Si vociferava già da tempo, ma il presidente Kathleen Kennedy in un’intervista recente sembra aver fatto luce sulla vicenda. In Rogue One non saranno presenti i famosissimi titoli di testa. Gli opening crawl che sono diventati elemento fondamentale e caratteristico della saga di Star Wars.

“Ne abbiamo discusso a lungo, ma sentiamo che quello è un tratto caratteristico della saga principale. Questo probabilmente avrà un inizio più tradizionale, con solamente il titolo. Gli spin-off sono totalmente indipendenti e separati dalla Saga e stiamo discutendo su che direzione prenderanno in futuro” 

E’ stata rimarcata più volte in questi mesi, non è un mistero, la volontà di creare una certa indipendenza tra gli spin-off e la Saga. Tornando ai titoli di testa, il regista Gareth Edwards si è espresso così recentemente:

“Penso che di base ci sono molte cose che non posso rivelare e questo è il modo più sicuro che ho per rispondervi. L’idea che vogliamo trasmettere è che il film differisce molto da quelli della saga principale, ma è divertente che la gente sia curiosa riguardo l’opening crawl”.

Una possibile teoria sui titoli di testa

Le parole di Edwards sono, ovviamente, molto vaghe. Lasciano però uno spiraglio ad una teoria riguardo lo stratagemma che potrebbe essere utilizzato al posto dei titoli di testa.

i titoli di testa di star wars non ci saranno in rogue one
Titoli di testa in cortocircuito

Alla Star Wars Celebration di questo Luglio, la presentazione di Rogue One è iniziata con i titoli di testa di Una nuova speranza. Nel punto riguardante i ribelli e i piani della Morte Nera, i titoli si sono bloccati e sono andati in cortocircuito. Con la Star Wars Theme che lascia il posto al suono delle sirene. Un effetto davvero emozionante, che non sarebbe male rivedere sullo schermo a Dicembre!

Nell’attesa di scoprire cosa avverrà sugli schermi tra meno di un mese, vi salutiamo con il video dei titoli in cortocircuito, presentato alla Star Wars Celebration di Luglio.