Solo: A Star Wars Story è nei cinema ormai da tempo, e siamo certi che molti di voi siano già andati a vederlo. Nel caso non lo abbiate ancora fatto (correte al cinema) potete leggere la nostra recensione senza spoiler della pellicola. Lo abbiamo ribadito anche in altri articoli, questo spin-off ci ha riservato non poche sorprese interessanti ed inaspettate. Per contro, molti avevano dato quasi per certa la presenza di Jabba The Hutt.

Presenza che, come abbiamo potuto constatare, non si è concretizzata. Il nostro gangster ovviamente è stato citato, ma non lo abbiamo visto. In una recente intervista il regista Ron Howard ha svelato i motivi di questa scelta.

“L’assenza” di Jabba

jabba the hutt in star wars spin-off su han solo
Jabba the Hutt in CGI ne “La Minaccia Fantasma”.
Da: justnerd

D’ora in poi saranno presenti PESANTI SPOILER sul film, quindi nel caso non proseguite la lettura. Come detto, in una recente intervista per Empire Ron Howard ha avuto modo di parlare di molti retroscena riguardanti la pellicola. Tra questi ovviamente non poteva mancare quello sul cameo di Maul, del quale vi abbiamo parlato in quest’altro articolo. In merito a questa presenza, Howard si è poi ricollegato anche a Jabba The Hutt: Jabba era sulla lista, ma la produzione sapeva di non voler andare in quella direzione e offrire troppi indizi per un eventuale sequel. Certo sarebbe stato divertente, ma anche troppo rischioso”. Il regista parla della lista dei papabili villain storici che sarebbero potuti essere inseriti nella pellicola.

Nonostante questa assenza, il nostro possente Jabba ha avuto un ruolo indiretto non di poco conto all’interno delle vicende. Era lui infatti il “big shot gangster” che voleva formare un equipaggio. Nel finale della pellicola Han e Chewbe sono diretti proprio su Tatooine per questo motivo e per incontrarlo. E qui comincia il terreno delle speculazioni…

Avremo mai un sequel?

alden ehrenreich solo a star wars story han solo chewbacca
Han Solo e Chewbacca in Solo: A Star Wars Story, crediti a Lucasfilm

Il finale di Solo, considerata la questione di Jabba e soprattutto quella di Maul, L’Alba Cremisi e Qi’ra, lascia notevole spazio ad approfondimenti futuri e possibili sequel. Dati i risultati al botteghino della pellicola, non possiamo sapere se ne verrà effettivamente realizzato uno, oppure se queste storie proseguiranno su altri media (romanzi o fumetti). Noi comunque speriamo in un sequel, anche perché lo spin-off ci è piaciuto molto. Rivedere in maniera più ampia Maul e magari vedere Jabba sarebbe bellissimo. Anche le parole di Ron Howard sembrano lasciare un barlume di speranza, ma è ovvio che l’ultima parola spetterà a Lucasfilm e Disney.

Ovviamente è ancora presto per fare previsioni di qualsiasi genere, solo il tempo potrà darci risposte in merito ad eventuali novità. Noi come sempre saremo pronti a riportarvi qualsiasi news inerente a possibili sequel di Solo. Continuate a seguirci quindi! Vi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità riguardanti l’universo di Star Wars.