E’ passato quasi un anno dall’uscita nelle sale cinematografiche di Star Wars: The Last Jedi. L’ottavo capitolo della saga continua a far parlare di sé sotto molti aspetti: basti pensare che dopo tutto questo tempo la “lotta” tra fan sulla pellicola è ancora molto accesa. Tra le varie parti del film prese di mira c’è anche il momento della dipartita di Luke. Tralasciando l’emozione della scena, molti hanno lamentato il fatto che egli sia morto per lo “sforzo”.

In questi mesi la questione è stata oggetto di scherno, soprattutto con rimandi al film parodia Balle Spaziali. Di recente anche Mark Hamill ha postato un divertente paragone riguardante la morte del suo Luke Skywalker: vediamo quale.

Un’overdose di Forza

Sopra potete vedere il divertente tweet postato di recente dall’attore sul suo profilo:LA FORZA HA UCCISO LUKE. Dovete riconoscere l’ironia del suo destino. E’ quasi come un tossicodipendente che ha battuto questo vizio, è rimasto pulito per decenni, ma poi è tornato ad usarla una sola volta andando tragicamente in overdose. Ovviamente quello dipinto da Hamill è un problema serissimo e tragico che affligge moltissime persone, ma in questo caso dobbiamo carpirne il senso comico. In effetti la metafora è parecchio calzante, poiché dipinge più o meno il rapporto di Luke con la Forza. Anche se, ovviamente, si tratta di qualcosa di più astratto e complesso; l’impresa compiuta dal nostro jedi è stata talmente estenuante da portarlo alla morte.

Nel tweet Hamill ha utilizzato un’immagine proveniente dall’adattamento a fumetti di The Last Jedi, che svela gli ultimi pensieri di Luke prima di scomparire. Ve ne abbiamo parlato in maniera approfondita in quest’altro articolo. Tornando alla questione overdose, potremmo dire che con la sua solita ironia Mark Hamill abbia tentato di “mitigare”, almeno sotto questo aspetto, il conflitto tra i fan. O magari voleva solo fare una divertente metafora, chissà. Continuate a seguirci! Vi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità riguardanti l’universo di Star Wars.