More

    Recensione del romanzo “Ahsoka”

    -

    Ahsoka Tano è senza dubbio uno dei personaggi più amati del franchise di Star Wars. Dopo aver seguito le sue vicende nelle serie animate, a breve dovrebbe debuttare in live action nella seconda stagione di The Mandalorian. Se amate la Furbetta non potete perdere la lettura del suo romanzo omonimo: di seguito trovate la nostra recensione! (Senza e con spoiler).

    La trama

    ahsoka in the clone wars
    Ahsoka nel finale di The Clone Wars

    E’ passato un anno dall’Assedio di Mandalore e dalla conclusione delle guerre dei cloni, che hanno sancito la nascita dell’Impero e la distruzione dell’Ordine jedi. Ahsoka è in fuga su un pianeta chiamato Thabeska, e usa lo pseudonimo “Ashla” per non farsi riconoscere. Dopo essere passata da un pianeta all’altro, ha trovato rifugio e lavoro presso il clan dei Fardi, una potente famiglia del luogo. Il suo obiettivo è quello di evitare contatti imperiali: ecco perché quando viene a sapere della presenza di stormtrooper in città fugge nuovamente, nonostante si fosse ormai ambientata.

    Decisa a trovare un posto ancor più isolato e lontano dalla morsa imperiale, finisce sulla luna di Raada, un luogo povero e abitato da agricoltori. Ricomincia quindi una vita lì, fingendosi una semplice meccanica; ciò non basta a non attirare le attenzioni locali, soprattutto quelle delle due sorelle Kaeden e Miara Larte.

    Dopo un po’ di tempo, Ahsoka pensa di aver trovato finalmente un luogo tranquillo, ma si sbaglia: l’Impero approda anche lì, portando guai ben peggiori di una semplice visita di controllo. Comincia così una rocambolesca serie di eventi che portano Ahsoka a lottare nuovamente per qualcosa di più grande.

    Considerazioni sul romanzo

    Oltre a narrare la trama principale, il romanzo contiene alcuni flashback che catapultano il lettore durante le vicende dell’Assedio di Mandalore. Vicende che sono state poi mostrate nell’ultima stagione di The Clone Wars nel 2019 (il romanzo è del 2016). Alla luce di ciò, alcuni reputano che Filoni non abbia rispettato questi flashback, e in parte è così; ma è ovvio che nel processo narrativo non ci si può ancorare a questi dettami. I flashback inoltre sono ricordi di Ahsoka, classificabili quindi come pensieri “sfocati” e non portatori di una verità storica.

    Tornando al romanzo, “Ahsoka” è caratterizzato da una prima parte non molto entusiasmante, in cui la scrittura di Emily K. Johnston non brilla moltissimo. Il susseguirsi delle vicende però porta ad un crescendo che sfocia in una seconda parte emozionante e dinamica. Un’altra pecca riguarda i personaggi secondari, abbastanza dimenticabili e decisamente poco caratterizzati (si salvano solo le sorelle Larte). Si può affermare senza dubbio che Ahsoka sia l’assoluta protagonista di queste vicende, ma dare maggiore peso agli altri personaggi avrebbe giovato alla narrazione.

    Conclusioni (con spoiler)

    Ahsoka Spasa Laser Bianca
    Ahsoka con le sue particolari spade a lama bianca in Rebels

    Come detto, però, si tratta del “viaggio” di Ahsoka che passa dal nascondersi al lottare per una giusta causa. E in questo il romanzo colpisce in pieno, mostrandoci un bell’excursus che la porta a sconfiggere un’inquisitore, creare le spade laser a lama bianca (che avrà poi in Rebels) e liberare la luna di Raada dalla morsa imperiale. In merito a quest’ultimo punto, le scene d’azione ambientate sulla luna sono scritte molto bene e scorrono in maniera dinamica. Altro elemento fondamentale del romanzo riguarda tutte le vicende che ruotano intorno all’incontro tra Ahsoka e Bail Organa, che sancisce i primi passi della Ribellione.

    Davvero emozionante inoltre il primo incontro con R2-D2, in cui Ahsoka e il nostro droide si perdono in ricordi che sembrano ormai lontani. E’ proprio grazie a lui se i due potranno successivamente incontrarsi. Dopo le peripezie narrate nel romanzo, nel finale Ahsoka deciderà di operare nella Ribellione con il nome in codice “Fulcrum”.

    Ahsoka, nonostante qualche piccola pecca, è una lettura obbligata per chiunque ami il personaggio e voglia scoprire di più su di lei dopo The Clone Wars e prima di Rebels. Le sue vicende sono ben caratterizzate, e il romanzo nasconde chicche imperdibili per gli amanti del canone. Che aspettate allora? Immergetevi nella lettura! Potete acquistarlo qui in basso:

    Per qualsiasi informazione sugli altri romanzi, potete consultare la nostra guida a quelli canonici. Per chi ha letto Ahsoka, cosa ne pensate? Vi è piaciuto? Ditecelo come sempre nei commenti! Continuate a seguirci anche su FacebookInstagram e Twittervi terremo costantemente aggiornati sull’universo di Star Wars. 

    Gaetano Vitulanohttps://insolenzadir2d2.it
    Studente di Giurisprudenza, cinefilo incallito, nel tempo libero promotore della sacra religione di Star Wars come founder de "L'Insolenza di R2-D2". Insolente quanto basta, cerco di incamerare la mia creatività nella scrittura, nell'oratoria, e soprattutto nell'arte della risata.

    ULTIMI ARTICOLI

    Clamoroso: Boba Fett apparirà in The Mandalorian 2!

    Una notizia clamorosa e inaspettata quella che vi stiamo...

    The Last Jedi: ecco l’aspetto dei nuovi veicoli del Primo Ordine

    Per mesi abbiamo provato ad immaginare l'aspetto dei nuovi...

    The Mandalorian: già in sviluppo la terza stagione!

    La prima stagione di The Mandalorian, della quale stanno...