More

    Star Wars: presto nei parchi Disney potremo trovare una “vera” spada laser

    -

    Dopo l’acquisizione Disney, la vera rivoluzione per Star Wars è stata quella di creare un’esperienza immersiva con i parchi a tema: l’avamposto di Batuu, infatti, esiste sia nella realtà che nell’universo starwarsiano. Nei Galaxy’s Edge sono presenti molte attrazioni, tra le quali quelle che permettono di costruire spade laser personalizzate. Stando ad un recente report, in futuro potremo avere un prototipo di spada laser “veritiero”: vediamo tutti i dettagli!

    La spada laser retrattile

    Spada Laser Rossa
    Vari personaggi portano una spada laser rossa

    WDW News Today porta la notizia di questa rivelazione, che è arrivata durante una conferenza stampa virtuale tenutasi di recente. Verso la conclusione di “Uno sguardo speciale ai parchi Disney“, secondo quanto riferito, il presidente dei Parchi Disney Josh D’Amaro “ha tirato fuori un emettitore di spada laser, simile a quelli che avresti acquistato da Galaxy’s Edge, lo ha acceso e una vera e propria lama di spada laser si è alzata, proprio come nei film.” E D’Amaro ha dichiarato, prima che il video finisse: “È reale.”

    Purtroppo non sono apparsi online né video né foto, ma si sta già parlando tantissimo di questa spada laser rivoluzionaria. La notizia di questa rivelazione ha ricordato a molti un brevetto precedentemente richiesto e concesso alla Disney Enterprises dal titolo “Dispositivo spada con lama retrattile, illuminata internamente“. Una ricerca su Google Parents per il dispositivo rivela una spiegazione esauriente sul suo funzionamento: “Un dispositivo per effetti speciali che fornisce un effetto di lama di energia. Il dispositivo include due lunghi semicilindri di plastica, e questi due elementi del corpo della lama sono arrotolati perpendicolarmente alla loro lunghezza, il che crea cilindri compatti di materiale di piccolo volume che possono essere riposti su un coppia di bobine in un’elsa.

    E ancora:

    “Per estendere la lama, un motore presente nell’elsa srotola gli elementi del corpo della lama dalle bobine. Ciascun elemento strutturale della lama passa attraverso un sistema che annida gli elementi del corpo della lama semicilindrico insieme mentre escono dall’elsa. Per ritrarre la lama, il processo viene invertito. L’illuminazione della lama è ottenuta con una striscia flessibile di sorgenti luminose. La striscia della sorgente luminosa è fissata a un cappuccio terminale della lama e posizionata al centro dei due elementi del corpo della lama, in modo tale che venga tirato su insieme agli elementi strutturali durante la loro estensione.”

    Insomma, un complesso meccanismo che rende l’idea di questa nuova spada laser retrattile. Voi cosa ne pensate? Vi piacerebbe vederla e averla? Ditecelo come sempre nei commenti! Continuate a seguirci anche su FacebookInstagram e Twittervi terremo costantemente aggiornati sull’universo di Star Wars.

    Fonte

    Gaetano Vitulanohttps://insolenzadir2d2.it
    Studente di Giurisprudenza, cinefilo incallito, nel tempo libero promotore della sacra religione di Star Wars come founder de "L'Insolenza di R2-D2". Insolente quanto basta, cerco di incamerare la mia creatività nella scrittura, nell'oratoria, e soprattutto nell'arte della risata.

    ULTIMI ARTICOLI

    Solo: A Star Wars Story, i consigli di Lucas sul set

    In questi giorni tante novità sono state rivelate in...

    The Mandalorian 3: Katee Sackhoff parla del futuro di Bo-Katan

    La seconda stagione di The Mandalorian non si è...

    Ecco perché Palpatine ha aspettato così tanto per mostrarsi di nuovo alla galassia

    Dopo 31 anni dalla sua sconfitta nella seconda Morte...