta l’attore interpreta Wodibin, un ricco e sorridente alieno. Un mitico cameo che tutti aspettavamo venisse svelato. Il famoso attore Joseph Gordon-Levitt presta invece la sua voce all’alieno che se la prende con Finn e Rose per il loro parcheggio, facendoli arrestare. Il nome di questo alieno è Slowen-Lo, splendida citazione alla canzone dei Beastie Boys “Slow and Low“.

Per finire, inoltre, il mitico Frank Oz è tornato per doppiare il maestro Yoda. Una marea di camei molto interessanti, alcuni dei quali difficili o impossibili da individuare. Voi li avevate trovati? Ne avete visti altri? Ditecelo nei commenti! Continuate a seguirci, per tutte le news e gli approfondimenti in merito all’universo di Star Wars.