In questa rubrica vi abbiamo sempre raccontato le storie e le vicende più insolenti a tema Star Wars, e quella di oggi non è certo da meno. Spesso la passione per questa saga straordinaria è talmente grande che porta ad omaggi splendidi ed inconsueti. E’ proprio quello che è successo in Germania, dove un professore ha dipinto un intero osservatorio astronomico dandogli le fattezze del mitico R2-D2: vediamo nel dettaglio questa bellissima vicenda.

L’osservatorio R2-D2

Sopra potete vedere il tweet tramite il quale anche Mark Hamill ha omaggiato questa impresa: “L’osservatorio R2-D2 ha trasformato i tedeschi in giganteschi nerd”. Artefice di questa splendida opera è il professor Hubert Zitt, ingegnere e docente della scuola superiore di Kaiserslautern, che è riuscito con l’aiuto di alcuni studenti a camuffare la struttura della Natural Science Association nel campus di Zweibrücken, a sud di Francoforte, affinché diventasse una replica perfetta di uno dei personaggi più amati ed insolenti della Galassia lontana lontana. In basso potete vedere il professore dare il via ai lavori per dipingere l’osservatorio.

osservatorio r2-d2 star wars in germania
Il professore a lavoro.
Dal profilo FB Hochschule Kaiserslautern

Una scala panoramica porta a questa struttura, dipinta perfettamente con le fattezze del nostro droide preferito. Sulla collina, dietro a una fila sparsa di alberi, svetta ora il bianco e blu che fa da sfondo a chi siede sulla panchina solitaria, magari per alzare lo sguardo verso la volta celeste. Immaginando di raggiungere luoghi lontani lontani, come la Galassia di Star Wars. Il progetto ha appassionato fan lontani e vicini, al punto da raggiungere una notevole popolarità sul web; come vi abbiamo mostrato, anche Mark Hamill e altri personaggi importanti hanno elogiato questa bellissima impresa.

E’ sempre un piacere raccontare storie del genere! Ci fa capire che la fantasia e la passione non muoiono mai, soprattutto quando si parla di Star Wars. Continuate a seguirci! Vi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità riguardanti il franchise.

Fonte: Repubblica