More

    Star Wars Outlaws: analisi dettagliata dello story trailer!

    -

    Star Wars Outlaws sarà il videogioco che i fan attendono da anni: un ambizioso open-world che si concentra sul mondo criminale di Star Wars, mettendoci nei polverosi panni della fuorilegge incallita Kay Vess. Finalmente è uscito un nuovo story trailer che ci ha svelato anche la data d’uscita del titolo, il prossimo 30 agosto 2024 su PS5, Xbox Series X|S e PC. Di seguito ne trovate la dettagliata analisi!

    Sindacati criminali vecchi e nuovi

    sliro zerek besh star wars outlaws
    Sliro, il leader del sindacato Zerek Besh

    Il trailer si apre con la voce narrante di Sliro, personaggio inedito che scopriamo essere il leader del sindacato criminale Zerek Besh (del quale vi parlerò più avanti). E’ interessante notare che egli vive nella città di Canto Bight, sul pianeta Cantonica; location che abbiamo visto per la prima volta in Episodio VIII. La scintillante città è visibile proprio nel primo frame e poi anche di seguito. Va però sottolineato che il videogioco Outlaws sarà ambientato tra le vicende di Episodio V: L’Impero Colpisce Ancora e di Episodio VI: Il Ritorno dello Jedi. Un periodo denso di avvenimenti, soprattutto riguardanti il sottobosco criminale della galassia lontana lontana.

    Nella riunione organizzata da Sliro sono presenti infatti alcuni rappresentanti delle più potenti organizzazioni criminali dell’epoca: vediamo emissari dei Pyke, dell’Alba Cremisi e degli Hutt. Quella dell’Alba Cremisi è umana, mentre quello del Cartello Hutt è un Weequay, una delle specie al servizio degli Hutt. In merito al Pyke, ne rivediamo uno senza la loro iconica maschera: la serie live action The Book of Boba Fett ci aveva mostrato per la prima volta le caratteristiche somatiche di questa specie.

    L’ambientazione temporale di Outlaws

    qi'ra star wars outlaws
    Kay Vess incontra Qi’ra in un’immagine non presente nel trailer

    Tramite la sua voce narrante Sliro introduce il backgroud di quel periodo storico. E’ un’epoca d’oro per la malavita; l’Impero, pur controllando ogni angolo della galassia, è distratto dalla Ribellione. Come detto siamo nel pieno della Guerra Civile Galattica. Per il capo dello Zerek Besh, è una grande occasione per arricchirsi.

    Nei fumetti canonici questo periodo è denso di avvenimenti che coinvolgono proprio i sindacati criminali, soprattutto nelle vicende della trilogia di Qi’ra. Lo Zerek Besh infatti viene nominato e compare per la prima volta nei volumi Regno Cremisi e Impero Segreto. Durante queste vicende ci sarà anche un conflitto tra i Sindacati criminali orchestrato proprio da Qi’ra; nel videogioco ci troviamo quasi sicuramente poco prima (o pochissimo dopo) questi eventi.

    Tramite un’immagine non presente nel trailer e rilasciata dopo l’uscita vediamo infatti anche Qi’ra, leader appunto dell’Alba Cremisi. Proprio il fatto che questo sindacato sia ancora attivo ci permette di affermare che Outlaws sarà ambientato, come vi dicevo, o poco prima o poco dopo gli eventi del secondo volume Regno Cremisi. Per un motivo che vi spiegherò a breve non può essere ambientato prima del volume iniziale La Guerra dei cacciatori di taglie, e per la presenza dell’Alba Cremisi non può essere ambientato dopo il volume conclusivo Impero Segreto. Anche perché il finale di questo volume combacia anche con gli eventi di Episodio VI: Il Ritorno dello Jedi.

    La protagonista Kay Vess

    kay vess outlaws trailer analisi
    Kay Vess con un sullustiano

    Nella scena successiva compare la protagonista del videogoco, Kay Vess. Anch’essa è originaria di Canto Bight, in particolare del distretto operaio della città. Un luogo che abbiamo visto spesso nella serie a fumetti Dottoressa Aphra 2020. Kay è una canaglia che tenta di farsi strada nel mondo della malavita; è una testa calda, e lo vediamo già quando poco dopo fa a botte con un sullustiano. Ella partirà da zero, e si troverà invischiata in una delle più grandi rapine dell’Orlo Esterno con il ricercatissimo Jaylen Vrax, che infatti vediamo successivamente.

    Nel loro primo incontro, Jaylen presenta gli Zerek Besh come un sindato criminale emergente e letale, e ci dice che Kay aveva tradito proprio il suo capo. Ora su di lei pendeva quindi una taglia, e il criminale le propone di rubare le sue fortune per comprarsi la libertà. E infatti in queste sequenze vediamo Kay intrufolarsi in quella che dovrebbe essere la base del sindacato.

    Poco dopo invece la troviamo all’interno del Palazzo di Jabba su Tatooine, di fronte alla lastra di carbonite in cui è congelato Han Solo. Come vi accennavo in precedenza, questo importante dettaglio ci permette di affermare con certezza che ci troviamo temporalmente dopo gli eventi del crossover a fumetti La Guerra dei Cacciatori di taglie, proprio perché Han si trova già lì.

    Missioni pericolose e reputazione

    kay vess e jabba star wars outlaws trailer analisi
    Kay nel palazzo di Jabba

    Nonostante il lavoro fosse complesso, Kay lo accetta. Ci vengono mostrate poi alcune ambientazioni in sequenza, prima di vedere il personaggio di Danka, una broker mon calamari. La sua voce narrante ci introduce l’importanza della reputazione nel sottobosco criminale; e proprio del complesso sistema di reputazione vi parlerò in seguito.

    Ci vengono presentati quindi altri rappresentanti di sindacati criminali: vediamo degli esponenti del Clan Ashiga, sindacato con base su Kijimi creato appositamente per il videogioco. E’ interessante notare che i suoi rappresentanti sono tutti di specie Melitto. Vediamo poi Gorak, un leader del sindacato dei Pyke che caccia malamente Kay dicendole di essere una novellina. E’ probabile quindi che potremo interagire e compiere missioni con i sindacati solo acculando esperienza e soprattutto reputazione.

    Poco dopo ella finisce anche al cospetto di Jabba, e nella scena vediamo le sue classiche guardie gamorreane, le schiave twi’lek, alcuni cacciatori di taglie e Salacious B. Crumb. Con Kay troviamo Nix, il suo inseparabile compagno d’avventure, una creatura di specie merquaal. Poco dopo infatti sentiamo la voce narrante della protagonista che spiega il suo legame con Nix, e il fatto che fossero sempre stati soli e uniti per sopravvivere. Per essere finalmente libera, ella riponeva fiducia in questa pericolosa missione in cui si era imbarcata, ma avrebbe dovuto creare una squadra che l’aiutasse nell’impresa.

    Luoghi, compagni e mezzi di trasporto

    nd-5 star wars outlaws
    Il droide ND-5 nel trailer

    Mentre la protagonista ci spiega queste dinamiche, scorrono scene ambientate in varie installazioni imperiali. Nella prima vediamo un hangar in cui si trova la sua astronave, la Trailblazer, insieme a dei caccia TIE. In un’altra location invece Kay mette al tappeto un ufficiale imperiale, e sullo sfondo possiamo vedere una navetta di classe Lambda. Durante queste sequenze ci viene confermato che Nix fungerà sicuramente da personaggio di supporto, come BD-1 per Cal Kestis.

    In queste scene vediamo sia ambienti cittadini che vaste aree esplorabili. Mentre Kay parla della squadra da formare, vediamo proprio scene di personaggi che si uniranno a lei: in primis il particolarissimo ND-5, un droide commando di serie BX dell’Esercito Separatista riprogrammato. Si tratta di un personaggio che avevamo già visto in precedenza e si presenta con un design bellissimo (un droide con un trench, cosa si può volere di più epico). Ci vengono mostrati poi un chadra-fan e un rodiano che armeggia con un droide protocollare. Nel suo laboratorio vediamo anche parti di droidi B1; è probabile che egli sia un abile meccanico, e anche abbastanza eccentrico.

    Kay afferma che avrebbe avuto bisogno anche di una nave degna di quel colpo, e infatti nella scena successiva le vediamo sottrarre proprio la Trailblazer allo Zerek Besh, poiché vediamo i soldati del sindacato spararle addosso. Ella però riesce ad impadronirsi della nave sfrecciando via.

    Tanti nemici alle calcagna

    outlaws videogioco story trailer
    La cacciatrice di taglie Vail

    Nella scena successiva vediamo l’antagonista che nel corso del gioco ci starà sicuramente sempre alle calcagna: si tratta di Vail, una cacciatrice di taglie inedita che viene assoldata da Sliro per eliminare Kay. La vediamo scontrarsi con ND-5 e dire a Sliro che Kay è coinvolta in qualcosa di grosso.

    Poco dopo vediamo altre sequenze di ambientazioni aperte: prima una nello spazio, in cui si staglia uno Star Destroyer di classe Imperial II. Possiamo notare però che questo ISD II non presenta i classici generatori di scudo. Potrebbe essere stato utilizzato un asset errato, oppure potrebbero essere stati distrutti in quel frangente. Nella scena infatti, oltre ai caccia TIE che inseguono Kay, vediamo un caccia X-Wing. E’ probabile quindi che la protagonista si fosse trovata invischiata in uno scontro tra Impero e Ribellione. Anche se è stato ribadito che ella non avrà a che fare direttamente con il conflitto.

    Nelle scene successive la vediamo sul suo speeder insieme a Nix mentre percorre vaste distese su pianeti dell’Orlo Esterno, e combatte contro creature feroci e varie tipologie di nemici: droidi, criminali (su un pianeta innevato che dovrebbe essere Kijimi) e nuovamente imperiali. Qui possiamo notare che la Trailblazer viene inseguita da TIE Interceptor, i caccia tipici di questo periodo e comparsi per la prima volta proprio in Episodio VI. Sempre in merito all’Impero, vediamo poi un Death Trooper con la sua classica carabina E-11D e un AT-ST.

    Creature iconiche in Outlaws

    drago krayt star wars outlaws
    Kay si imbatte in un drago Krayt

    Nelle sequenze finali vediamo Kay intrufolarsi dentro una struttura, probabilmente una vecchia astronave, e successivamente mentre viene braccata da altri criminali. Poco dopo la vediamo fuggire anche da dei ragni con delle sacche arancioni sul dorso. A primo impatto potrebbero sembrare i droidi ragno utilizzati dai monaci B’omarr, visti in Episodio VI o in The Book of Boba Fett, ma si tratta di creature viventi. Inoltre nei droidi ragno i barattoli pieni di sostanze nutritive in cui si trovava il cervello dei monaci sono collocati in basso.

    La protagonista se la vedrà poi anche con tante altre creature conosciute, come ad esempio il Sarlacc e un drago Krayt, che mantiene lo stesso design di quello visto in The Mandalorian 2. E che chiude anche questo adrenalinico story trailer di Outlaws.

    Il complesso sistema di reputazione

    kay star wars outlaws videogioco
    Kay alle prese con imperiali corrotti

    Come detto, uno degli elementi distintivi di Star Wars Outlaws sarà il Reputation System. Tramite Kay ci interfacceremo nel mondo criminale attraverso quattro sindacati e i loro leader. Jabba the Hutt, leader del cartello Hutt; Lady Qi’ra, leader dell’Alba Cremisi; la regina Ashiga dell’inedito clan Ashiga; e Gorak del sindacato Pyke.

    Il sistema di reputazione rappresenterà la nostra posizione all’interno di questi quattro sindacati. Il variare della reputazione presso ciascun sindacato determina il modo in cui l’organizzazione criminale ci tratta. Avere una buona reputazione può significare accesso libero nelle loro aree di influenza; o la presenza di determinate tipologie di equipaggiamenti, azioni speciali o sconti nei negozi dei loro territori. E persino aiuto in situazioni complicate con un altro sindacato o addirittura con l’Impero.

    Tramite il commento al trailer da parte del direttore narrativo Navid Khavari scopriamo inoltre che questo sistema di interazioni sarà molto profondo; la reputazione e le scelte influiranno sulla narrazione (nonostante il finale sarà univoco) e dovrebbe essere contemplato anche il doppiogioco.

    Le aree di gioco principali di Outlaws

    star wars outlaws gameplay
    Le battaglie spaziali in Outlaws si prospettano epiche

    Star Wars Outlaws ci presenterà diversi pianeti e lune che potremo esplorare. Non solo mondi iconici e famosi come Tatooine, Kijimi, Cantonica e Akiva, ma anche nuove location create da Massive Entertainment in collaborazione con Lucasfilm Games, come la luna di Toshara. Avremo a disposizione tre aree di gioco principali: le città, i vasti spazi esplorabili dei vari mondi che visiteremo e lo spazio. Saremo in grado di passare da spostarci a piedi, allo speeder, alla nostra nave e di saltare facilmente da un pianeta all’altro.

    Sia le premesse narrative che strutturali sembrano ottime, e la speranza è quella che Ubisoft riesca a mantenere la promessa di un titolo solido e privo di problematiche (a cui purtroppo siamo stati abituati in passato). Fortunatamente il coinvolgimento della sussidiaria Massive fa ben sperare in questo senso. Il titolo sarà acquistabile in tre edizioni: quella base, la Gold e la Ultimate. La sua uscita è prevista per il 30 Agosto, e potete già preordinarlo in basso per PS5 e Xbox Series X:

    Star Wars Outlaws Limited Edition (Exclusive to Amazon.it) (PS5)
    • BONUS PREORDINE* Preordina per ottenere il pacchetto bonus Pilota di Kessel, che include un elemento estetico per la Trailblazer e per lo speeder.
    • CONTENUTO LIMITED EDITION* Il pacchetto personaggio Infiltrata fuorilegge include contenuti estetici per Kay e Nix.
    • Esplora mondi di ogni tipo con vivaci città e taverne. Sfreccia in sconfinati paesaggi planetari in sella al tuo speeder. Su ognuno di essi ti aspettano nuove avventure, sfide uniche e allettanti ricompense… se accetterai di correre il rischio.
    • In questa storia, sei una canaglia che vive sul filo del rasoio. Con Nix al tuo fianco, impara a sfruttare ogni situazione a tuo vantaggio: sfodera il blaster, usa congegni e tattiche furtive per superare i nemici o aspetta il momento giusto per creare diversivi e avere la meglio.
    • Accetta incarichi rischiosissimi ma altrettanto redditizi dai sindacati criminali della galassia. Ruba oggetti preziosi, infiltrati in luoghi segreti e batti gli avversari in astuzia per unirti ai più temuti ricercati della galassia. La tua reputazione cambierà in base alle scelte che farai.

    Sul sito di Ubisoft trovate tutte le altre possibilità di acquisto per tutte le piattaforme. Cosa ne pensate di questo story trailer di Outlaws? Ditecelo come sempre nei commenti! E continuate a seguirci anche su FacebookYouTubeTik TokInstagram e Twitter per rimanere aggiornati sulle offerte e tutte le novità di Star Wars.

    Gaetano Vitulano
    Gaetano Vitulanohttps://insolenzadir2d2.it
    Studente di Giurisprudenza, cinefilo incallito, nel tempo libero promotore della sacra religione di Star Wars come founder de "L'Insolenza di R2-D2". Insolente quanto basta, cerco di incamerare la mia creatività nella scrittura, nell'oratoria, e soprattutto nell'arte della risata.

    ULTIMI ARTICOLI

    Star Wars: nuove interessanti foto dal set di Andor!

    Dalla nuova serie in produzione Andor, ambientata dopo l'ascesa...

    5 curiosità su Maul che (forse) non conoscevate

    Maul è sicuramente uno dei personaggi più intriganti e...

    Lost Relics: lo short film di Star Wars doppiato in italiano!

    In occasione dello Star Wars Day, abbiamo deciso di...