Lo scorso 4 Luglio è stata rilasciata l’attesissima terza stagione di Stranger Things, che ha riscosso subito un successo clamoroso. Bisogna dire che il prodotto non ha affatto deluso le aspettative, mantenendo alta la qualità e riuscendo ad alzare ulteriormente l’asticella. Inoltre anche questa stagione, come le precedenti, è colma di riferimenti a Star Wars, sia palesi che ben nascosti. Non ci resta che scoprirli e analizzarli tutti! Ovviamente seguono SPOILER su Stranger Things 3, non proseguite la lettura se non l’avete ancora vista.

La prima puntata

stranger things 3 star wars easter egg
Sopra Vader che strangola Antilles, sotto l’agente che strangola lo scienziato russo

Già la prima puntata, intitolata “Suzie, mi ricevi?”, è ricca di riferimenti a Star Wars. Proprio durante la prima scena nel laboratorio, l’agente russo che darà filo da torcere a Hopper strangola lo scienziato nello stesso modo in cui Darth Vader strangola Raymus Antilles sulla Tantive IV nella prima sequenza di Una Nuova Speranza. Tutte le inquadrature della scena dello strangolamento dello scienziato sono un rimando all’iconico spezzone con Vader del 1977.

In una sequenza successiva, quando il mitico Dustin torna a casa dal campo estivo, pronuncia la seguente frase: “Qui è Capo Oro che torna alla base”. Capo Oro è un chiaro riferimento al leader della Squadriglia Oro, ruolo che nella Battaglia di Scarif e di Yavin fu del pilota Jon Vander (Dutch), mentre nella Battaglia di Endor fu ricoperto da Lando Calrissian.

stranger things star wars
Il giocattolo di R2-D2 a casa di Dustin

Tornato a casa, l’inconsapevole Dustin si ritrova “vittima” di uno scherzo-sorpresa di bentornato da parte dei suoi amici. Nella sequenza Undici fa muovere con la telecinesi alcuni suoi giocattoli, tra i quali fa capolino un bellissimo modellino di R2-D2, come potete vedere sopra.

La seconda puntata

stranger things 3 star wars
L’epico saluto di Steve e Dustin

Nella seconda puntata Dustin e Steve si rivedono dopo le vacanze salutandosi mimando un combattimento con le spade laser, con tanto di suoni. Il tutto sotto lo sguardo incredulo di Robin: una scena davvero epica! Che dire, quei due sono davvero mitici.

L’ultima puntata

stranger things star wars
La scena nella videoteca

Dopo questi easter egg concentrati nelle prime puntate, ci catapultiamo direttamente all’ottavo e ultimo episodio della serie. Qui c’è una vera chicca: tra i tre film preferiti che Robin elenca per ottenere il posto in videoteca c’è “La Fortezza Nascosta”, pellicola del 1958 di Akira Kurosawa che ha ispirato George Lucas per lo sviluppo di Star Wars. Altro riferimento, molto più palese, è quello presente nella gag di Steve nella stessa scena. Il ragazzo tra i suoi film preferiti nomina genericamente Star Wars, confondendo però gli episodi e nominando “quello con gli orsetti” (riferendosi ovviamente agli Ewok e a Il Ritorno dello Jedi).

Questi sono gli easter egg e i riferimenti a Star Wars che abbiamo scovato in Stranger Things 3! Voi ne avete trovati altri? Fatecelo sapere nei commenti. Continuate a seguirci, vi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità riguardanti l’universo di Star Wars.