More

    Obi-Wan Kenobi: la traduzione delle iscrizioni nel quinto episodio!

    -

    Come nel terzo episodio, anche in questa quinta puntata di Obi-Wan Kenobi sono presenti moltissime iscrizioni interessanti che ci rivelano frasi e soprattutto identità dei jedi di passaggio. Come di consueto li abbiamo tradotti dall’aurebesh (l’alfabeto di Star Wars) e li trovate di seguito! (Sono presenti lievi spoiler della puntata).

    Le iscrizioni di Jabiim

    obi-wan kenobi 1x05 iscrizioni
    Obi-Wan osserva le iscrizioni su Jabiim

    Dopo gli eventi della quarta puntata, i protagonisti giungono sul pianeta Jabiim, dove vengono accolti dai rifugiati e da Haja Estree, anch’egli in fuga dopo i fatti di Daiyu. Nel corso della permanenza sul pianeta, Obi-Wan nota nuove iscrizioni in cui sono presenti frasi e nomi di jedi sopravvissuti all’Ordine 66 e passati da lì.

    Tra queste, oltre al simbolo dell’Ordine Jedi al centro, possiamo notare frasi come quella pronunciata poi dallo stesso Obi-Wan: “The light will fade, but is never forgotten”“La luce può affievolirsi, ma mai essere dimenticata”; o ancora “there is no death”, “non c’è morte”.

    Come nel terzo episodio, vengono canonizzati molti nomi di jedi legends: tra questi troviamo Corwin Shelvay, cavaliere jedi che compare nel primo gioco di ruolo di Star Wars, pubblicato da West End Games nel 1987; precisamente nel nono manuale del gioco (Fragments from the Rim). Nel sesto manuale dello stesso gioco di ruolo (Tramp Freighters) compare invece il jedi Drun Cairnwick, anch’egli presente nell’iscrizione.

    C’è poi un certo Tiberus, che potrebbe essere Tiberus Anderlock, pilota jedi comparso in un’espansione del videogioco Star Wars: Galaxies. Ancora, troviamo anche il nome di Drake Lo’gaan, padawan conosciuto nelle strisce a fumetti legends Reversal of Fortune. Sempre dalla stessa opera a fumetti è stata canonizzata anche Ekria, una padawan baroliana.

    Oltre a questi nuovi nomi, ci sono anche alcuni presenti già dal terzo episodio su Mapuzo: si tratta di Djinn Altis e Roganda Ismaren. Molto bella anche l’inquadratura alle spade laser e ai mantelli, oggetti lasciati lì da questi jedi di passaggio.

    Cosa ne pensate di tutti questi personaggi? Ditecelo come sempre nei commenti! Qui trovate anche la nostra analisi easter egg e riferimenti del quinto episodio di Obi-Wan Kenobi. E continuate a seguircianche su FacebookYouTubeInstagram TwitterVi terremo costantemente aggiornati sull’universo di Star Wars.

    Gaetano Vitulanohttps://insolenzadir2d2.it
    Studente di Giurisprudenza, cinefilo incallito, nel tempo libero promotore della sacra religione di Star Wars come founder de "L'Insolenza di R2-D2". Insolente quanto basta, cerco di incamerare la mia creatività nella scrittura, nell'oratoria, e soprattutto nell'arte della risata.

    ULTIMI ARTICOLI

    Questo è Battlefront II! Un nuovo emozionante trailer sui contenuti

    Dopo un intero anno di attesa e speranze, ci...

    Obi-Wan Kenobi: vedremo Luke bambino nella serie?

    Di recente è stato rivelato ufficialmente il cast completo...

    The Mandalorian supera Stranger Things: è la serie più richiesta!

    A dispetto del fatto che Disney+ non aveva molti prodotti originali...