I fan di Star Wars devono ancora metabolizzare la notizia della morte di Carrie Fisher. Nonostante sia passato quasi un mese, il vuoto lasciato dall’improvvisa scomparsa dell’interprete della principessa Leia sarà difficile da colmare. Dopo i doverosi e bellissimi omaggi nei confronti della sua memoria, in casa LucasFilm e Disney c’è subbuglio per quanto riguarda le sorti del personaggio in Episodio IX.

Come sappiamo, le riprese di Episodio VIII, che uscirà nelle sale questo Dicembre, sono terminate a Luglio del 2016. Quindi rivedremo Carrie Fisher sullo schermo per l’ultima volta. Per quanto riguarda la principessa Leia, invece, Episodio VIII non sarà certamente un addio. Questo perché Leia, avendo un ruolo fondamentale in Episodio VIII secondo alcune indiscrezioni, avrebbe dovuto avere un’importante presenza anche nell’ultimo capitolo della nuova trilogia. Purtroppo il destino è stato beffardo in questo senso. Ecco perché la LucasFilm e la Disney stanno lavorando incessantemente per trovare una soluzione per Episodio IX.

La CGI colpisce ancora

easter egg rogue one e cgi leia in episodio IX
La principessa Leia nell’ultima scena di Rogue One. Fonte: moviepilot

Di possibili soluzioni se ne sono vagliate molte. Ma quella che sembra prevalere, secondo un recente rumor proveniente dal sito starwarsnewnet, sembra essere l’utilizzo della CGI. Tecnica di cui abbiamo potuto vedere i sorprendenti effetti in Rogue One, utilizzata sia sul personaggio di Tarkin (il compianto Peter Cushing ha “ripreso vita” in maniera incredibile) che sulla giovane principessa Leia. La rivelazione sarebbe avvenuta tramite una intervista, dove sarebbero state rese note le intenzioni della Disney; queste le parole in merito alla possibile scelta:

“Dopo quella che potrebbe essere considerata come una tragica e inaspettata fatalità, la Disney sta negoziando con gli eredi dell’attrice per le sue possibili apparizioni future nel franchise. Se Disney otterrà il via libera, Carrie Fisher si unirà a Peter Cushing …”

Parole che sembrerebbero inequivocabili, soprattutto per la frase finale. Anche il personaggio della principessa Leia potrebbe tornare quindi ad essere “interpretato” dalla defunta Carrie Fisher, tramite la CGI. La Disney sembrerebbe già in trattativa con i suoi discendenti per ottenere i permessi necessari. Artefice della decisione quindi sarà sicuramente la figlia Billie Lourd, che avrà inoltre un ruolo ancor più importante in Star Wars VIII nei panni del tenente Connix.

Possibili sviluppi futuri

Se la notizia della CGI dovesse diventare ufficiale, sarà poi da appurare in che modo e in quale misura verrebbe utilizzata in Episodio IX. Potrebbe infatti essere sfruttata solo per scene fugaci, o tramite apparizioni di Leia sotto forma di ologramma. Se, invece, i rumors confermassero una sua presenza massiccia in Episodio IX, allora dovremmo aspettarci un ruolo in CGI molto più ampio di quello di Tarkin. Forse potremmo assistere al ruolo più lungo di un essere umano riprodotto tramite la computer grafica.

Ciò comporterebbe uno sforzo enorme per la tecnologia in quel campo. Il tempo c’è, le disponibilità economiche neanche a parlarne. Saremo quindi testimoni di un passo cruciale per il futuro della cinematografia? Non lo sappiamo, per ora si tratta comunque di ipotesi e speculazioni. L’unico nostro augurio è che si riesca a trovare la soluzione migliore, che riesca a mitigare il rispetto per l’attrice e la credibilità della storia di Episodio IX. Siamo sicuri che andrà tutto per il meglio. Vi terremo costantemente aggiornati sulla vicenda.