More

    Obi-Wan Kenobi: la recensione dell’ultima puntata!

    -

    Siamo giunti alla fine. Dopo cinque ottimi episodi Obi-Wan Kenobi raggiunge la sua conclusione. La sesta e ultima puntata è emozionante come pochi prodotti di Star Wars sono stati negli ultimi anni (qui ne trovate la nostra analisi easter egg e riferimenti). Questa è la nostra recensione, come sempre prima senza e poi con spoiler...

    Obi-Wan Kenobi e Anakin

    darth vader obi-wan kenobi 1x05
    Darth Vader nel quinto episodio della serie

    Brividi, dall’inizio alla fine, solo così si può riassumere il finale di Obi-Wan Kenobi. Abbiamo sempre detto che a livello emozionale la serie è riuscita a fare un ottimo lavoro durante tutto il suo corso. L’ultima puntata non si smentisce, raggiungendo un climax elevato e coinvolgente per tutti i suoi protagonisti. Ovviamente, la tensione maggiore è tutta giocata sul rapporto tra Obi-Wan e Anakin, tra quel misto di senso di colpa e speranza di una redenzione impossibile da un lato, e dall’altro una rabbia incontenibile che è però ancora offuscata da un affetto lontano. Qui la serie riesce a dare il suo meglio, con una scena che è sia un omaggio ad un altro celebre duello della saga sia un punto di non ritorno nel rapporto tra maestro e allievo.

    E’ una puntata che si muove su due binari paralleli, in un concentrato di azione e di emozione. Chiude tutte le linee preparate nei precedenti capitoli, si collega delicatamente a Episodio IV e infine ci lascia con un po’ di fan service (per fortuna abbondantemente preparato). Non manca nulla all’appello, e forse la sorpresa maggiore, ancora una volta, arriva da Reva: la conclusione del suo arco è particolarmente potente, arriva al cuore, ed è diametralmente opposta a quella di Anakin. Il suo personaggio acquista un senso profondo e dà profondità anche alle altre linee narrative. Anche la storia di Leia (inutile parlare ancora della brillante attrice) trova il suo perfetto legame con Episodio IV nella descrizione del rapporto con Obi-Wan.

    Ovviamente, Ewan McGregor ci regala un’altra performance straordinaria, e non solo; la serie chiude la parabola del personaggio. Si ha la netta sensazione di percepire il passaggio, la transizione del personaggio da Episodio III a IV proprio grazie a quest’avventura, si vede Obi-Wan che ritrova se stesso. E questo è davvero il pregio maggiore della serie, oltre ad averci donato dei momenti iconici e indimenticabili. Adesso arrivano gli spoiler, quindi chi non ha visto la puntata si fermi qui!

    L’elmo di Vader

    elmo darth vader
    L’elmo spezzato di Darth Vader

    ATTENZIONE! SPOILER ULTIMA PUNTATA OBI-WAN KENOBI!

    Come dicevamo, la puntata segue due binari: da un lato c’è Reva, che ha scoperto di Luke e vuole ucciderlo, dall’altro c’è Obi-Wan che decide di affrontare Vader da solo per salvare gli altri ribelli. La puntata quindi è un’escalation parallela delle due sequenze, fino a quando, nel finalissimo, Obi-Wan, dopo il duello con Vader, torna su Tatooine di corsa per salvare Luke. La puntata a livello di trama è molto semplice; sul piano emotivo invece colpisce tutti i punti giusti. Il duello tra Vader e Obi-Wan, che tutti si aspettavano, è fisico ma principalmente verbale, ed è questa la sua forza maggiore. Obi-Wan spezza l’elmo di Vader, in una scena meravigliosa, commovente, che richiama il duello con Ahsoka in Rebels, e il maestro e l’allievo si possono rivedere di nuovo negli occhi.

    E’ il momento decisivo di tutta la serie. Obi-Wan ha voluto incontrare Vader perché nel profondo crede che ci sia del buono in lui. Ma non è così. “Io ho ucciso Anakin Skywalker” gli dice Vader, e allora, Obi-Wan accetta la verità, è libero dal senso di colpa. Quest’accettazione è l’ultimo tassello che mancava al Jedi per raggiungere quella maturità con cui poi lo rivedremo in Ep IV. Il suo arco è compiuto, ha ritrovato la connessione con la Forza, e tutto il resto. Adesso è pronto… ma c’è un ultimo problema da risolvere. Mentre lascia Vader avverte che Luke è in pericolo. Torna di corsa su Tatooine, dove trova Owen, Beru, Luke e Reva. La Terza Sorella però non è riuscita a uccidere Luke: non poteva. E così, la sua storia si chiude con un nuovo inizio: può diventare quello che vuole ora, è libera, come lo è Obi-Wan.

    Libero dal passato, libero dai sensi di colpa; il nostro eroe è pronto, dopo aver salutato Leia, a parlare con Luke. E ovviamente, cosa poteva dire se non: “Hello there”? Sappiamo che è fan service, ma è stato un momento fantastico, come l’epilogo, che vede finalmente Obi-Wan ricongiungersi con il fantasma di forza di Qui-Gon. Insomma, c’è tutto in questo finale: emozioni, scene iconiche, camei (tra cui un importantissimo dialogo con l’Imperatore, del quale tra le altre cose vi abbiamo parlato nella nostra analisi easter egg) e soprattutto, c’è una storia, una toccante narrazione di un uomo spezzato che ritrova lentamente se stesso e i suoi valori.

    Voi cosa ne pensate? Vi è piaciuto l’episodio finale? Fatecelo sapere nei commenti! E continuate a seguirci, anche su Facebook, YouTube, Instagram e Twitter! Vi terremo costantemente aggiornati sull’universo di Star Wars.

    Giorgio Nicolai
    Studente di cinema e aspirante sceneggiatore, grazie a Star Wars ho iniziato ad appassionarmi a questo mondo, con la speranza, un giorno, di entrarci. La strada è dura, ma per fortuna ci sono gli insegnamenti di Obi Wan e di Yoda a guidarmi: fare o non fare, non c'è provare!

    ULTIMI ARTICOLI

    In arrivo nuove storie su Anakin, Luke, Obi-Wan, Lando e molti altri!

    Non si fermano gli annunci riguardo l'editoria di Star...

    Star Wars – The Old Republic: rilasciati gli storici cinematic trailer in 4k!

    In occasione del decimo anniversario del videogioco MMORPG Star...

    The Mandalorian 2: ecco tutti i personaggi che potrebbero apparire!

    Manca ormai poco all'uscita del trailer della seconda stagione...