L’Impero Colpisce Ancora è sicuramente uno degli episodi più amati della saga di Star Wars. Ha visto la luce nel 1980, e da allora è entrato di diritto a far parte delle pellicole più leggendarie del cinema. L’Impero Colpisce Ancora condivide con gli altri Episodi della saga una particolarità, ovvero un gran numero di scene eliminate. Scene che, per vari motivi, non sono state ritenute opportune o buone, e per questo motivo sono state scartate.

Nel cinema è assai comune questa pratica, e la saga di Star Wars ne è un grande esempio. Oggi voglio riportare in vita proprio le più importanti scene eliminate di Episodio V, in modo da poterle analizzare.

Una massiccia riduzione iniziale

scene eliminate da l'impero colpisce ancora star wars
Han e Leia nella base ribelle su Hoth.
Da: starwars.com

La maggior parte delle scene eliminate di Episodio V proviene dalla parte iniziale della pellicola. Una corposa parte iniziale del film, infatti, avrebbe dovuto avere come tema centrale l’attacco di un gruppo di Wampa alla base ribelle su Hoth. Attacco di cui vi parlerò dopo. Un altro massiccio taglio iniziale riguarda alcuni dialoghi o situazioni mai inserite nella pellicola. Nello specifico, la discussione tra Han e Leia nei corridoi della base sarebbe dovuta essere molto più lunga. Anche la scena di Luke in infermeria era arricchita, oltre che dal trattamento nel Bacta Tank, dall’applicazione di una maschera curativa per le ferite al volto del protagonista. Questa scena fu poi aggiunta nell’adattamento a fumetti della pellicola.

Oltre al fantomatico bacio tra Leia e Luke, i due avrebbero dovuto condividere un momento intimo più ampio, interrotto dall’arrivo di alcuni droidi. Col senno del poi, non inserire questa scena si è rivelata sicuramente una mossa vincente ai fini della trama. In queste scene di dialoghi più ampi, ci sarebbero dovuti essere molti riferimenti all’attacco dei Wampa, di cui, come detto, vi parlerò tra poco.

Un’altra scena eliminata nella parte iniziale della pellicola avviene durante la battaglia di Hoth. Si tratta di quella in cui lo Snowspeeder in avaria del pilota ribelle Hobbie si schianta contro l’AT-AT del generale Veers, uccidendolo. Questa scena verrà poi inserita nel romanzo “L’Impero Colpisce Ancora“, trasposizione letteraria della pellicola uscita lo stesso anno.

La prova di Yoda

Come sappiamo, durante l’addestramento su Dagobah, il Maestro Yoda sottopone Luke a varie prove affinché possa diventare un Jedi. Una di queste prove fu girata a spezzoni e mai conclusa. Si tratta di una prova di riflessi, dove Yoda tiene in mano quello che sembra un pezzo di metallo, e lo fa librare in aria affinché Luke lo tagli di netto con la spada laser. Di questa scena, come detto, esistono solo frammenti, alcuni anche privi di sonoro. Nel video sottostante possiamo invece vedere la scena montata ad arte con l’aggiunta del sonoro.

Frammenti finali

Per questioni di tempistica, i tagli che riguardano la parte finale della pellicola sono solamente delle rimozioni frammentarie. Uno di questi riguarda la cattura, da parte degli imperiali, di Lobot, l’assistente di Lando Calrissian su Cloud City. Quel tipo con le “cuffie” alle orecchie, nel caso non abbiate capito di chi si tratta; Lobot è un cyborg con un sistema computerizzato attaccato al proprio cervello. Un’altra scena eliminata riguarda un breve dialogo tra Luke e Leia, in cui quest’ultima cita Boba Fett.

L’attacco dei Wampa

scene tagliate wampa episodio v star wars
Il famoso Wampa di Episodio V.
Da: starwars.com

Ho lasciato per ultima la scena tagliata dell’attacco dei Wampa alla base di Hoth perché è senza dubbio la più corposa. Possiamo considerare infatti questa scena come una vera e propria sottotrama. La scena, abbastanza lunga, vedeva i temibili Wampa attaccare la base ribelle e creare scompiglio al suo interno. I bestioni bianchi, infatti, creano caos nei corridoi, danneggiano il Millennium Falcon e seminano il panico nella base. Le creature vengono poi rinchiuse in una grande stanza, che viene aperta dai soldati imperiali che avevano invaso la base, con tragici risultati (questi poveri imperiali, neanche nelle scene eliminate possono stare tranquilli).

La grande sequenza fu eliminata per alcuni vistosi problemi tecnici, in primo luogo la cattiva riuscita dei costumi dei Wampa, davvero pessimi. Di per se, tralasciando i disguidi tecnici, la scena non è affatto male, ma toglie davvero troppo spazio alla trama principale. Considerando il fatto che serviva solo a spiegare il malfunzionamento del Falcon, il gioco non valeva la candela. L’attacco di un Wampa alla base ribelle Echo su Hoth è stato recentemente inserito in uno degli episodi della webserie “Forces of Destiny, forse proprio per omaggiare in parte questa scena tagliata.

Nel video in basso sono raccolti i momenti più salienti dell’attacco dei Wampa, dall’invasione della base ribelle alla brutta fine di alcuni imperiali. Uno spezzone molto interessante, con il quale colgo l’occasione per salutarvi. Alla prossima!