More

    The Book of Boba Fett: il nuovo spot conferma un particolare “ritorno”!

    -

    A quattro giorni dal debutto della serie live action su Disney Plus, continua la promozione di The Book of Boba Fett con l’uscita di trailer e spot. Dopo quello che ci ha presentato un nuovo personaggio, ne è stato appena rilasciato un altro intitolato “Arrival”, che ci dà invece la conferma su un particolare ritorno (o meglio debutto definitivo) nella saga di Star Wars. Vediamolo insieme!

    Boba Fett nello spot Arrival

    In questo nuovo spot, come potete vedere sopra, ci vengono riproposte molte sequenze ormai familiari più qualche nuova interessante scena. In particolare vediamo Boba Fett che sistema per le feste alcuni Nikto in un luogo che ci era stato presentato in uno spot precedente, e che molti ipotizzarono essere la famosa Stazione Tosche nominata in Episodio IV. E le ambientazioni (in particolare la vetrata sfondata dal povero Nikto) di queste nuove inquadrature sembrano confermarlo.

    Tra le scene tagliate di Una Nuova Speranza infatti esiste una corposa sequenza ambientata alla stazione Tosche, che possiamo vedere in immagini d’archivio. In una di queste troviamo non solo la vetrata, ma anche il particolare bancone e altri dettagli visti nello spot Arrival. Una chicca rimasta “nascosta” fino ad oggi, e che finalmente conosceremo nel dettaglio! Sarà anche interessante capire cosa farà lì il protagonista, dato che considerato il suo abbigliamento logoro sembra essere una scena ambientata nel passato (magari poco dopo l’uscita dal Sarlacc).

    Voi cosa ne pensate? Ansiosi di vedere il primo episodio di The Book of Boba Fett il 29 Dicembre? Ditecelo come sempre nei commenti! Continuate a seguirci, anche su FacebookYouTubeInstagram TwitterVi terremo costantemente aggiornati sull’universo di Star Wars. 

    Gaetano Vitulano
    Gaetano Vitulanohttps://insolenzadir2d2.it
    Studente di Giurisprudenza, cinefilo incallito, nel tempo libero promotore della sacra religione di Star Wars come founder de "L'Insolenza di R2-D2". Insolente quanto basta, cerco di incamerare la mia creatività nella scrittura, nell'oratoria, e soprattutto nell'arte della risata.

    ULTIMI ARTICOLI

    E se a salvare Grogu dall’Ordine 66 fosse stato R2-D2? Ecco gli indizi

    In questo video vi abbiamo parlato di tutti i...

    The Bad Batch: ecco un nuovo spot con scene inedite!

    Dopo una scoppiettante premiere di ben 70 minuti, il...

    The Mandalorian: la recensione della prima stagione

    Sono passati pochi giorni dalla fine di The Mandalorian....