Questa settimana abbiamo scoperto tantissimi aspetti del nuovo capitolo della saga, Star Wars: The Last Jedi, in arrivo a Dicembre nei cinema di tutto il mondo. Grazie alla copertina del magazine Entertainment Weekly abbiamo esplorato diverse questioni riguardanti la pellicola tra cui il rapporto tra Luke e Rey, I custodi del Tempio, la presenza di Carrie Fisher, e quella diversa di Han Solo, il personaggio di Benicio del Toro ed il passato di Rey.

Non vi sembra che manchi qualcosa? Esatto, i protagonisti del “Lato Oscuro, una parte da sempre fondamentale in Star Wars. Ovviamente, il magazine non ha certo dimenticato di dedicare loro uno speciale. Andiamo a scoprirne le novità!

Snoke e le Guardie Pretoriane

guardie pretoriane e il lato oscuro
Uno scatto esclusivo delle Guardie Pretoriane.
Da: Entertainment Weekly

Snoke, come sappiamo da tempo, sarà protetto dalle Guardie Pretoriane, una variante delle Guardie Imperiali che affiancavano l’Imperatore ne Il Ritorno dello Jedi. Rian Johnson ci svela molti più dettagli in merito a questo corpo speciale: “Le guardie Imperiali erano molto formali, e sembrava sempre che potessero combattere, ma non combattevano. Erano più cerimoniali, mentre la mia indicazione al costumista Michael Kaplan per le guardie Pretoriane è stata che dovevano sembrare come dei samurai. Dovevano essere costruite per combattere, sembrare pericolose. [Il loro nome deriva dalle guardie che proteggevano gli Imperatori Romani], se riusciremo a far rizzare le orecchie degli studenti durante la lezione di storia saremo davvero soddisfatti. Sono le sue guardie personali, sostanzialmente le guardie del corpo. […]”

Il regista continua parlando di Snoke: “Proprio come le origini di Rey, Snoke ha un ruolo nella storia. E una storia non è una pagina Wikipedia. Per esempio, nella trilogia originale non sapevamo NULLA sull’imperatore se non ciò che sapeva Luke, e cioè che era il cattivo che guidava Vader. Nei prequel poi scopriamo tutto su Palpatine, perché la sua ascesa al potere faceva parte della storia. Quindi in The Last Jedi scopriremo ciò che c’è da scoprire su Snoke. E lo vedremo molto di più rispetto al Risveglio della Forza.

Considerazioni doverose

guardia personale identità chi è snoke in star wars rivelazione
Il Leader Supremo Snoke.
Da: screen rant

Come annunciato tempo fa, le nuove Guardie Pretoriane avranno una scena di lotta dedicata interamente a loro. Le parole di Rian Johnson sembrano confermare questo rumor. Molto interessante, inoltre, il suo discorso in merito al Leader Supremo Snoke. Innanzitutto il regista ci conferma un suo maggiore coinvolgimento rispetto ad Episodio VII, e questo era facilmente intuibile. Ma egli fa un confronto molto interessante con il passato.

Il confronto con l’Imperatore e la sua storia, a nostro modo di vedere, è anche una critica velata nei confronti di coloro che hanno aspramente giudicato Il Risveglio della Forza e la nuova trilogia. In particolare nei confronti di coloro che si sono lamentati del fatto che “sappiamo poco” di Snoke e del Primo Ordine. Critiche incredibilmente stupide, visto che sono temi che verranno approfonditi in futuro. Per intenderci, in Episodio IV non sapevamo neanche come fosse fatto l’Imperatore. Parafrasiamo il messaggio di Rian Johnson con una massima: “La pazienza è la virtù dei forti“.

Il conflitto di Kylo Ren

kylo ren e il lato oscuro
Uno sguardo a Kylo Ren in Episodio VIII.
Da: Entertainment Weekly

Il regista, ovviamente, ha speso alcune importanti parole anche in merito a Kylo Ren, soprattutto al suo stato d’animo dopo gli eventi finali di Episodio VII: “È decisamente abbattuto. Quella sconfitta, oltre all’assassinio del padre, sono elementi interessanti da esplorare. Come gestirà la morte del padre? Cosa significa per lui?

La discesa verso l’oscurità di Ben Solo è un percorso spesso intrapreso da Star Wars, che replica l’adolescenza. Kylo rappresenta la rabbia ribelle che sentiamo tutti da adolescenti. A volte è il sano desiderio di spingersi oltre i propri confini, ma ovviamente lui lo fa in maniera veramente estrema e poco sana. Kylo Ren e Rey sono due facce, luce e ombra“.

Non vediamo l’ora che anche questo personaggio, ingiustamente criticato, possa compiere il suo destino e “riscattarsi” nei confronti di coloro che non hanno compreso a pieno la sua profondità. Non ci resta che attendere Dicembre per scoprire anche le mosse dei protagonisti del Lato Oscuro! Continuate a seguirci qui e sulla nostra pagina Facebook, vi terremo costantemente aggiornati in merito.