Tra poco più di cento giorni, potremo finalmente vedere l’attesissimo Star Wars: Episodio VIII al cinema. In questi mesi, sono state tantissime le novità e le notizie trapelate in merito alla pellicola. Tutti elementi davvero interessanti, che non hanno fatto altro che aumentare l’hype, già di per sé a livelli esorbitanti. Personalmente, tra le tante novità di questo Episodio centrale della nuova trilogia, una mi ha colpito particolarmente, ovvero la città casinò Canto Bight.

Per molti potrebbe sembrare un elemento di contorno, ma il bello di Star Wars è che non esistono storie, vicende o ambientazioni di sfondo. Oggi vi parlerò di tutti gli elementi che conosciamo di questa nuova città.

La scintillante Canto Bight

Canto Bight casinò scena the last jedi set episodio viii
Una foto rappresentante alcuni ricchi ospiti del casinò di Canto Bight. Da: vanityfair.com

Devo dirlo, per molti aspetti Rian Johnson mi ha davvero sorpreso. Ovviamente, prima della visione del film, non si dovrebbe essere né troppo entusiasti né troppo pessimisti. Ma, se ci si basa su alcuni elementi oggettivi, si può capire che la “creatura” di Johnson potrebbe rivelarsi un vero e proprio gioiellino. La città di Canto Bight, per tanti motivi, è uno degli elementi che più ha catturato la mia attenzione. Questa città, situata sul pianeta Cantonica, è un immenso e sfarzoso casinò. Abbiamo visto alcune immagini dei suoi ricchi ospiti e delle sue splendide sale nel servizio fotografico di Vanity Fair e nel dietro le quinte di The Last Jedi. Il regista Rian Johnson, il suo creatore, la descrive così:

E’ come una Monte Carlo nell’universo di Star Wars; un luogo un po’ in stile James Bond, e un po’ adatta a catturare un ladro“.

L’innovazione della città casinò

casinò canto bight star wars video backstage
Uno sguardo al casinò e ai suoi ospiti dal backstage di Episodio VIII.
Da: youtube

In Star Wars siamo sempre stati abituati a vedere grandi varietà di specie aliene nei luoghi più “malfamati” e umili della Galassia: la Cantina di Mos Eisley, il palazzo di Jabba, la taverna di Maz Kanata, ecc. In The Last Jedi, invece, vedremo per la prima volta (se non contiamo la serata a teatro di Episodio IIIun lussuoso ritrovo degli esseri più ricchi della Galassia. Sempre tantissime e stupende specie aliene, ma questa volta in un luogo ricco e sfarzoso. Uno dei marchi di fabbrica di questa saga, ma in uno stile nuovo.

Sarà un caleidoscopio di luci, colori, musica e tanto altro, potete starne certi. E anche, probabilmente, il luogo di una missione segreta della Resistenza, proprio alla James Bond. Un’altra missione ambientata in un luogo sfarzoso e con ospiti facoltosi, anche se sicuramente di stampo diverso, è narrata nel romanzo canonico “L’apprendista del Lato Oscuro”, del quale vi consiglio caldamente la lettura.

Oltre ad attendere i grandi interrogativi che la pellicola potrebbe svelarci, non ci resta che aspettare anche per gustare questa bellissima novità! Canto Bight e The Last Jedi ci aspettano, manca sempre meno.