Per mesi abbiamo provato ad immaginare l’aspetto dei nuovi camminatori del Primo Ordine in Episodio VIII, grazie anche alle descrizioni minuziose del sito Making Star Wars. Con l’uscita delle immagini ufficiali, possiamo constatare che i nuovi AT-M6 sono esattamente come li aveva descritti l’affidabile sito. Tra i veicoli presentati ufficialmente, abbiamo anche un nuovo enorme Star Destroyer, chiamato Dreadnought. Le immagini sono davvero bellissime, e ci catapultano già nelle vicende della Galassia lontana lontana.

Ma, ovviamente, non è finita qui! Insieme alle immagini ufficiali, infatti, sono state diffuse delle descrizioni molto dettagliate in merito ad entrambi i veicoli del Primo Ordine. Andiamo quindi a conoscere questi possenti mezzi più nello specifico.

L’AT-M6

nuovi veicoli star wars
L’aspetto completo del nuovo AT-M6.
Da: starwars.com

Possiamo vedere, qui in alto, il nuovo camminatore AT-M6 più nel dettaglio. Le descrizioni dei veicoli sono a cura di Kevin Jenkins, supervisore del design di Lucasfilm. Ecco quella dell’AT-M6: “Un camminatore, per me, è sostanzialmente un carro armato Panzer mescolato con un cane. Una delle questioni che ci ha molto preso è stata il fatto che i camminatori venissero abbattuti dagli snowspeeder ne L’Impero Colpisce Ancora e sembrava che tutti volessero evitare il problema di un camminatore con 4 gambe essendo stato battuto su Hoth. Quindi ho preso una lavagna e ho detto a Rian “Allora, invece di un cane che ne dici di un gorilla?”. Non ricordo esattamente perché abbia detto gorilla ma ho continuato Hanno una grossa stazza e sono molto aggressivi” e così è nata l’idea. E il profilo l’ho letteralmente modellato sull’immagine di una gorilla per ottenere la posizione base iniziale”.

La gambe frontali sono pesantemente corazzate fino a quasi l’avambraccio. La mia opinione è che gli AT-M6 “Non si possono abbattere con degli snowspeeder”. Sono stati corazzati e potrebbero anche rompere le funi ora, considerando le dimensioni. Inoltre, il modo con cui sono bilanciati è proprio come nei gorilla, perché le nocche sono girate al contrario e hanno spalle molto alte. Hanno una posizione completamente diversa. Magari si possono anche inginocchiare o fare qualcosa di simile“.

Il Dreadnought

nuovi veicoli star wars
Il nuovo Star Destroyer Dreadnought.
Da: starwars.com

E’ sempre Jenkins a parlarci di questo nuovo Star Destroyer: “Fondamentalmente, il design si è evoluto per necessità di sceneggiatura perché Rian aveva bisogno di una nuova nave da guerra chiamata Dreadnought. Essenzialmente, doveva essere la base di un cannone per bombardamenti. Altre limitazioni messe da Rian erano la superficie piatta e le torrette su di essa. Quindi, è una cannoniera con un’artiglieria pesante e molto più grande rispetto ad uno Star Destroyer. Circa due e volte e mezzo rispetto ad uno standard. La nave quindi è lunga più di sette chilometri“.

Insomma, la Resistenza dovrà vedersela con veicoli molto più evoluti e all’avanguardia rispetto a quelli imperiali! Non ci resta che aspettare Dicembre per poterli vedere, finalmente, in azione. Continuate a seguirci, vi terremo costantemente aggiornati in merito.

Fonte: Starwarsnewsnet