Peter Mayhew, lo storico interprete di Chewbacca, ha vestito i panni del nostro Wookiee preferito fino al 2015. Già in Episodio VII, per le scene di movimento, si alternò con Joonas Suotamo, che ha poi preso definitivamente il suo posto in Episodio VIII e in Solo: A Star Wars Story. Questo passaggio del testimone è avvenuto perché, oltre alla veneranda età (74 anni quest’anno), l’attore da tempo soffriva di problemi di mobilità. Alle convention e agli eventi degli ultimi anni infatti Mayhew si è sempre sorretto con un bastone, e spesso si serviva anche di una sedia a rotelle.

Proprio per questi problemi, causati probabilmente dalla sua imponente altezza (2 metri e 18 centimetri, che al tempo gli valsero il ruolo di Chewbacca) egli si è recentemente sottoposto ad un intervento chirurgico alla schiena. Mayhew stesso ha poi postato su Twitter l’esito positivo dell’intervento, come potete vedere in basso.

Le parole di Peter Mayhew

Come potete vedere nel tweet sopra, lo stesso Peter Mayhew (in una posa inconfondibile) ha rassicurato i fan sull’esito dell’intervento. Ecco le sue parole: “Scusate, sono stato in silenzio fino all’ultimo. Ho pianificato e svolto un intervento chirurgico alla colonna vertebrale per migliorare la mia mobilità. È stato un successo e passerò le prossime settimane a riprendermi. Un grande ringraziamento ai medici, al personale, alla mia famiglia e agli amici che mi hanno aiutato a superare il tutto”. Mayhew avrebbe dovuto partecipare al London Film & Comic Con che si svolgerà questo weekend, ma ovviamente ha dovuto disdire questo impegno a causa della convalescenza.

Non vediamo l’ora che si riprenda, e ci auguriamo che il nostro gigante buono e scherzoso possa tornare presto a farsi vedere agli eventi e alle convention, magari camminando senza nessun ausilio. Anche se non lo vedremo più interpretare Chewbacca, potremo ricordare sempre di come egli abbia dato vita al Wookiee più simpatico del cinema. Continuate a seguirci! Vi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità riguardanti Star Wars.