More

    Quanto venivano pagati gli stormtroopers dall’Impero?

    -

    In nessuno dei film della saga di Star Wars si fa menzione di una paga per gli stormtroopers, ma tramite altre opere (serie tv, romanzi e fumetti) sappiamo che i soldati imperiali ricevevano effettivamente un compenso, e non solo. Di seguito, in base ai dettagli canonici, ne analizzeremo le caratteristiche!

    La paga degli stormtroopers

    stormtroopers the bad batch
    La prima squadra d’elité mostrataci in The Bad Batch

    L’argomento è tornato a galla dopo il terzo episodio di The Bad Batch, dove ci viene presentata una prima squadra di stormtroopers d’elité. In una scena, uno dei soldati specifica che non solo l’Impero lo paga, ma che gli fornisce anche vitto e alloggio: “Con l’Impero vengo pagato, ho da mangiare, e un tetto sulla testa. E’ più di quanto la Repubblica abbia mai fatto per me”. La puntata, oltre a mostrarci gli albori del passaggio tra esercito dei cloni e soldati arruolatisi volontariamente, specifica che uno degli incentivi dell’arruolamento era proprio la paga.

    Questo aspetto è accennato anche nel romanzo Battlefront: Compagnia Twilight, ambientato molti anni dopo gli eventi di The Bad Batch (durante la Guerra Civile Galattica). Nel romanzo ci viene presentata Thara Nyende, stormtrooper che si arruolò su Sullust per svolgere turni di servizio e “fare più soldi di quanti ne avrebbe potuti fare altrove”.

    Anche nella serie a fumetti Darth Vader 2015 c’è una piccola citazione alla paga degli stormtroopers da parte della Dottoressa Aphra, che però afferma come il regime pensionistico e la paga dei soldati non sia un granché. E questo ci permette di parlare di un’altra importante differenziazione.

    Caratteristiche della paga

    stormtroopers death trooper rogue one scene
    I Death troopers in Rogue One

    Questo “stipendio” consisteva ovviamente in crediti imperiali, ma non era uguale per tutti. Come sappiamo, l’esercito imperiale era suddiviso in molte classi e specializzazioni: c’erano gli scout troopers, gli shock troopers, i mud troopers, i death troopers, ecc. In base alle loro abilità e competenze, queste divisioni venivano pagate diversamente. E’ logico pensare che i Death troopers, le squadre d’elité più abili dell’Impero, fossero pagate di più rispetto alle altre.

    Ad oggi non sappiamo a quanto ammontasse precisamente la paga, ma grazie a The Bad Batch sappiamo che in essa era compreso anche vitto e alloggio (solo per le squadre d’elité? Non possiamo saperlo). Chissà se nelle prossime puntate questo aspetto sarà approfondito. Voi cosa ne pensate? Eravate a conoscenza della paga degli stormtroopers? Ditecelo come sempre nei commenti! Continuate a seguircianche su FacebookYouTubeInstagram Twitter, vi terremo costantemente aggiornati sull’universo di Star Wars.

    Gaetano Vitulanohttps://insolenzadir2d2.it
    Studente di Giurisprudenza, cinefilo incallito, nel tempo libero promotore della sacra religione di Star Wars come founder de "L'Insolenza di R2-D2". Insolente quanto basta, cerco di incamerare la mia creatività nella scrittura, nell'oratoria, e soprattutto nell'arte della risata.

    ULTIMI ARTICOLI

    La Regola dei Due è collegata al Concetto di Diade? Ecco la risposta

    In The Rise of Skywalker gli spettatori sono stati...

    I buoni propositi del 2021 per i fan di Star Wars

    Il 2020 è stato un anno davvero tremendo per...

    Annunciata una miniserie a fumetti su Boba Fett!

    Dopo alcuni post generici di ieri, è stato annunciato...