The Last Jedi è nelle sale italiane da ormai qualche giorno. Se non siete corsi già al cinema per vederlo, cercate di rimediare il prima possibile. Per ingannare il tempo potete leggere tranquillamente la nostra recensione senza spoiler. Mentre noi abbiamo potuto avere questo privilegio, i fan d’oltre oceano hanno dovuto aspettare fino al 15 Dicembre affinché potessero vedere la pellicola. Un’attesa, che sicuramente che tra i più accaniti dei fan potrebbe essere stata snervante.

Ma c’è un limite a tutto, anche all’eccitazione per Star Wars; o no? Un episodio accaduto in un cinema statunitense ci prova che alcune volte la nostra passione può sfociare in qualcosa di incontrollato e assolutamente esagerato.

Chiamate le guardie

guardie pretoriane e il lato oscuro
Uno scatto esclusivo delle Guardie Pretoriane.
Da: Entertainment Weekly

Esattamente ci troviamo a Burbank in California. In un cinema della città, finalmente dopo la bellezza di due anni, un centinaio di fan estasiati entrano in sala fieri del proprio biglietto acquistato. Si spengono le luci e parte il film. Tutto ad un tratto compare il simbolo di Star Wars e il classico scroll iniziale, ma non la fanfara. La perplessità comincia a serpeggiare all’interno della sala gremita. Iniziano le prime scene e l’audio continua a non esserci, così alcuni dei presenti decidono di andare a protestare veementemente nella hall del cinema con gli addetti ai lavori.

Questi in effetti dicono di non poter risolvere al momento il problema tecnico e propongono ai signori lì presenti un’altra recita alternativa in IMAX, spostandosi in un’altra sala; oppure la possibilità di prendere un biglietto per la recita del giorno dopo, non assicurando tuttavia la presenza del posto. Questa soluzione non deve essere piaciuta molto a qualcuno dei presenti, così che la situazione ha cominciato a scaldarsi ed i fan presi dalla foga hanno iniziato a gridare insistentemente occupando il locale. A questo punto i dipendenti del cinema sono stati costretti a chiamare le forze dell’ordine, che hanno proceduto a calmare tutti e a mediare la trattativa tra fan e addetti.

Pensate che la gente abbia esagerato? Quale sarebbe stata la vostra reazione se fosse accaduto a voi? Fatecelo sapere nei commenti!