More

    Recensione del romanzo “L’Apprendista del Lato Oscuro”

    -

    Se avete concluso la serie The Clone Wars e vi siete domandati: “Che fine ha fatto Ventress?”, è proprio il romanzo L’Apprendista del Lato Oscuro a chiudere splendidamente il suo arco narrativo. Quest’opera, oltre ad adattare appunto gli archi narrativi incompiuti della serie animata, approfondisce molti altri personaggi e tematiche di guerra e amore. Di seguito trovate la nostra recensione (senza e con spoiler minori).

    La trama

    l'apprendista del lato oscuro recensione
    Asajj Ventress nel periodo del romanzo

    Le Guerre dei Cloni imperversano nella galassia da ormai tre anni, e gli attacchi si fanno sempre più insistenti e cruenti: ne è un esempio il massacro di Mahranee, dove i Separatisti uccidono senza pietà tutti i rifugiati che tentavano di scappare dal pianeta. Questa cruenta azione porta il Consiglio dei jedi a prendere una decisione drastica: per porre fine alla guerra, il Conte Dooku dev’essere assassinato. Obi-Wan Kenobi, nonostante sia contrario a questa decisione, suggerisce Quinlan Vos per questa delicata missione.

    Giunto al cospetto del Consiglio, il Maestro Vos accetta la missione ma richiede un compagno. Yoda gli suggerisce di cercare Asajj Ventress, ex assassina di Dooku che è ormai lontana dalle vicissitudini della guerra. Vos parte quindi alla ricerca di informazioni sulla sua posizione, e scopre che è diventata una cacciatrice di taglie. Dopo averla trovata, si finge anch’egli un cacciatore di taglie in cerca di un partner, e i due cominciano a lavorare insieme.

    Dopo varie avventure e vicissitudini che li avvicinano, Vos le svela di essere un jedi (cosa che lei aveva già intuito) e le spiega il piano. Ventress accetta, ma gli dice che per assassinare Dooku avrebbe dovuto attingere al Lato Oscuro della Forza. Comincia così una lunga serie di intrighi, colpi di scena e momenti emozionanti.

    Considerazioni sul romanzo

    L’Apprendista del Lato Oscuro è un romanzo ricco e dinamico, scritto in maniera splendida da Christie Golden. Non c’è mai un attimo di respiro, e le vicende si susseguono ad un ritmo tale da tenere incollato il lettore per scoprire cosa succederà dopo. I protagonisti, Ventress e Vos, sono caratterizzati splendidamente, e attraverso le loro vicende viviamo il racconto di un bellissimo amore, ma anche e soprattutto degli orrori della guerra, del tradimento e dell’odio.

    La grande capacità della Golden sta anche nel far empatizzare il lettore con il personaggio di Ventress, che possiede mille sfaccettature diverse rispetto a The Clone Wars. Altro pregio, quasi contrapposto, l’autrice mostra quanto in basso fosse caduto ormai il Consiglio, accecato da decisioni avventate e per nulla votate ai dettami jedi. Di seguito troverete il resto della recensione con spoiler minori (non sul finale), nel caso non vogliate proseguire, potete acquistare il romanzo qui in basso:

    Seconda parte (con spoiler minori)

    Mostra spoiler
    (Di seguito non ci saranno spoiler sulla parte finale). Su Dathomir, Quinlan Vos comincia il suo addestramento nel Lato Oscuro con Ventress, e in queste occasioni i due rafforzeranno il loro legame amoroso. Tramite un informatore, i due scoprono che Dooku sta per fare visita al pianeta Raxus Secundus, e pianificano l’assassinio. Nel frattempo, Obi-Wan è sempre più preoccupato che qualcosa di terribile stia per accadere a Vos.

    La missione su Raxus finisce male, e Vos viene catturato da Dooku che lo porta su Serenno, intenzionato a fargli abbracciare totalmente il Lato Oscuro. Il jedi resiste, ma alla fine il Conte riesce a completare il suo passaggio svelandogli indirettamente (in maniera molto interessante, non vi dico come) la straziante verità sulla morte del suo maestro, Tholme. Nel frattempo Ventress, disperata per la sua sorte, organizza un salvataggio volando verso Serenno con una squadra di cacciatori di taglie, ma non sa che purtroppo Vos non l’accoglierà bene. La missione, ovviamente, fallisce.

    Passano i mesi, e Ventress si consola lavorando e dandosi all’alcol. Il Consiglio jedi riceve dopo molto tempo la posizione di Vos, e le propone di partecipare ad un’altra missione per liberarlo definitivamente. Questa volta l’esito sarà positivo, e, mentre Vos con difficoltà cerca di tornare al Lato Chiaro, viene pianificato un’ultimo tentativo per assassinare Dooku.

    Conclusioni (senza spoiler)

    asajj ventress e quinlan vos
    Ventress e Vos in una fanart. Da: Reddit

    Anche l’ultima missione è rocambolesca e ricca di emozioni, e si conclude con uno dei finali più struggenti tra i romanzi del nuovo canone. Non nego di essermi emozionato parecchio. L’Apprendista del Lato Oscuro ha il gran pregio di assottigliare e confondere i confini tra Lato Chiaro e Lato Oscuro. I cammini incrociati di Asajj e Quinlan ci mostrano molte sfaccettature di questi lati della Forza, e, come detto, tutt’intorno a loro si staglia la penosa verità su ciò che stava diventando il Consiglio dei jedi.

    Solo Obi-Wan (e a tratti Yoda) si rendeva conto di quanto fosse pericolosa la decisione di assassinare Dooku, e successivamente di quanto fosse grave ciò che Vos era stato spinto a fare per raggiungere questo scopo. Il Consiglio, come quando accusò Ahsoka ingiustamente, aveva totalmente perso la via. Il romanzo ci mostra un’amara consapevolezza, permeata da un clima di tensione per una guerra che avrebbe avuto un epilogo ancor più terribile.

    In tutto questo si erge la storia d’amore tra Asajj e Quinlan, un viaggio fatto di tante emozioni, cadute, scelte, redenzioni e momenti che vi rimarranno impressi. Come avrete capito, L’Apprendista del Lato Oscuro è una lettura imperdibile tra quelle canoniche. Che aspettate allora? Immergetevi in questo splendido romanzo! Potete acquistarlo qui in basso:

    Per qualsiasi informazione sugli altri romanzi, potete consultare la nostra guida a quelli canonici. Qui invece trovate la timeline di tutti i prodotti del canone. Per chi lo ha letto, cosa ne pensate? Vi è piaciuto? Ditecelo come sempre nei commenti! Continuate a seguirci anche su FacebookInstagram e Twittervi terremo costantemente aggiornati sull’universo di Star Wars. 

    Gaetano Vitulanohttps://insolenzadir2d2.it
    Studente di Giurisprudenza, cinefilo incallito, nel tempo libero promotore della sacra religione di Star Wars come founder de "L'Insolenza di R2-D2". Insolente quanto basta, cerco di incamerare la mia creatività nella scrittura, nell'oratoria, e soprattutto nell'arte della risata.

    ULTIMI ARTICOLI

    I droidi dell’Esercito Separatista

    L'esercito separatista viene di solito associato ai droidi...

    R5-D4, il “droide rosso” che salvò la Galassia

    La saga di Star Wars è colma di scene...

    Episodio IX: tutte le teorie su “Dark Rey”

    In poco più di due minuti il nuovo teaser...