Battlefront ha accompagnato nel bene o nel male, dal punto di vista videoludico, questi due anni della “rinascita” starwarsiana. Uscito nel 2015 in prossimità della proiezione nelle sale de Il Risveglio della Forza ha ottenuto continui DLC e contenuti extra, disponibili tra l’altro, grazie al Season Pass, su XBOX ONE, PS4 e, ovviamente PC. Tra questi ci sono lo Spettacolare Death Star e il recente Rogue One Scarif, che ha trasportato in Battlefront gli eroi visti al cinema questo Natale nel film diretto da Gareth Edwards.

copertina star wars battlefront ea amazon
Star Wars Battlefront

Nonostante un notevole comparto grafico e sonoro, questo capitolo sviluppato dalla casa svedese DICE, con dietro la grossa balena della EA, non è mai stato esente da difetti, tra cui la cronica mancanza di una campagna singleplayer e problemi generali al gameplay e ai server.

La Notizia

La notizia che arriva in questi giorni, non giunge proprio inaspettata e riguarda la fine della pubblicazione di contenuti extra per il gioco. Alla domanda di un utente circa la prossima uscita di un aggiornamento, infatti, l’account ufficiale Twitter del gioco ha risposto così:

There are currently no plans to add any new content updates to Star Wars Battlefront.

Non ci sono attualmente piani per aggiungere nuovi aggiornamenti di contenuti per Star Wars Battlefront.

Questo comporta effettivamente l’abbandono dello sviluppo e del “supporto” al gioco da parte di DICE per concentrare le proprie forze nel nuovo capitolo già annunciato per fine 2017, di cui abbiamo parlato già nell’articolo qui linkato. Ci si aspetta infatti molto da Battlefront 2, soprattutto per quegli utenti che furono abituati ai primi due bellissimi capitoli dei primi anni 2000, di cui parleremo sicuramente in altra sede. Speriamo che questo abbandono possa significare, dunque, un capitolo migliore per la gioia di tutti i fan.