More

    Perché Din Djarin (Mando) è alla ricerca di altri mandaloriani?

    -

    La prima stagione di The Mandalorian si è chiusa con una missione per il protagonista: riportare il Bambino ai suoi simili. Nelle prime puntate della seconda stagione però Mando ha come priorità quella di cercare altri mandaloriani. Come mai Din Djarin ha compiuto questa scelta? Di seguito ne analizziamo i motivi, che potrebbero essere molteplici.

    Una guida per Mando

    the mandalorian trailer mando
    Mando e il Bambino sul pianeta ghiacciato

    Alla fine della prima stagione, Mando si è ritrovato a dover cercare una “stirpe di stregoni” di cui non aveva mai sentito parlare, i Jedi. Anche l’Armaiola, che gli aveva raccontato di antiche battaglie tra questi stregoni e Mandalore il Grande, ne sapeva ben poco sul loro conto. Partire alla ricerca di qualcosa o qualcuno di sconosciuto in una galassia intera è pressoché impossibile; per questo motivo il nostro protagonista ha bisogno di un appiglio da cui cominciare. Come lui stesso afferma all’inizio della prima puntata della seconda stagione:

    “Ho la missione di riportarlo ai suoi simili. Se trovassi altri mandaloriani potrebbero guidarmi. E’ logico pensare che l’unico appiglio di Mando siano i suoi simili; probabilmente deve aver pensato che ci siano altri mandaloriani che ne sappiano anche di più rispetto all’Armaiola su questi jedi. Ovviamente Din Djarin non è a conoscenza dei rapporti tra Mandalore e i jedi di qualche decennio prima (anche perché lui non è originario del pianeta). E’ lecito pensare che speri di trovare qualcuno che conosca altre storie o voci sul conto dei jedi, o la loro ubicazione (non è a conoscenza nemmeno della Purga di 28 anni prima). Ma egli non sa che potrebbe trovare molto di più.

    Sorprese inaspettate

    Katee Sackhoff sarà Bo-Katan.
    Katee Sackhoff e Bo-Katan. Da: slashfilm

    Come sappiamo dalla seconda puntata, i protagonisti si stanno dirigendo verso la Luna acquatica di Trask, in cui dovrebbero esserci dei mandaloriani. Se tra loro ci fosse Bo Katan, Mando avrebbe molto più che semplici storie lontane: come ben saprete nel passato Bo Katan ha avuto a che fare spesso con i jedi, sia in The Clone Wars che Rebels. Potrebbe essere proprio lei a dirgli di più su di loro e sulla natura del Bambino e dei suoi poteri. Se poi incontrasse addirittura Ahsoka, avrebbe un quadro ben chiaro della situazione.

    Quando si brancola nel buio, ci si appiglia a ciò che di più familiare si ha: per Mando sono i suoi simili. Ecco perché la cosa più logica per lui è cercare prima altri mandaloriani, e poi i jedi. Lui non sa che alcuni di loro potrebbero condurlo esattamente dove vuole, ma per il momento spera solamente che trovandoli possano conoscere storie o indizi che lo avvicinino all’obiettivo.

    Voi cosa ne pensate? Ditecelo come sempre nei commenti! Se guardando la serie o leggendo questo articolo vi siete chiesti perché nessuno sembri conoscere i jedi, e ne parli come leggende lontane, trovate qui la risposta. Continuate a seguirci anche su FacebookInstagram e TwitterVi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità riguardanti l’universo di Star Wars. 

    Gaetano Vitulanohttps://insolenzadir2d2.it
    Studente di Giurisprudenza, cinefilo incallito, nel tempo libero promotore della sacra religione di Star Wars come founder de "L'Insolenza di R2-D2". Insolente quanto basta, cerco di incamerare la mia creatività nella scrittura, nell'oratoria, e soprattutto nell'arte della risata.

    ULTIMI ARTICOLI

    Episodio IX: alcune scene potrebbero essere girate in Italia

    In passato, come abbiamo avuto modo di raccontarvi in...

    Ahsoka: novità sulla trama della serie e chiarimenti sul sequel di Rebels!

    Dopo i tanti ed emozionanti annunci dell'investor day, abbiamo...

    In arrivo un nuovo film parodia su Star Wars

    Nel corso degli anni, tutti i film o le...