Solo: A Star Wars Story deve ancora fare il suo debutto nelle sale cinematografiche. Tuttavia alcuni fortunati, anche se immeritatamente, hanno potuto visionare prima il film, per rilasciare un parere al pubblico. In America, dove il film è stato visto da molti rappresentati di testate giornalistiche alla premiere, Solo sta ottenendo delle tiepide recensioni. Molti parlano di un film discreto, che fa il suo dovere e niente di più, ma generalmente realizzato ad arte.

Il punteggio attuale totalizzato da Solo su Rotten Tomatoes è del 72%, con un rating di 6.5, a sua volta media di 123 recensioni. Stesso discorso per Metacritic dove il punteggio è 65 basato su 38 recensioni, di cui solo una negativa.

La rotta dell’Italia

star wars premiere solo los angels george lucas cast
Foto dal red carpet della premiere di Los Angeles di Solo, con il cast, membri della produzione e George Lucas! Da Los Angeles Times

La stessa fortuna non si può dire sia stata riscossa nel Bel Paese. Sembra infatti che quasi tutta la stampa nostrana sia concorde nel definire Solo non adeguato, inutile o nel migliore dei casi evitabile. Ad esempio Coming Soon riporta un 2/5 come votazione, per la mancanza di passione nonostante la tanta azione vista. Su BadTaste la sensazione è che Ron Howard non ami ciò che sia facendo, senza errori ma totalmente dimenticabile sul piano delle emozioni. Movieplayer è leggermente più clemente, lodando in ogni caso la sua buona fattura ma additandolo come un “blockbuster insignificante e poco divertente”. Wired a sua volta esprime il suo sdegno dicendo che “Solo non è neanche un film di Guerre Stellari” confrontando la sua mancanza di pathos con le emozioni che invece ha trasmesso Il Risveglio della Forza.

Anche MyMovies da 2/5 alla pellicola, che definisce “un racconto convenzionale che non affonda mai nel cuore della mitologia”. Sono invece un po’ più clementi le recensioni del mondo “nerd” e giovanile, che si attestano intorno al 7 o a degli sporadici 8/10. Insomma sembra che Solo non sia un film perfetto in qualunque modo lo si guardi, ma quanto possa essere bello dipende un po’ da cosa ci si aspetta da esso.