Il periodo successivo all’uscita di Solo: A Star Wars Story portò sul web una ventata di speculazioni in merito agli spin-off e ai film futuri di Star Wars. Il flop al botteghino della pellicola, che per molti è stata la conseguenza di una campagna di marketing troppo scarna, fece presagire una battuta d’arresto sulla produzione dei film in programma dopo il 2019. A quelle notizie seguì la celere smentita ufficiale da parte di Lucasfilm, che confermò tutti i progetti in programma. Dopo qualche mese dalla vicenda, è il CEO Disney Bob Iger a fare finalmente chiarezza su quella che sarà l’effettiva gestione futura dei film di Star Wars: vediamo le sue parole.

L’intervista a Bob Iger

futuro di star wars secondo il ceo disney bob iger
Il CEO Disney Bob Iger.
Da: macrumors

Di recente il The Hollywood Reporter ha rilasciato un’intervista esclusiva nella quale il CEO Disney Bob Iger ha parlato di svariati temi caldi, quali ad esempio la questione James Gunn e il “flop” di Solo, ammettendo i suoi errori e collegandosi alla gestione futura del franchise. Ecco le sue parole in merito: “Ho preso io la decisione sul periodo di uscita (di Solo) e, col senno del poi, penso che l’errore che ho commesso – me ne prendo la responsabilità – sia collegato all’eccessiva fretta. Aspettatevi un rallentamento, ma questo non significa che non faremo più film di Star Wars. Iger quindi sembra confermare che uno degli errori che hanno portato al flop di Solo al botteghino sia stato proprio dettato dalla fretta di farlo uscire pochi mesi dopo The Last Jedi, e in concomitanza con Avengers: Infinity War.

La campagna di marketing si concentrò ovviamente sull’importante progetto Marvel, oscurando totalmente il secondo spin-off di Star Wars. Un errore del quale lo stesso Iger si assume la colpa. Per questo motivo il CEO ha confermato che in futuro ci saranno tempistiche caute e ponderate in merito all’uscita dei film di Star Wars. Iger ha parlato anche dei progetti dell’immediato futuro e non: vediamo il resto delle sue parole.

Episodio IX e i film futuri

scatti episodio ix registi star wars che possono prendere il ruolo
Possibile logo di Episodio IX.

Bob Iger continua così l’intervista: J.J. Abrams è attualmente impegnato per Episodio IX. Vi sono poi in cantiere altri progetti, tra cui quello di Benioff e Weiss (i creatori della serie Game of Thrones), che stanno sviluppando una saga autonoma da soli; progetto del quale non siamo ancora particolarmente informati. Siamo proprio al punto in cui cominceremo a prendere decisioni su ciò che accadrà dopo Episodio IX. Sicuramente staremo più attenti in merito al volume e ai tempi di uscita delle pellicole di Star Wars. Iger nella parte finale dell’intervista conferma quindi che i progetti futuri (quelli di Benioff e Weiss, nonché la trilogia spin-off affidata a Rian Johnson) vedranno comunque la luce, ma sicuramente in maniera più cauta.

Con tutta probabilità verrà quindi accantonato il precedente progetto di far uscire un film di Star Wars (o anche due) all’anno; il che sarà solo un bene per il franchise, sotto molti punti di vista. La trilogia spin-off di Johnson, prevista per il 2021 circa, potrebbe quindi slittare. Non conosciamo le sorti dello spin-off del 2020, ma con tutta probabilità ne sapremo di più in futuro, magari alla Star Wars Celebration di Chicago nel 2019. Le parole di Iger ufficializzano una linea d’azione votata al rallentamento e alla ponderazione, che avrà sicuramente il pregio di non sminuire il franchise e soprattutto le aspettative dei fan. Continuate a seguirci! Vi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità riguardanti l’universo di Star Wars.