More

    Star Wars: come hanno realizzato le spade laser?

    -

    Il sogno di tutti i fan di Star Wars è da sempre quello di possedere delle spade laser, ma come le hanno fatte davvero? Scopriamolo insieme!

    VFX o spade laser realizzate a mano?

    Le spade laser di Star Wars: Una Nuova Speranza, come potrete immaginare, sono state realizzate interamente senza effetti visivi. Le else delle prime spade laser sono state ricavate dalle aste per il flash delle vecchie macchine fotografiche, alle quali veniva attaccato un palo che dava la forma della lama.

    Una cosa molto interessante da notare in Episodio IV è il momento in cui Luke maneggia per la prima volta la spada laser di Anakin. Se si guarda attentamente la scena senza farsi rapire dalla storia, si può notare un bel taglio (anche un po’ evidente) nel momento in cui Luke accende la spada laser. Questo è dovuto al fatto che agli attori veniva dato il manico della spada, con il quale compivano il movimento dell’accessione. A metà movimento l’attore si bloccava, arrivava un assistente a togliergli il manico e a dargli la spada completa con il palo; fatto ciò l’assistente andava via e il regista richiamava azione.

    Per quanto riguarda il colore delle spade, in realtà agli inizi erano bianche. Il palo delle spade infatti era ricoperto di un materiale che era in grado, se una luce gli veniva puntata contro, di proiettare indietro quasi il 100% della luce. La luce veniva posizionata vicino alla macchina da presa, in modo che la spada fosse sempre brillante quando illuminata.

    Degli effetti visivi “particolari”

    Uno dei motivi che portò alla decisione di farle in post-produzione fu l’estrema fragilità di questi bastoni, che si rompevano continuamente. Da Episodio V infatti decisero di applicare un metodo che concettualmente è simile a come vengono realizzate oggi le spade: adesso fotogramma per fotogramma si aggiunge e si modifica l’effetto della spada laser al computer; loro invece disegnavano sopra la pellicola la lama della spada (e anche tutti i colpi dei blaster).

    Questi due particolari e laboriosi modi hanno permesso la realizzazione di uno degli oggetti più iconici del cinema. E voi, ne conoscevate già la realizzazione? Ditecelo come sempre nei commenti! Continuate a seguirci, anche su FacebookYouTubeInstagram e TwitterVi terremo costantemente aggiornati sull’universo di Star Wars. 

    Pietro Borsi
    Studente del Liceo Classico, cinefilo ossessionato e aspirante Grand'Ammiraglio della Marina Imperiale.

    ULTIMI ARTICOLI

    Star Wars: gli effetti speciali della Battaglia di Hoth

    Una delle caratteristiche più iconiche della saga di Star...

    Guida ai romanzi di Star Wars (canonici): come e da dove iniziare

    Con l’avvento di Disney+ moltissimi fan si sono finalmente aperti alle serie di...

    Quanti anni avrebbe Sabine Wren in The Mandalorian?

    Manca ormai poco all'uscita del primo episodio della seconda...