La testata giornalistica di fama mondiale Vanity Fair ha rilasciato qualche ora fa una interessantissima storia di copertina dedicata niente di meno che al nuovo capitolo dell’universo cinematografico di Star Wars: The Last Jedi. Episodio VIII è ancora avvolto nel mistero, ma grazie alle informazioni che questo articolo ci fornisce, possiamo diradare un po’ più la fitta nebbia creata dalla Lucasfilm attorno al prodotto. Le nuove informazioni riguardano sia gli attori che il film.

Il servizio fotografico che accompagna l’articolo, inoltre, è meraviglioso, e ci dona scatti bellissimi. E, alcuni di una tenerezza indicibile, come quello presente nella nostra immagine di copertina, che ritrae i due gemelli Skywalker teneramente abbracciati insieme.

Tantissime Storie

foto set daisy ridley rey vanity fair star wars
La bellissima Daisy Ridley per uno scatto che ritrae Rey durante l addestramento. Da: vanityfair.com

L’articolo in inglese ci racconta, attraverso le parole di David Kamp, alcuni scorci della lavorazione sul set di Episodio VIII. I rapporti tra gli attori, le difficoltà, la morte di Carrie Fisher, le opinioni di Ryan Johnson, e tutta una serie di altre retrostorie davvero interessanti. Vi consigliamo caldamente di leggerlo. Noi, tuttavia, ci soffermeremo su quei pochi ma fondamentali dettagli che sono emersi da questo lungo racconto. Cercheremo di capire, seppur a tentoni e con semplici constatazioni, come potrebbe essere questo nuovo capitolo.

Il regista Johnson, oltre che gestire il set, ha fatto parte anche del team creativo che ha elaborato lo screenplay di The Last Jedi. Egli ha dichiarato che per iniziare a scrivere delle storie dei personaggi si è fermato a pensare per ciascuno: “cosa sarebbe stata la cosa più difficile da fronteggiare per loro?” Così è nata, soprattutto, la storia di Luke. Sappiamo infatti che questo episodio centrale sarà molto incentrato sulla sua figura e le sue idee.

Nell’isola del pianeta Ahch-To, dove lo troviamo alla fine di Episodio VII, egli vive vicino alle rovine di un antico villaggio jedi insieme alla popolazione degli alieni locali. Creature su cui Johnson non si sbilancia, descrivendoli solo come “non Ewok”. Altro tema centrale è il rapporto tra Luke e Rey. Il regista ha espresso parole interessanti nei riguardi di questa relazione, definendola come diversa da quella tra Luke e Yoda. Un rapporto più complesso, assolutamente non facile a parallelismi. Sembra infatti che chi pensa che Episodio VIII sarà un simil-remake de L’Impero Colpisce Ancora si dovrà ricredere.

“Ci sarà un addestramento in esso [il film ndr.], ma non sarà come ve lo aspettate.”

Atmosfere nuove

Canto Bight casinò scena the last jedi set episodio viii
Una foto rappresentante l’atmosfera del casinò di Canto Bight. Da: vanityfair.com

Un’altra questione sollevata riguarda l’atmosfera del film, che, in generale, dovrebbe risultare più cupa rispetto a quella vista in Episodio VII. Tuttavia Johnson rivela come non è nelle sue corde creare un film solamente con momenti seri e pesanti. Una diversione infatti sarà rappresentata dalla scena che verrà ambientata nel casinò della città di Canto Bight. Una specie di Monte Carlo della Galassia lontana lontana. Luogo dove Finn e Rose, una dei nuovi personaggi della pellicola, dovranno svolgere una missione segreta.

Una specie di intermezzo alla 007, con atmosfere suggerite dalla foto qui sotto, che ritrae quello che dovrebbe restituirci il set della scena a livello visivo. Alieni con vestiti assolutamente pomposi e un po’ differenti rispetto a ciò che siamo stati abituati a vedere fino ad ora in Star Wars. Uno stile retrò molto nobiliare e attento alle apparenze, che a noi sinceramente non dispiace affatto.

Personaggi Nuovi

benicio del toro star wars episodio viii set foto
Benicio del Toro in posa nei panni del nuovo personaggio che interpreterà in The Last Jedi. Da vanityfair.com

A proposito di apparenze, è stato rivelato come sarà il nuovo personaggio interpretato da Benicio Del Toro. “Nuovo personaggio” sembrerà rimanere il suo nome ancora a lungo. Visto che sulla sua identità non si sa nulla. Se non che, tra gli addetti ai lavori, viene indicato con il nome di “DJ”. Secondo il regista sarà abbastanza ovvio il perché di questo dopo la visione del film. Il suo aspetto è quello di una specie di spigliata canaglia affarista. Inserito poi su quello sfondo, richiama molto le atmosfere steampunk di certa narrativa di fantascienza.

Altri personaggi sono stati rivelati, oltre che il loro look. Parliamo del vice ammiraglio Amilyn Holdo, interpretata dall’attrice Laura Dern, e della già accennata Rose Tico, una meccanica della resistenza interpretata da Kelly Marie Tran. Personaggio che abbiamo già potuto conoscere alla Star Wars Celebration di quest’anno.

Scelte Difficili

Non ultimo, l’articolo affronta l’argomento della prematura scomparsa della nostra amata Carrie Fisher. Nessuno sul set fa mistero che Episodio IX dovesse essere l’episodio che più di tutti avrebbe dovuto contenere spazio utile per il personaggio di Leia. Sappiamo che a Gennaio ci sono state delle febbrili riunioni di tutto lo staff creativo della Lucasfilm, volte a rimaneggiare al meglio lo script dell’ultimo capitolo di questa nuova trilogia, in modo tale da far quadrare i conti. L’operazione è stata difficile, e i risultati temiamo potranno essere pesanti, inficiando obbligatoriamente delle dinamiche narrative di tutta la trilogia.

Una cosa è stata chiara fin da subito, almeno secondo la presidente di Lucasfilm Kathleen Kennedy. Ovvero evitare di usare la CGI per riportare in vita Leia. Una scelta che noi riteniamo saggia e ponderata, ma che dovrà essere accompagnata da un buon rimaneggiamento alternativo della sceneggiatura.

In generale, queste nuove immagini e constatazioni, alimentano ancora di più la curiosità per quello che si rivelerà sicuramente un film che farà molto parlare di se. Potete vedere tutte le altre bellissime foto del servizio di Vanity Fair qui.