More

    Star Wars: le prossime opere “riabiliteranno” Jar Jar Binks?

    -

    Tutti siamo a conoscenza dell’impatto che ebbe Jar Jar Binks sul fandom di Star Wars: il personaggio fu odiato dalla maggior parte dei fan sin dall’uscita di Episodio I, tanto da essere pesantemente ridimensionato da Lucas nei due capitoli successivi della trilogia prequel.

    La sua presenza in alcune puntate di The Clone Wars ha affievolito in molti l’astio nei suoi confronti, mentre in altri lo ha addirittura aumentato. A fronte dell’uscita di tante serie tv, il personaggio potrà trovare in live action una “riappacificazione” con il fandom? Vagliamo questa possibilità.

    Jar Jar Binks in Aftermath

    aftermath la fine dell'impero
    Copertina di Aftermath: La fine dell’Impero. Da: den of geek

    Nell’ultimo romanzo della trilogia di Aftermath,La fine dell’Impero, (ambientato nel 5 ABY) ritroviamo Jar Jar Binks su Naboo. Sono passati molti anni da quando era rappresentate al Senato, e ora intrattiene i passanti e i bambini facendo il giullare. Questo passo del romanzo, in cui il Gungan si racconta ad un bambino, è molto struggente e nasconde tanta malinconia. Jar Jar è affranto per il suo passato, e si sente in colpa per quanto accaduto. Anche perché, nonostante siano passati molti anni, tutti lo odiano e lo evitano.

    Leggendo quella parte di romanzo ci si immedesima davvero in lui, ed è impossibile non provare dispiacere per la palese metafora con quanto accaduto nella realtà. Oltre al romanzo, quante probabilità ci sono di vederlo anche in una serie live action?

    Jar Jar in una serie

    ahmed best difende jar jar binks di star wars
    Ahmed Best interpreta Jar Jar in Star Wars. Da: comic book movie

    Tra le tante serie in uscita nei prossimi anni, ci sono alcune in cui il nostro gungan potrebbe comparire. Ad esempio in Rangers of the New Republic (immaginandolo nel post Endor come in Aftermath), oppure in Obi-Wan Kenobi, durante gli anni dell’Impero. In merito alla seconda ipotesi, c’era addirittura un rumor sulla sua presenza (lo trovate in quest’altro articolo). Sarebbe alquanto commovente vederlo sotto questa veste più “malinconica”, dove magari tenta di dare una mano e redimersi per gli sbagli che crede di aver commesso (appoggiando Palpatine in Senato).

    Sarebbe un’apparizione che potrebbe porlo sotto una luce nuova, soprattutto per quei fan che tutt’ora non lo sopportano. Voi cosa ne pensate? Vi piacerebbe rivederlo in qualche opera futura? Fatecelo sapere nei commenti! Continuate a seguirci anche su FacebookInstagram e Twittervi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità riguardanti l’universo di Star Wars. 

    Gaetano Vitulanohttps://insolenzadir2d2.it
    Studente di Giurisprudenza, cinefilo incallito, nel tempo libero promotore della sacra religione di Star Wars come founder de "L'Insolenza di R2-D2". Insolente quanto basta, cerco di incamerare la mia creatività nella scrittura, nell'oratoria, e soprattutto nell'arte della risata.

    ULTIMI ARTICOLI

    I poster di Star Wars più strani del mondo

    Quando si parla di Star Wars si parla di...

    Serie su Obi-Wan: ecco un altro personaggio storico che potrebbe tornare

    Più di un mese fa, sul palco del D23...

    Recensione del romanzo “Thrawn: Tradimento”

    Grazie a Panini Comics, è finalmente disponibile anche in...