More

    Mark Hamill conferma un particolare legame tra Star Wars e Daffy Duck

    -

    Mark Hamill è da sempre noto per la sua ironia e irriverenza, e quindi questo potrebbe sembrare uno dei suoi tanti scherzi. Invece questa volta è tutto vero: l’attore ha confermato che esiste un particolare e assurdo legame tra Star Wars e Daffy Duck! (Noto ai più da tempo); vediamolo di seguito.

    Daffy Duck e Star Wars

    Daffy Duck è uno dei personaggi più conosciuti e amati dei Looney Tunes, che abbiamo rivisto da poco nel trailer di Space Jam: New Legacy. Su di lui esistono molti cortometraggi, ma tra i più epici ci sono sicuramente quelli del suo alter ego fantascientifico Duck Dodgers. Il primo e più famoso di questi corti è Duck Dodgers nel XXIV secolo e mezzo (del 1953), che ha anche molti estimatori illustri, tra i quali George Lucas.

    Al creatore di Star Wars piaceva talmente tanto questo corto animato che insistette in tutti i modi affinché venisse proiettato prima di Star Wars: Episodio IV, nel 1977. Mark Hamill, oltre a confermare la cosa tramite un tweet, ci svela anche altri retroscena: “George voleva davvero che questo classico cartone animato di Daffy Duck fosse mostrato prima di ogni proiezione di Star Wars. Sarebbe stato un rompighiaccio far sapere al pubblico che quello che stava per succedere era meno che serio. Sono rimasto deluso quando non siamo riusciti a ottenere i diritti e non è successo.#TrueStory”.

    L’attore ci rivela che l’operazione non andò in porto perché Warner Bros non ne cedette i diritti. La cosa interessante è che Lucas voleva proiettarlo per far capire da subito alle persone che Star Wars era una space opera per ragazzi, concetto che ha ribadito più volte nel corso degli anni. Cosa ne pensate di questo retroscena? Fatecelo sapere come sempre nei commenti! Continuate a seguirci anche su FacebookInstagram e Twittervi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità riguardanti l’universo di Star Wars.

    Gaetano Vitulano
    Gaetano Vitulanohttps://insolenzadir2d2.it
    Studente di Giurisprudenza, cinefilo incallito, nel tempo libero promotore della sacra religione di Star Wars come founder de "L'Insolenza di R2-D2". Insolente quanto basta, cerco di incamerare la mia creatività nella scrittura, nell'oratoria, e soprattutto nell'arte della risata.

    ULTIMI ARTICOLI

    Il duello finale tra Maul e Obi-Wan spiegato da Dave Filoni

    Il duello visto in Star Wars Rebels tra Obi-Wan...

    Qual è l’origine del numero 66 nell’Ordine emanato da Palpatine?

    L'Ordine 66 è l'atto tramite il quale Palpatine ha...

    Un’IA trasforma Samuel L. Jackson in R2-D2: il risultato è disturbante

    Si sa, internet è pieno di stranezze, e nel...