È bastata una manciata di battute per rendere affascinante un personaggio di cui non conosciamo neanche il volto. La magia di Star Wars è anche questa. In Episodio III, Sheev Palpatine, ancora cancelliere della Repubblica, racconta al tormentato Anakin una leggenda Sith. Quella del suo maestro, Darth Plagueis il saggio. La vicenda diviene subito iconica e significativa riguardo al cosa veramente significhi essere un sith. L’essenza di Palpatine è, infatti, racchiusa in quelle frasi.

Grazie anche alla bravura di Ian McDiarmid, possiamo quasi rivivere la vicenda in quegli istanti in cui l’allievo, oramai pronto, uccide a tradimento, nel sonno, il maestro, colui che gli aveva insegnato tutto. Uno sbaglio costato caro.

Poche Informazioni

darth plagueis palpatine darth sidious giovane
Un artwork raffigurante un giovane Sheev Palpatine addestrato da Darth Plagueis

Ti hanno mai detto della tragica fine di Darth Plagueis il Saggio? […] Lo immaginavo. È una storia che i Jedi non raccontano. È una leggenda Sith. Darth Plagueis era un Signore oscuro dei Sith così potente e così sapiente da poter usare la Forza per indurre i midi-chlorian a creare la vita. Aveva tale conoscenza del lato oscuro che riusciva a impedire a coloro che amava di morire. […] Il lato oscuro della Forza è la via per acquistare molte capacità da alcuni ritenute ingiustamente non naturali. […] Diventò talmente potente che l’unica cosa di cui aveva paura era perdere il suo potere. Cosa che alla fine gli accadde. Disgraziatamente, insegnò al suo apprendista tutto ciò che sapeva, e il suo apprendista lo uccise mentre dormiva. Che ironia. Salvava altri dalla morte, ma non salvò sé stesso.

Poiché non fa mai male rinfrescarsi la memoria, ho riportato per intero tutte le frasi che Palpatine pronuncia nel suo famoso discorso, nei riguardi del suo maestro. Una storia, come precedentemente detto, molto interessante, che necessita sicuramente di un approfondimento. In effetti, questo c’è stato, con il bellissimo romanzo di James Luceno “Darth Plagueis”. Purtroppo, tutto quello che vi è raccontato non va ricompreso nel nuovo canone. Se consideriamo le sole informazioni canoniche che abbiamo sul maestro di Palpatine, le frasi riportate sopra diventano tutto ciò che attualmente possediamo. Nient’altro infatti, a parte una menzione nel romanzo canonico Tarkin dello stesso autore, ci viene descritto dal 2014 in poi su questo misterioso personaggio.

Una strada oscura

darth plagueis storia anakin darth sidious palpatine
Anakin e Palpatine conversano in Episodio III

A questo punto, ci sono molte strade che si potrebbero intraprendere per indagare la storia di Darth Plagueis. Una di queste sarebbe semplicemente quella di canonizzare il libro di James Luceno. Il team creativo della Lucasfilm non ha infatti precluso questa strada per alcune delle opere Legends ad oggi presenti nel panorama starwarsiano. Molti personaggi del Legends, infatti, sono stati canonizzati. Tuttavia c’è una questione che fa pensare a dei diversi piani nei riguardi del personaggio. Avrebbero, infatti, tranquillamente potuto attuare sin da subito questa operazione, e mettere nero su bianco la vicenda del personaggio. Perché dunque tardare nel farlo?

La prima risposta che viene in mente, è la presenza di altri piani al riguardo. Un altro fumetto o un libro potrebbero essere tra i progetti futuri di Star Wars sul tema. Ma potrebbe addirittura esserci di più. Alcuni infatti chiedono a gran voce che uno dei prossimi film spin-off possa essere incentrato sulle vicende di un giovane Darth Sidious. Il che porta, obbligatoriamente, ad un approfondimento del personaggio di Plagueis e della sua storia. Insomma, un film con lui presente tra i personaggi principali.

Le connessioni con la nuova trilogia

rivelazioni su snoke star wars the last jedi
Il Leader Supremo Snoke.
Da: screen rant

Rimane ancora un’altra ipotesi molto interessante. La storia di Darth Plagueis potrebbe non essere ancora stata indagata a fondo in quanto di rilevanza fondamentale per gli sviluppi della trama della nuova trilogia o delle vicende annesse. Una delle teorie circa l’identità di Snoke, vuole, infatti, che questo personaggio sia proprio il frutto della capacità di creare la vita di Darth Plagueis. Abbiamo già approfondito questa affascinante ipotesi in un articolo precedentemente scritto, che vi invito caldamente a leggere. La morte di Snoke in Episodio VIII, infatti, non preclude certo la possibilità di intraprendere questa strada in futuro. Siamo certi che molte opere approfondiranno la sua figura e il suo passato prima degli eventi della nuova trilogia.

Altro elemento pressoché certo è che la vicenda di Darth Plagueis nel nuovo canone non potrà limitarsi alle sole parole pronunciate da Sheev Palpatine. Non ci resta che attendere i vari annunci e, magari, eventuali pellicole, per poter finalmente capire quale sarà la storia canonica di questo misterioso personaggio.