Il Risveglio della Forza ci ha donato tanti nuovi personaggi, alcuni meglio approfonditi, altri meno. Il film è infatti pieno zeppo di spalle e coprotagonisti, i quali aiutano i nostri eroi ad espletare la loro via. Ma sono veramente gli eroi i protagonisti? Poe, Finn e Rey rappresentano i personaggi chiave positivi del film. Ma, se dovessimo veramente pensare ad un solo protagonista, è sicuramente Rey il centro delle vicende. Così come Kylo Ren.

Già, perché l’antagonista principale del film diventa qualcosa di diverso dal solito cattivo di turno nel momento in cui toglie la maschera. Un personaggio certamente complesso e finanche in continua evoluzione, magistralmente interpretato dal bravissimo Adam Driver.

Il dubbio che si insinua

analisi del trailer di star wars the last jedi gli ultimi jedi
La mano protesa di Kylo Ren alla fine dell’ultimo trailer di The Last Jedi

Insomma, l’intero film (come sarà sicuramente anche Episodio VIII), è focalizzato sui destini di questi due personaggi. A primo sguardo, uno rappresenta l’opposto dell’altro. Rey è positiva, pensa alla sua sopravvivenza ma non disdegna l’aiutare il prossimo. Inoltre, è affettuosa e tiene ai propri amici. Al contrario Ben Solo ha rinnegato il suo passato e la sua famiglia (anche se come abbiamo visto nell’ultimo trailer il passaggio non è certo completo) e compie azioni certamente malvagie e spietate. Una è limpida e chiara negli intenti, l’altro oscuro e nasconde se stesso dietro una maschera di terrore. Ma le differenze tra i due personaggi in un certo senso si esauriscono qui.

Già, perché c’è un fondamentale dettaglio che unisce in maniera ferrea i destini dei due ragazzi. Entrambi sono alla ricerca del loro posto nel mondo. Questa è una differenza sostanziale rispetto agli avvenimenti della trilogia originale, dove Luke sa bene quale sia la sua via nonostante le varie difficoltà affrontate. Rey e Kylo Ren hanno invece un’enorme quantità di dubbi da risolvere per trovare la pace con se stessi e adempiere al proprio destino. Nonostante la scena della mano protesa di Kylo mostrata sopra e facente parte del nuovo trailer sia un palese depistaggio di montaggio, non significa che gli autori non ci abbiano voluto effettivamente indicare qualcosa.

Un legame dettato dalla Forza

rey nel teaser traielr e info sui biglietti di star wars
Rey nel breve teaser rilasciato in attesa del trailer

Questo potrebbe significare che Kylo Ren effettivamente voglia che Rey abbia un percorso legato al suo. L’ha detto lui stesso alla fine di Episodio VII, durante il loro duello. Ben Solo sembra capire con chi ha a che fare ed offre il suo aiuto alla ragazza. A parte il dubbio riguardante le reali intenzioni di Kylo Ren rispetto al lato oscuro, è emblematica questa voglia di unione tra i due. Tempo fa comparve sul sito StarWars.com una descrizione della scena in cui il figlio di Han Solo prova ad entrare nella mente della ragazza. In questa era presente un chiaro riferimento ad uno strano legamepercepito dai due. Probabilmente qui entra in gioco finalmente la Forza.

Essa cerca di unificare la galassia; ed è forse proprio grazie all’intreccio dei destini di questi due ragazzi che verrà ancora una volta portato Equilibrio nella Forza. Molti ritengono infatti che la frase di Kylo Ren: “Io finirò ciò che tu hai iniziato” sia un riferimento alla vera missione di Darth Vader, appunto portare equilibrio nella forza (lui ha compiuto il primo grande passo, ora serve qualcuno che diriga le conseguenze di questa impresa). Poi, sul concetto di “equilibrio” entriamo in un campo di dibattito veramente ampio che abbiamo già cercato di analizzare. Sicuramente questo concetto sarà uno dei pilastri portanti del nuovo film.

I maestri e la paura

analisi del trailer di star wars the last jedi gli ultimi jedi
Snoke usa la forza su Rey in una scena del trailer di The Last Jedi.

Probabilmente sia Luke che Snoke conoscono meglio di noi la questione. Luke ha allenato Ben Solo e ora si appresta riluttante a stabilire un percorso per Rey. Egli sente un pericolo nel suo addestramento, similmente a quanto accadde con Anakin da parte di Yoda. Questo sentimento deriva dal fatto che egli ha già fallito, costringendo se stesso ad isolarsi per capire qualcosa al riguardo. Ciò che ha scoperto probabilmente sarà legato, oltre al concetto di Jedi, alla vera natura di Rey.

La ragazza è speciale, non c’è dubbio, così come lo è Kylo Ren. Snoke nel suo malvagio e ancora sconosciuto piano ha compreso la reale forza di Ben Solo, portandolo dalla sua parte. Ma egli vuole anche la ragazza. E’ come se i due facessero parte, ancora, di un unico progetto legato alla Forza. Se ci fate caso, nel trailer, tutte le frasi pronunciate da Snoke possono riferirsi sia a Rey che a Kylo Ren.

Se Luke ha paura, Snoke vuole usare questa per i suoi scopi. Entrambi i protagonisti sono dilaniati da questo sentimento. Rey non riesce a capire cosa realmente rappresenta in questo grande disegno e cosa cova dentro di se. La fonte dell’enorme potere la spaventa, così come per Kylo Ren. La paura di fallire, di non essere all’altezza, è costante in lui. La sua vita è una costante oscillazione tra i fallimenti, che lo rendono insicuro e instabile, ma gli danno anche una forza bruta, simile a quella mostrata da Rey. Quello che otteniamo è un potere speculare alimentato dalla paura; ed esso sarà certamente uno dei cardini delle vicende che caratterizzeranno i prossimi due episodi della saga.