In occasione dell’uscita dell’Home Video di Star Wars: The Last Jedi, il regista dell’ottavo capitolo della saga, Rian Johnson, è tornato a parlare sia del film (in merito alle reazioni del pubblico) sia dei progetti futuri riguardanti la nuova trilogia spin-off che produrrà e della quale dirigerà il primo episodio. Ricordiamo che la suddetta trilogia sarà staccata dalle vicende della famiglia Skywalker. Come detto, Johnson ha avuto modo di parlare delle reazioni del pubblico.

Il regista ha parlato dell’impatto che hanno avuto su di lui le reazioni positive, ma anche e soprattutto di quelle negative. Da queste ultime, dopo un iniziale momento di paura, ne ha tratto inoltre una grande forza.

Le reazioni del pubblico

leia pablo hidalgo apporto e amore di carrie fisher a star wars
Carrie Fisher e Rian Johnson sul set di Episodio VIII.
Da: slash film

Tramite il sito Comicbookmovie, ecco le parole di Johnson in merito alle variegate reazioni dei fan, condite addirittura da minacce di morte: “Ci sono state anche minacce di morte. Ma sull’altro piatto della bilancia… il 90% delle cose che mi hanno scritto online erano non solo affettuose e incoraggianti, ma incredibilmente approfondite. I fan mi mandavano saggi sul film. L’altro 10% fa un sacco di chiasso e viene amplificato. Sulle prime mi hanno fatto paura, poi ho realizzato: le cose che facevano arrabbiare la gente erano anche quelle di cui andavo più fiero“. Insomma, dopo un momento di panico iniziale (non deve essere stato bello ricevere minacce e insulti di ogni tipo) il regista ha capito che i “punti caldi” oggetto di pesanti critiche sono quelli di cui va più fiero.

Un concetto che è sempre complesso capire nell’immediato, visto che nella maggior parte dei casi il pubblico non riesce subito a comprendere quelle scelte che “escono dai binari”. Un po’ come accade quando inizialmente gli attori si approcciano ai cambiamenti per la prima volta. Nel caso di Star Wars, è quello che è successo a Mark Hamill.

La reazione di Mark Hamill

mark hamill luke skywalker regia rian johnson episodio viii star wars the last jedi
Rian Johnson discute con Mark Hamill di una scena nel backstage di Episodio VIII

Ecco le parole di Rian Johnson in merito: “Quando Mark (Hamill) ha letto il copione per la prima volta, ha letto qualcosa che non si aspettava. La verità spesso è tosta, ma è un normale processo di lavoro per quanto riguarda il rapporto tra attori e registi. Ci sono momenti nei quali gli attori ti dicono “Perché mai il mio personaggio dovrebbe fare qualcosa del genere?”. E da questo segue una conversazione. Questo caso non ha fatto eccezione. Tuttavia, è stato un dettaglio che è arrivato a tutti con una sorta di “megafono”. Fece inizialmente scalpore il “dissenso” di Hamill in merito ai comportamenti di Luke.

Ma egli stesso ha successivamente specificato che, nonostante Luke fosse diverso da quello della trilogia originale, questo era un passaggio fondamentale per caratterizzare il personaggio e le sue scelte in Episodio VIII. Con questa consapevolezza, inoltre, Hamill ci ha infatti regalato un’interpretazione strepitosa di Luke. Oltre ad Episodio VIII, Johnson ha avuto modo di parlare della nuova trilogia.

La nuova trilogia

trevorrow rian johnson set the last jedi
Il regista Rian Johnson sul set di Episodio VIII, fonte: cdn.collider.com

In un’intervista per Digital Spy, il regista ha poi parlato di come sta affrontando il grande processo creativo tramite il quale vedrà la luce la nuova trilogia: “Sto guardando tutto ora. Onestamente, sono proprio in questa fase molto carina dell’ “OK, che cosa sarà questa cosa?”. In realtà, l’unico obiettivo che ho è pensare a come Star Wars mi ha fatto sentire da bambino. E questo è tutto. Sto cercando di catturare lo spirito di Star Wars: che cos’è, se non è un’iconografia che riconosciamo, necessariamente, dalla trilogia originale? Cosa cattura questo spirito? Cosa può essere questo per un bambino che non ha mai sentito parlare di Star Wars? Devo tornare alle domande fondamentali di ciò che rende questo ciò che è“.

Il regista, quindi, sta studiando le radici profonde che hanno consentito a Star Wars di diventare quello che è oggi. Così da ricreare, con personaggi differenti, quello spirito che permette a grandi e piccini di sorprendersi ed emozionarsi. Ci riuscirà? Dovremo aspettare l’uscita del primo episodio della trilogia per scoprirlo. Ad oggi non abbiamo una data in merito. Possiamo consolarci con l’Home Video di Episodio VIII! Se non lo avete ancora ordinato su Amazon, potete rimediare cliccando sul link sottostante