È stata una relazione amara, finita così, senza che ci sia stato vero amore, quella tra il set dello spin-off dedicato alla canaglia stellare Han Solo, in uscita nel 2018, e il nostro bel paese. Questi giorni sono stati caratterizzati da delle riprese blindatissime e attori marcati a uomo dal servizio di sicurezza. E, a parte qualche sporadica foto, i fan non hanno potuto prendere parte alla magia della produzione del film di Star Wars.

Oggi, la produzione del film in Italia termina, e il set verrà, in accordo con le autorità e nel rispetto dell’ambiente, completamente smantellato. Permettendo così di nuovo il normale svolgimento delle attività turistiche sullo splendido Monte Piana.

Programmi rispettati

personaggi riprese e foto casting dello spin off di star wars su han solo
La prima foto ritrae il cast e i registi dello spin off su Han Solo.
Fonte: starwars.com

La tabella di marcia è stata completamente rispettata, e nella giornata odierna comincerà a lasciare l’Hotel Rosapetra a Cortina prima il cast, seguito poi dai registi e successivamente dalla troupe. In questi giorni il cordone di sicurezza allestito per tenere super segrete le riprese ha funzionato perfettamente. I fan più curiosi che hanno provato ad addentrarsi nella boscaglia per evitare il blocco delle strade, sono stati comunque fermati prima di arrivare al set. Anche avvicinare gli attori nei pressi del loro alloggio è stato praticamente impossibile. Forte la delusione di centinaia di fan, che hanno in questi giorni girato attorno ai luoghi del set sperando in selfie e autografi.

Bisogna comunque capire le esigenze logistiche e di sicurezza dietro a tutto questo imponente sistema di controllo. Ma siamo sicuri che si sarebbe potuto organizzare un qualche evento, o fare qualche piccola sorpresa ai fan qui in Italia, concedendoci il piacere di sapere che un pezzo di Star Wars fa parte della nostra terra. Chissà come andrà negli altri luoghi in giro per il mondo! Siamo sicuri, comunque, che l’effetto della bellezza delle Dolomiti, prodotto sullo schermo, sarà un’ottima pubblicità per il turismo e per l’Italia in generale.