More

    Star Wars: l’ufficiale che avrebbe potuto sconfiggere la ribellione

    -

    Nel nuovo secondo volume del fumetto Star Wars Adventures: Smuggler’s Run 2, i nostri eroi Han Solo e Chewbacca sono braccati da un ufficiale imperiale talmente capace che avrebbe potuto schiacciare definitivamente la ribellione! Vediamo insieme chi è, e come avrebbe fatto.

    La trama del fumetto

    In questo fumetto Han Solo e Chewbacca sono alla ricerca dell’unico membro ribelle sopravvissuto ad una missione ricognitiva. Quest’uomo è così importante perché, presumibilmente, dispone di informazioni chiave per il trasferimento dei ribelli da Yavin 4 a Hoth. Una volta trovato e portato a bordo il passeggero, il Millennium Falcon si trova braccato da uno Star Destroyer imperiale.

    L’ufficiale Alecia Beck

    alecia beck star wars
    L’ufficiale Alecia Beck

    A comandare a bordo dello Star Destroyer è l’ufficiale Alecia Beck, che si trova subito a dover affrontare diversi problemi. In primis, se distruggesse il Millennium Falcon non potrebbe ricavare nessuna informazione sulla ribellione, come invece intende fare torchiando il generale Solo. Il suo piano è quindi quello di attirare la nave con un raggio traente, ma il Falcon riesce ad addentrarsi all’interno dell’atmosfera del pianeta più vicino.

    L’ufficiale imperiale avrebbe comunque potuto usare il raggio traente, ma facendolo avrebbe decimato la popolazione della città più vicina. E qui Beck prende una decisione “inedita” per un ufficiale dell‘Impero: ella decide di fare marcia indietro ed evitare il massacro, per un motivo particolare.

    Una scelta particolare

    Sebbene queste scelte per molti ufficiali dell’Impero non siano così importanti, per Alecia Beck sono fondamentali, ma non per una questione di compassione. Lei ritiene che sia proprio questa la causa dell’aumento dei ribelli e del malcontento popolare all’interno dei mondi controllati dall’impero. Soprattutto dopo la distruzione di Alderaan, infatti, sempre più persone si sono unite alla ribellione, come risposta alla distruzione del pianeta e perché erano stufi di vivere sotto la paura e il pugno di ferro.

    Se il comandante Beck fosse stato al comando della Marina Imperiale, molto probabilmente avrebbe potuto cambiare il destino dell’Impero e delle sue azioni talvolta violente e sconsiderate. Se tutti avessero agito con la sua logica, probabilmente la Ribellione non sarebbe stata così folta.

    Che ve ne pare di Alecia Beck? Concordate con la sua filosofia e il suo pensiero oppure avete un’altra opinione? Ditecelo come sempre nei commenti! Continuate a seguirci anche su FacebookInstagram e Twittervi terremo costantemente aggiornati sull’universo di Star Wars.

    Pietro Borsi
    Studente del Liceo Classico, cinefilo ossessionato e aspirante Grand'Ammiraglio della Marina Imperiale.

    ULTIMI ARTICOLI

    A Genova una mostra per i 40 anni di Star Wars

    Tutti i fan di Star Wars sanno che in...

    Cloni: ecco tutte le legioni più conosciute del Grande Esercito della Repubblica!

    Protagonisti indiscussi di The Clone Wars, soldati fedeli ma...

    The Mandalorian: ecco le origini e il vero nome del Bambino!

    Anche questo venerdì è passato. E, tra eccitazione e...