Ci siamo: mancano solo 20 giorni all’uscita dell’attesissimo spin-off Rogue One – A Star Wars Story. L’hype cresce per tanti motivi, uno dei quali è ovviamente la possibilità di rivedere sullo schermo uno dei più grandi villain della storia del cinema: Darth Vader. Sono bastate poche apparizioni nei vari trailer per mandare letteralmente in visibilio tutti i fan del mondo. Ma come sarà caratterizzato questo Darth Vader? Quale sarà il suo ruolo all’interno della pellicola?

Kathleen Kennedy ci anticipa che non avrà un ruolo centrale nel film.

Lo vedremo molto poco, perché è inserito in Rogue One in modo parsimonioso. In un momento strategico chiave, però, sarà davvero molto importante.

Sarà quindi più che altro una “presenza”, un oscuro baluardo dell’oppressione imperiale. Gareth Edwards, regista di Rogue One, si è espresso con queste parole sul ruolo di Vader:

Non si parla di lui tra i ribelli, e nell’Impero si conosce la sua esistenza. C’è sicuramente una comune sensazione di fondo su di un potere oscuro a disposizione dell’Imperatore grazie al quale se superi il segno ne pagherai le conseguenze.

Sarà una figura, come detto, sfuggente, ma allo stesso tempo forte e opprimente. La scelta di non dargli un ruolo centrale ci sembra giustissima sotto molti i punti di vista. Il film, incentrandosi sulle imprese dei ribelli, ha soprattutto lo scopo di mostrare la vita nel contesto di quell’oppressione imperiale che poco si era percepita nella trilogia originale. Già con la serie animata Rebels, si è cominciato ad ampliare il punto di vista dei ribelli negli anni più bui dell’oscurantismo imperiale.

Darth Vader in Rogue One spin-off star wars
Una nuova foto di Darth Vader in Rogue One; crediti in foto

Tra conferme e sorprese

Sicuramente avremo a che fare con un Vader furente di rabbia e rancore, nella massima espressione del Lato Oscuro della Forza. Rabbia che però, conoscendo bene il personaggio, verrà incanalata in pragmaticità e risolutezza nelle azioni. E, ne siamo certi, in una ben poca dose di pazienza.

Importantissimo poi sarà anche il suo scetticismo nei confronti della tecnologia militare, nel pieno del suo splendore (con la costruzione della Morte Nera). Visione diametralmente opposta a quella dell’altro interessante villain della pellicola, il Direttore Krennic. L’attore Ben Mendelsohn, interprete di Krennic, ci parla infatti del rapporto non certo buono che intercorre tra i due personaggi:

Penso sia giusto dire che Lord Vader non è assolutamente amichevole nei miei confronti. Lui è molto concentrato sulla Forza, mentre Krennic è solo forza bruta. Non si sente a suo agio con questo lato mistico.

darth Vader gif in Rogue One con Krennic
Ma quanto è figo?

L’armatura di Darth Vader sarà praticamente identica a quella utilizzata nel 1977, e ad indossarla non sarà Hayden Christensen, come indicato da alcuni rumors qualche tempo fa, ma l’attore Spencer Wilding. Inoltre, la leggenda James Earl Jones, alla veneranda età di 85 anni, tornerà a dare la voce a Vader, per la gioia di tutti i fan del mondo. Per quanto riguarda il doppiaggio italiano invece, tutto è ancora incerto. Ovviamente, tutti noi fan speriamo nel ritorno della sua storica voce italiana, Massimo Foschi.

Che sia solo per qualche scena, per un combattimento, per un discorso, per un frame, siamo certi che la sua apparizione cinematografica sarà epica. Non vediamo davvero l’ora di rivederlo, certi che nell’udire il suo respiro, il nostro si bloccherà dall’emozione.