Il prossimo 6 Marzo verrà rilasciata la novellizazzione di Star Wars: The Last Jedi, a cura di Jason Fry. Il libro, come di consueto, conterrà tantissimi nuovi dettagli in merito all’ottavo capitolo della saga di Star Wars. Abbiamo avuto modo di anticiparvene alcuni in un altro articolo. Oggi vi parleremo dei dettagli riguardanti il passato di Snoke e del Primo Ordine, trapelati (come ci racconta il sito ComicBook) tramite un leak probabilmente proveniente da Reddit.

Dai leak ci rendiamo conto di quanti retroscena interessanti saranno contenuti nel libro, non solo sul Leader Supremo Snoke (o meglio ex). Seguono ovviamente molti spoiler: nel caso voleste aspettare l’uscita della novellizazzione, non proseguite la lettura.

Snoke e il Primo Ordine

star wars battlefront ii storia droide sentinella
Il droide sentinella di Palpatine in Battlefront II

Ecco un riassunto dei punti salienti, come viene riportato sul sito ComicBook. Snoke medita arrogantemente sulle visioni del futuro e sul suo immenso potere. Quando era giovane, ha imparato che il futuro è sempre in movimento: “stai attento o morirai“. Ora, saggio e vecchio, capisce che le visioni della Forza sono spesso incomplete. In passato Snoke ha ucciso legioni di avversari che lo avevano sottovalutato. La leadership imperiale che sopravvisse alla Battaglia di Jakku non si aspettava la sua ascesa al potere: Snoke fu un leader inaspettato per il Primo Ordine. Gallius Rax, Sloane, Ormes Apolin e persino Brendol Hux non videro però concretizzarsi questa ascesa, poiché il Leader Supremo li uccise o li fece uccidere. Solo Armitage Hux venne risparmiato, ma Snoke lo usa solo come pedina.

La nascita del Primo Ordine fu opportunistica per Snoke, non era infatti il suo grande piano. Dopo la Battaglia di Endor parte del Piano di Emergenza di Palpatine, ovvero l’Operazione Cenere, prevedeva l’assalto strategico a vari pianeti affinché si distruggesse l’Impero dopo la sua morte; in modo tale da portare avanti una rinascita dello stesso, più forte di prima. Snoke sfruttò l’Operazione Cenere a suo vantaggio; Palpatine era inconsapevole che sarebbe stato lui a farlo. Nonostante questo, Darth Sidious percepì Snoke attraverso la Forza prima della sua morte, anche se non nitidamente.

Nelle Regioni Ignote

snoke kylo ren e il lato oscuro
Snoke e Kylo Ren in una fan art.
Da: talky! movie

Dopo la distruzione definitiva dell’Impero, cantieri navali, laboratori e magazzini situati nelle Regioni Ignote hanno cominciato a costruire armamenti per il Primo Ordine. L’astuzia, la conoscenza e la lungimiranza del Leader Supremo hanno salvato il Primo Ordine da molti nemici nel corso del tempo, soprattutto nei suoi primi anni. Nelle Regioni Ignote egli ha inoltre scoperto molte verità sulla Forza, che aspettavano solo di essere trovate. Il Leader Supremo rispetta molto il fatto che Luke, negli anni, abbia cercato lo stesso tipo di conoscenza e le stesse verità nelle sue missioni jedi.

Ad un certo punto il cammino dei due si è addirittura intrecciato: Luke è entrato in contatto con Snoke per apprendere conoscenza sulla Forza. Non è chiaro però se Luke conoscesse le cattive intenzioni di Snoke o meno. Tornando al presente di Episodio VIII, ecco le considerazioni su Rey e Kylo Ren: “Snoke non aveva bisogno di Rey come Sidious ne aveva di Luke, ma era convinto che si sarebbe potuta rivelare un’apprendista meritevole (ricordiamo sempre che Snoke non era un Sith). Anche se il Leader Supremo afferma che Kylo Ren si era riscattato, egli meditava di ucciderlo a causa della sua instabilità nella Forza (come sappiamo non ha fatto in tempo, dato che è avvenuto il contrario)”.

Tanti retroscena da approfondire

andy serkis e snoke perdita di arti in star wars
La morte di Snoke.
Da: villains wiki

Per tutti coloro che lamentavano la totale assenza di un backgroud su Snoke, ribadiamo come sempre che la pazienza è la virtù dei forti. Già nella prossima novellizzazione, come abbiamo visto, ci saranno tantissimi nuovi dettagli non solo in merito al passato del Leader Supremo, ma anche su Luke, Rey, Kylo Ren e il Primo Ordine. Possiamo star certi che tutti i punti presentati sopra saranno approfonditi nelle opere future: serie tv, romanzi e fumetti. E probabilmente anche in ambito cinematografico.

In questo modo, come è stato per Palpatine con la trilogia prequel, anche Snoke avrà un backgroud di tutto rispetto che spiegherà non solo il suo passato e le sue origini, ma anche di come con astuzia e lungimiranza abbia permesso al Primo Ordine di nascere, svilupparsi e crescere potente. Interessante sarà scoprire di più sulle fantomatiche Regioni Ignote. Non ci resta che aspettare i vari annunci da parte di Lucasfilm! Continuate a seguirci quindi, vi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità riguardanti l’universo di Star Wars.