Rogue One: A Star Wars Story è sicuramente la pellicola del nuovo corso Disney sulla quale pochi hanno avuto qualcosa da obiettare, poiché è piaciuta alla maggior parte dei fan. La scena finale con Darth Vader è indubbiamente una delle sequenze più suggestive del film, e non solo. Di recente lo sceneggiatore della pellicola, Gary Whitta, ha svelato un piccolo retroscena riguardante la prima versione dell’iconica scena.

Una diversa ambientazione

han solo rogue one a star wars story trailer darth vader
Darth Vader in Rogue One

Ecco le parole di Gary Whitta in merito alla prima bozza della scena:La versione che avevo ideato, ma mai scritto, vedeva Vader sulla spiaggia di Scarif che, da solo, si faceva largo in mezzo ad una barricata di ribelli massacrandoli tutti ai piedi della Torre Imperiale. La versione nel corridoio della Raddus però funziona davvero molto meglio perché si tratta di uno spazio ristretto, c’è un atmosfera più horror che action”. Quindi l’oggetto della scena sarebbe rimasto lo stesso, mentre a cambiare sarebbe stata l’ambientazione. Siamo sicuri che la scena sarebbe stata epica anche sulla spiaggia di Scarif, ma concordiamo con Whitta in merito alla scelta di ambientarla in uno spazio più ristretto e “soffocante”. Mossa che ha dato quel tocco in più alla scena.

A ben vedere, Gary Whitta deve aver scartato l’idea anche perché Darth Vader odia la sabbia (lol). Insolenza a parte, siamo contenti che alla fine la scena sia stata girata nel modo che conosciamo tutti; anche perché è più funzionale al passaggio dei piani della Morte Nera di mano in mano, fino ad arrivare a Leia. Un emozionante finale che si ricollega ad Una Nuova Speranza.

Voi cosa ne pensate? Avreste voluto vedere la versione della scena su Scarif o preferite quella finale? Fatecelo sapere come sempre nei commenti. Continuate a seguirci! Vi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità riguardanti l’universo di Star Wars.

Fonte: Cinemablend