Quella che stiamo per raccontarvi è un’insolente vicenda accaduta qualche giorno fa, in occasione dello Star Wars Day. Ci troviamo a Lethbridge, una cittadina del Canada, dove una ragazza decide di indossare un costume da stormtrooper completo di blaster. Mai avrebbe potuto immaginare cosa le sarebbe successo di lì a poco.

La sfortuna della stormtrooper

stormtrooper blaster colpi ribelli episodio i
Gli stormtroopers nella saga di Star Wars

La ragazza, una dipendente della Coco Vanilla Galactic Cantina (un ristorante della sua cittadina) si traveste da stormtrooper per festeggiare lo Star Wars Day. Tutto normale, se non fosse che da lì a poco la situazione sarebbe degenerata. Sfortunatamente per lei infatti qualcuno, vedendola “armata” di blaster (ovviamente di plastica), chiama la polizia pensando si tratti di uno squilibrato. All’arrivo delle forze dell’ordine le cose sembravano andare bene, ma poi la polizia di Lethbridge si è avvicinata al posto con le pistole in mano, urlandole di far cadere la sua arma (cosa che ha fatto immediatamente).

Le fu quindi detto di mettersi a terra, ma dopo non aver ottemperato a quella richiesta fu costretta a terra e ammanettata, e stando alla sua testimonianza anche ferita con questo gesto. Il capo del servizio di polizia di Lethbridge ha dichiarato che è stata avviata un’indagine sulle azioni degli ufficiali. Per fortuna la ragazza non ha avuto bisogno di cure mediche, e dopo aver confermato che l’arma era finta fu lasciata andare senza accuse. Di seguito potete vedere il video della vicenda, che fortunatamente si è conclusa senza ulteriori complicanze:

Fonte: CB