More

    Progetto “Artiglio Guerriero”: la transizione da cloni a reclute imperiali

    -

    Ormai non è una novità come The Bad Batch, similmente al suo predecessore, stia ampliando positivamente la lore di Star Wars. Nell’episodio 3, rilasciato il 14 Maggio, abbiamo assistito al primo passo verso il cambiamento nell’esercito imperiale: la transizione da soldati cloni a truppe reclutate tra i cittadini leali all’impero! Questa fase di transizione sembra essere più lenta, travagliata e graduale di come ci si aspettasse, ma analizziamo nel dettaglio ciò che è stato mostrato nell’episodio!

    Ovviamente teniamo a specificare che nell’articolo ci saranno spoiler sull’episodio 3 di The Bad Batch, vi invitiamo a leggerlo solo dopo aver visto l’episodio o se non vi preoccupano gli spoiler.

    Il Progetto “Artiglio Guerriero”

    Tarkin e rampart the bad batch
    Tarkin e Rampart nell’episodio

    L’episodio (trovate qui la nostra video recensione) ci mostra innanzitutto come l’idea di passare da un esercito di cloni a un esercito di reclute umane non sia un’idea esclusiva di Tarkin. Il maggior esponente di questo proposito sembra essere il nuovo antagonista della serie, l’ammiraglio Rampart. Il suggerimento di quest’ultimo infatti è di arruolare reclute “umane” senza escludere i cloni, almeno non inizialmente, inserendoli come ufficiali al comando di squadre umane o come addestratori delle reclute.

    Il primo passo di questa iniziativa è stato mostrato tramite il progetto “Artiglio Guerriero”. Questo progetto consiste nel creare una squadra speciale di reclute altamente addestrate, sotto il comando di un clone esperto, in questo caso Crosshair. Qui si ha la conferma che le truppe “black ops” viste nei trailer non sono cloni ma, in realtà, le prime reclute dell’esercito imperiale.

    I risultati conseguiti dalla nuova squadra imperiale sembrano essere ottimali, eccezion fatta per l’insubordinazione di una delle reclute. Quest’ultimo viene brutalmente punito con la morte da parte di Crosshair, con l’obiettivo di impartire un’importante lezione al resto dei suoi sottoposti. L’idea di leali soldati umani guidati e addestrati da un esperto soldato clone, per di più condizionato, permette alle reclute di far pratica con dei veterani e di emulare la cieca fedeltà dei cloni, dovuta al condizionamento del chip inibitore.

    Conseguenze

    cloni e soldati in star wars
    Stormtrooper e clonetrooper in Star Wars

    Questo graduale passaggio di testimone mette le basi per quello che sarà il vasto, fedele, e spietato esercito imperiale. Tuttavia potrebbe scatenare altre reazioni! In primis un malcontento dei Kaminoani, che, preoccupati per la loro attività, sembra stiano preparando un nuovo prototipo di soldato clone. Che si tratti forse del nuovo, ed ultimo, lotto che andrà a formare in futuro il corpo dei Soldati Epuratori? Oppure è l’inizio della ribellione Kaminoana vista nel primo (e non più canonico) Star Wars Battlefront II?

    Sicuramente il periodo di passaggio da Repubblica a Impero, intriga moltissimo, e stimolano molta curiosità tutte le attuali incognite sul futuro dei cloni dopo la formazione dell’impero!

    Voi cosa ne pensate? Vi è piaciuto questo passaggio nella puntata?Fatecelo sapere nei commenti! Ve ne parliamo in dettaglio in questo articolo con i riferimenti e gli easter egg dell’episodio. E continuate a seguirci, anche su FacebookYouTubeInstagram e TwitterVi terremo costantemente aggiornati sull’universo di Star Wars.

    ULTIMI ARTICOLI

    Già previsto un sequel del gioco di Visceral Games?

    Abbiamo già parlato in passato del gioco in uscita...

    Ecco il jedi che Palpatine temeva più di chiunque altro

    Negli anni in cui Palpatine portò avanti il suo...

    Star Wars: Battlefront non riceverà più nessun aggioramento

    Battlefront ha accompagnato nel bene o nel male, dal...