Sembra passato un secolo dal licenziamento dei registi Phil Lord e Chris Miller dallo spin-off di Star Wars dedicato alle avventure del giovane Han Solo. Solo pochi mesi sono invece passati da questo evento, e dal conseguente cambio di regia. Come sappiamo, a prendere in mano le redini del progetto è stato Ron Howard. Il suo apporto, ad oggi, ha permesso alla pellicola di tornare sui binari giusti, mantenendo inalterata la data di uscita.

Solo: A Star Wars Story“, uscirà nel Maggio del 2018, salvo imprevisti. Howard è riuscito a terminare le riprese in tempo record. A distanza di qualche mese, comunque, i suoi predecessori sono tornati a parlare del loro licenziamento.

Dichiarazioni vecchie e nuove

licenziamento han solo chris miller phil lord star wars han solo spin-off registi licenziamento
I due ex registi dello spin-off su Han Solo: Phil Lord e Chris Miller

Come detto, la pellicola ad oggi è in fase di post-produzione. All’epoca del loro licenziamento, fu questa la dichiarazione dei due registi: “Sfortunatamente la nostra visione e il nostro stile non erano allineati con quello dei nostri partner nel progetto. Di solito non siamo fan del termine ‘differenze creative’, ma per una volta questo cliché è vero. Siamo orgogliosi del lavoro di prima classe del nostro cast e della crew”. A distanza di qualche mese, è Lord a rilasciare nuovi dettagli in merito al licenziamento: “L’esperienza sul set è stata meravigliosa. Avevamo i collaboratori più incredibili. Anche se la cosa non ha funzionato, ognuno aveva le migliori intenzioni. Alla lunga però il gap era troppo ampio ed è triste, deludente, ma è accaduto. Abbiamo imparato molto da questa collaborazione e siamo diventati registi migliori. Siamo orgogliosi di ciò che abbiamo fatto e auguriamo a tutti il meglio.”

Miller, poi, scherza in tono leggermente pungente e dichiara quanto segue: Siamo molto cortesi, naturalmente siamo ubriachi. Come ha detto Phil, abbiamo avuto una bella relazione con tutti sul set. Dopo esserci presi una vacanza siamo tornati all’opera e ora stiamo scrivendo e producendo un sequel di The Lego Movie e il lungometraggio animato su Spider-Man con Miles Morales.”

Insomma, sembra che anche i due registi siano riusciti a rimettersi in carreggiata dopo questa esperienza negativa. Non possiamo che augurare loro il meglio per il futuro. Continuate a seguirci! Vi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità in merito all’universo di Star Wars.

Fonte delle interviste: movieplayer.it