More

    The Bad Batch: la recensione del tredicesimo episodio!

    Una puntata dimenticabile...

    -

    Infested è il titolo della tredicesima puntata di The Bad Batch, da oggi disponibile da Disney+. L’episodio è, senza troppi giri di parole, il peggiore visto finora. Questa è la nostra recensione, senza e con spoiler…

    Tutto quello che non funziona in The Bad Batch

    The Bad Batch 1x13
    La squadra nel tredicesimo episodio.

    Abbiamo parlato nelle scorse settimane di come The Bad Batch avesse dei difetti strutturali che si portava avanti di puntata in puntata. Questi difetti riguardavano principalmente la ripetitività della narrazione e la mancata evoluzione dei protagonisti. Infested riesce nell’impresa di accentuarli entrambi, scoprendo come un nervo tutto quello che in The Bad Batch non sta in piedi. La puntata ruota intorno a una missione che la squadra deve compiere per aiutare Cid (e ancora non è chiaro perché lo debba fare, visto che il debito è saldato), ma non porta minimamente avanti la storia orizzontale, né tantomeno approfondisce psicologicamente i protagonisti.

    Insomma, una delusione su tutti i fronti. Il problema di fondo resta lo stesso: le altre serie di Star Wars (The Mandalorian, Rebels), anche nelle puntate più sotto tono, reggono perché si è creata un’empatia con i protagonisti. Empatia che nasce dallo scavo psicologico, dalle fragilità e dalle sfaccettature dei personaggi. In The Bad Batch i cloni, se non fosse per le loro caratteristiche superficiali (Wrecker è muscoloso, Tech intelligente, e così via), non hanno una vera connotazione emotiva. Per questo viene difficile affezionarsi a loro e soprattutto è impossibile tenere in piedi puntate autoconclusive in cui, alla fine dei conti, non è successo niente.

    Un altro grosso problema evidenziato da Infested è che la struttura delle puntate è diventata non solo ripetitiva, ma anche prevedibile. Si capisce subito dove si va a parare (e questo è successo anche in passato) e lo schema fisso non subisce mai variazioni. In quest’episodio questo difetto è più marcato perché la posta in gioco è troppo bassa. Già è difficile empatizzare con la Bad Batch, con i problemi di Cid ancora meno. In conclusione, possiamo dire che Infested è il peggior episodio finora. Adesso dobbiamo puntare tutto sulle ultime tre puntate dove, speriamo, ci saranno delle sorprese. Adesso parliamo di spoiler, quindi chi non ha visto la puntata si fermi qui!

    La Bad Batch, Cid, Roland

    Roland The Bad Batch
    Roland, protagonista dell’episodio

    ATTENZIONE SPOILER TREDICESIMA PUNTATA DI THE BAD BATCH!

    Non ci sono molti spoiler in Infested, e la puntata si può riassumere molto brevemente. La Bad Batch torna su Ord Mantell, dove però scoprono che Cid è stata spodestata da Roland, un criminale che vuole fare affari con i Pyke. Per aiutarla, la Bad Batch ruba un carico di spezia destinata proprio ai Pyke, sperando così di far irritare il Sindacato. Il piano funziona alla grande, solo che i Pyke minacciano di uccidere tutti se non riavranno la spezia. La squadra deve allora recuperarla dove l’ha lasciata, in una caverna abitata da insetti letali. La missione riesce, e, alla fine, Roland torna sui suoi passi e Cid riprende il suo posto.

    Che dire, quando partono i titoli di coda la situazione della Bad Batch è la stessa dell’inizio. Non solo non è particolarmente interessante la sottotrama criminale tra Cid, Roland e i Pyke, ma a non reggere, ancora una volta, sono le spinte emotive della Bad Batch, sempre troppo deboli e tutte affidate al personaggio di Omega (anche questo sta diventando ridondante). Più di altre volte, in Infected è la scrittura a risultare debole. Non c’è un tema nella puntata che faccia da filo conduttore, non ci sono colpi di scena o momenti di vera tensione. Anche la regia è molto scolastica, priva di picchi.

    Sono parecchie puntate che speriamo che la prossima sia quella buona per la svolta, ma ancora non è arrivata. Ci auguriamo davvero che ci possa essere un finale col botto, anche se ormai siamo più scettici di qualche settimana fa. Infested ci ha confermato definitivamente che, purtroppo, senza la linea sull’impero The Bad Batch è poca cosa, e in sostanza alla serie manca una vera e propria identità. Sarà difficile trovarla nelle ultime puntate, ma magari si riuscirà nell’impresa.

    Voi cosa ne pensate? Vi è piaciuto l’episodio? Fatecelo sapere nei commenti! Qui trovate l’analisi easter egg e riferimenti della puntata. Continuate a seguirci, anche su Facebook, YouTube, Instagram e Twitter! Vi terremo costantemente aggiornati sull’universo di Star Wars.

    Giorgio Nicolai
    Studente di cinema e aspirante sceneggiatore, grazie a Star Wars ho iniziato ad appassionarmi a questo mondo, con la speranza, un giorno, di entrarci. La strada è dura, ma per fortuna ci sono gli insegnamenti di Obi Wan e di Yoda a guidarmi: fare o non fare, non c'è provare!

    ULTIMI ARTICOLI

    Alta Repubblica: svelato l’aspetto e altri dettagli su 4 nuovi Padawan!

    Il prossimo 5 Gennaio uscirà (in inglese) il romanzo...

    The Book of Boba Fett: Dean Cundey è il direttore della fotografia!

    Mentre tutti noi fan aspettiamo impazientemente il primo trailer...

    Perché Kylo Ren indossa la maschera?

    Tanti sono gli interrogativi che Il Risveglio della Forza...